Virus per Mac? Niente allarmismi!

Symantec scopre un nuovo virus per Mac e anche se si tratta soltanto dell’ennesima “bozza” di virus, subito si scatenano i dibattiti on line.
È inutile parlare sempre delle stesse cose, ormai lo sanno tutti.
Cosa succederebbe se non ci fossero più virus? Cosa venderebbero le Software House come Kaspersky, McAfee, Sophos e Symantec, frutta e verdura? Fortunatamente per loro Windows è e rimarrà per molto il più diffuso Sistema Operativo del pianeta, e quindi per anni il lavoro non mancherà a questi gentili signori.
Il problema è che oggi, Steve Jobs e la Apple stanno letteralmente decollando, vuoi per iPod, iTunes, vuoi per i MacIntel con dual boot, ma il fatto è che quanti più Mac si venderanno tanto meno ci sarà bisogno di un antivirus. E allora ecco ogni tanto spuntare un Virus per Mac, come per ricordare agli utenti di tutto il mondo che il Mac non è la macchina perfetta, e quindi si può restare tranquillamente a Windows.
Certo è possibile produrre un Virus per Mac, poiché un Virus non è nient’altro che un piccolissimo Software, ma la sicurezza del Mac non è fondata soltanto sulla sua architettura o sul Mac OSX, l’imbattibilità del Mac è dovuta all’amore che i gli utenti provano per un oggetto inanimato collegato ad una tastiera, che gli altri chiamano PC, ma che noi chiamiamo Mac.
Chi ha un Macintosh, non produrrà mai un software che possa danneggiare il suo Sistema Operativo. Quindi, possiamo dormire sonni tranquilli, almeno per ora.

—OraCle

Un commento a “Virus per Mac? Niente allarmismi!”

  1. in effetti visti i sopravvissuti che hanno partecipato alla iSerata presso lo
    iScapricciatiello di Pozzuoli, credo che esista un virus per mac…..
    Che li ha contagiati tutti.

I commenti sono stati chiusi.