Il Macmini è un quadrato di soli 16,5 cm per 5 cm di altezza in un case in alluminio anodizzato e racchiude al suo interno un processore Intel Dual Core. È dotato di un sensore ad infrarossi per l’Apple Remote, porta Gigabit Ethernet, quattro porte USB, uscita audio SPDIF, porta Firewire, uscita DVI, AirPort Extreme e Bluetooth 2.0.
Un vero gioiellino insomma, ma la dotazione base di Ram è davvero scarsa, in più suddivisa in 2 banchi da 256MB che occupano gli unici slot disponibili. A questo punto, se non si vuole un sovrapprezzo di 260 euro per acquistarlo già con 2GB di Ram, basterà acquistare un paio di banchi da 1GB che non costeranno più di 220 euro, conservando però i due banchi originali.
Adesso bisogna ingegnarsi per aprire il Macmini, ecco pronta per voi una completa guida fotografica.
Attrezzatevi di una spatola da 5cm per muratori (con un taglio molto sottile) e di un buon cacciavite a stella sottile e magnetico.
Buon lavoro!
Come cambiare la Ram al Macmini
Foto 01: Prepariamo un tavolo adatto all'intervento, prendiamo la spatola ed armiamoci di sangue freddo.
  1. Foto 02: Ruotiamo il Macmini a faccia in giù.
Foto 03: Inseriamo la spatola per qualche millimetro, ma con decisione, partendo dallo spigolo, in uno dei due lati del Macmini e facendo leva forziamone l'apertura.
Foto 04: Mettiamo uno spessore di qualche millimetro (va bene anche un cartoncino piegato) che ostacoli la chiusura del box.
Foto 05: Inseriamo la spatola dal lato opposto, senza affondare troppo per salvaguardare la guarnizione interna, e facciamo leva con decisione, portando il Macmini all'apertura.
Foto 06: Adesso possiamo procedere all'apertura del box, partendo dal retro.
Foto 07: Adesso è possibile separarci dal coperchio di alluminio del Macmini.
Foto 08: Procedere con cautela alla rimozione dell'interruttore, fissato mediante un incastro plastico.
Foto 09: Svitare la prima delle quattro viti che fissano il masterizzatore.
Foto 10: Svitare la seconda delle quattro viti che fissano il masterizzatore.
Foto 11: Svitare la terza delle quattro viti che fissano il masterizzatore.
Foto 12: Svitare l'ultima vite che fissa il masterizzatore facendo attenzione ai cavi che ostacolano il percorso del cacciavite.
Foto 13: Scollegare il connettore che ostacola la separazione delle parti. Non è possibile separare le due parti completamente poiché sono collegate tra loro da altri cavi.
Foto 14: Sganciare i due fermi metallici che bloccano il banco di Ram, basta semplicemente divaricarli.
Foto 15: Sollevare lentamente verso l'alto il banco di Ram da sostituire.
Foto 16: Procedere all'estrazione del banco e ripetere l'operazione per quello sottostante.
Foto 17: Inserire i banchi nuovi di memoria esercitando una buona pressione nella direzione indicata dalla freccia.
Foto 18: Il connettore principale, dovrà essere premuto con decisione durante il montaggio. Seguire la procedura a ritroso per richiudere il Macmini.