IoSonoAbruzzo, e tu?

Dagli sviluppatori di iBreviary nasce la prima applicazione per iPhone a sostegno dei terremotati di Abruzzo. Dimitri Giani, (Web Designer di Pisa) e Paolo Padrini (il prete più tecnologico d’Italia) hanno collaborato anche ad altri progetti, ma l’ultimo nato si chiama IoSonoAbruzzo, e permette di inviare su una “bacheca on line” i propri messaggi uniti alle proprie foto di solidarietà.
Le foto verranno inserite in una sorta di “muro virtuale”, un muretto su cui scrivere i propri pensieri e dove la sciare la propria “firma fotografica”, attraverso la propria foto, una foto di augurio, la foto di un vostro ricordo, per creare una comunità di amicizia e di sostegno con la Città de L’Aquila e tutti gli abitanti dell’Abruzzo colpito dal terremoto. In questo modo “adotteremo” un pezzo di Abruzzo, sentendoci vicini alle popolazioni colpite, anche attraverso il nostro iPhone.
Ma non solo, IoSonoAbruzzo offre a tutti la possibilità di conoscere i modi migliori per aiutare i terremotati dell’Aquila, con i dati per effettuare bonifici e dare contributi alla Croce Rossa Italiana ed alla Caritas nazionale per il sostegno ai terremotati. Sull’applicazione troverete indirizzi utili, numeri di conto corrente, link ai siti degli Enti.
L’applicazione non raccoglie direttamente i contributi, ma fa conoscere agli utenti le proposte d’aiuto, tenendoli aggiornati sulle novità e sull’andamento degli aiuti.
Infine è possibile anche approfondire le conoscenze sulla storia della Città de L’Aquila e guardare le migliori foto della città, per ricordarla com’era e come tutti insieme vorremo ricostruirla. L’applicazione è già stata inviata ad Apple per l’approvazione, che dovrebbe essere confermata a giorni, e sarà disponibile a partire dalla pagina dello sviluppatore su AppStore. Questa applicazione sarà disponibile anche su Facebook nei prossimi giorni.

5 commenti a “IoSonoAbruzzo, e tu?”

I commenti sono stati chiusi.