Perché un Mac non è un pc

Nel corso degli anni ho sentito infinite versioni di questa definizione. Sia a favore, che contro. Ma in realtà erano sempre spiegazioni e definizioni fantasiose.
Poi da quando siamo passati ai processori Intel le cose si sono fatte ancora più fumose. Dalla fantasia si è passati addirittura alle spiegazioni incongrue o alla negazione del concetto.

Ma mai in modo esteso, sui blog e sui siti di gossip informatico, qualcuno ha spiegato in modo semplice il perché.
Chi lo sa, ha sempre detto il Mac non è un pc, chi si fida lo ha ripetuto, tutto qui.

Leggevo stamani una rivista online tecnica e storica del Mac. In un passaggio, a spiegazione di un concetto molto più esteso, ne accennava brevemente.
Così mi è venuto in mente di illustrarlo ai lettori maccanici. Non agli esperti e agli utenti storici, che comunque lo sanno e lo avvertono in modo più o meno cosciente.

Tralasciamo di illustrare la storia e le origini, nei sistemi ante OS X. Per non farne una questione molto più complessa ed anche un po’ diversa da quella attuale. Innanzi tutto una precisazione, così sfrondiamo la storia di Intel o non Intel, Apple o Hackintosh.

Un Mac con OS X/macOS non è un pc

La realtà si scopre andando a vedere chi è il computer che hai davanti.
E chi sei tu.

Un Mac è un Terminale e tu sei un utente possibile.
Da cui la conclusione che non è il tuo computer personale.
Nella ovvia concezione informatica e non di proprietà dell’oggetto (è mio, me lo sono comprato).

Se vado su Terminale e chiedo chi sono, lui mi risponde chiaramente, con l’obsoleta utilità chi sono io:

MacBook-Pro-di-Fabio:~ faxus$ whoami

faxus

Mentre con l’attuale utilità id, mi definisce egualmente.
Con l’opzione nome utente

MacBook-Pro-di-Fabio:/ faxus$ id -un

faxus

Con l’opzione p mi snocciola anche tutti i titoli nobiliari…

MacBook-Pro-di-Fabio:/ faxus$ id -p

uid faxus

groups staff everyone localaccounts _appserverusr admin _appserveradm _lpadmin _appstore _lpoperator _developer _analyticsusers com.apple.access_ftp com.apple.access_screensharing com.apple.access_ssh

Che vuol dire? – direte voi – È ovvio.
Certo che è ovvio, infatti se cerco nella root del disco trovo:

Terminale è stato interrogato da faxus, ero già lì, quando gli ho chiesto chi fossi.
Invece per sistema, un sistema Unix, io sono uno degli utenti, sono /users/faxus (users, plurale!)

MacBook-Pro-di-Fabio:/ faxus$ dscl . list /Users | grep -v '_'

daemon

discorta

faxus

Guest

nobody

root

E anche se id -F restituisce il mio nome e cognome e la macchina è MacBook Pro di Fabio, io sono uno degli utenti.

Per cui in un Mac con Unix io sono uno degli utenti e non è, quindi, il mio personal computer.

È solo il mio Mac.

faxus

Ne stiamo discutendo qui: https://www.imaccanici.org/forum/viewtopic.php?t=45107

Lascia un commento