Convertire da FLAC a MP3 e altro

È vero, esistono numerose applicazioni per convertire file audio compressi Free Lossless Audio Codec (FLAC) in formati più comuni, molte delle quali Open Source o comunque gratuite.
Andrew Heard ha comunque da mesi lavorato e prodotto Tunesify (nome definitivo per FLAC2Mac quando era in versione beta) che però si dimostra il modo più semplice per convertire i file audio FLAC (con la correzione degli errori) in formati supportati da iTunes, iPod e iPhone.
Partiamo dal prezzo: 2,39 euro su Mac App Store, con la possibilità di provarlo gratis in versione Lite, con il limite di 30 secondi per ogni conversione.
Tunesify, attraverso la sua interfaccia grafica, utilizza la tecnologia Core Audio e i famosi encoder LAME, al fine di garantire il massimo della qualità audio dalle conversioni. I file FLAC possono essere convertiti rapidamente in Apple Lossless, conservando il suono e la qualità di un CD; i file possono anche essere convertiti in formato AAC, WAV e logicamente in MP3.
La versione completa di Tunesify, disponibile esclusivamente su Mac App Store, aggiunge il supporto per la conversione di diversi formati audio, quali WMA, WavPack, Monkey’s Audio, FLV, Ogg Vorbis e altri.
Il software converte i file fino a quattro volte più velocemente su macchine multicore e sfrutta al massimo i processori a 64-bit. È possibile scegliere la cartella di destinazione (per impostazione predefinita Tunesify salva i nuovi file nella stessa cartella degli originali), il bit rate di codifica, le opzioni di codifica e personalizzare la modalità automatica.
Può dimostrarsi insostituibile in molte occasioni per numerose conversioni in batch. Fortunatamente la versione Lite è disponibile per il download, offrendo la possibilità di fare delle prove prima di deciderne l’acquisto.

Un commento a “Convertire da FLAC a MP3 e altro”

I commenti sono stati chiusi.