Mail 3.0 contro lo spam

Lo spamming (detto anche fare spam) è l’invio di grandi quantità di messaggi indesiderati (generalmente commerciali). Può essere messo in atto attraverso qualunque media, ma il più usato è Internet, attraverso l’e-mail”. (da Wikipedia).

Dello stesso Autore de “Il Backup con Leopard”, “Mail 3.0 contro lo spam” è un’utilissima guida per mettere in atto tutte le strategie in nostro possesso al fine di limitare quanto più possibile la ricezione dello spam nelle nostre caselle di posta elettronica.
Essendo infatti lo spamming un fenomeno in continua ed incessante evoluzione, non è possibile adottare tecnicamente un rimedio definitivo al problema, tuttavia è possibile fare nostra una giusta preparazione sull’argomento, intesa come conoscenza e consapevolezza delle azioni che più ci riguardano da vicino.
Ed è proprio in questo senso che ci indirizza questa nuova guida di Marco Freccero, oltre a fornirci i suggerimenti per sfruttare al meglio le regole da applicare ai nostri programmi di posta elettronica.
Di recentissima stesura, la parte tecnica di questo eBook si basa quindi sul programma Mail 3.0, tuttavia gran parte dei consigli sarà applicabile anche alla versione precedente di Mail presente su Tiger, nonché ad altre applicazioni quali Thunderbird o Entourage.
…segueLo spam, oggi, è diventato un businnes colossale, e non è solo un fastidio, ma rappresenta un vero e proprio pericolo per noi e per le nostre macchine, in quanto è sempre più associato a fenomeni come il phishing e la diffusione di virus.
Attualmente non esiste ancora in circolazione un numero preoccupante di virus scritti per la nostra piattaforma, ma va da sé che questo pericolo può colpire chi utilizza un software di virtualizzazione con un sistema Microsoft.
Quanto al phishing, invece, indipendentemente dalla piattaforma utilizzata, è attualmente un fenomeno molto allarmante, in quanto si tratta di un vero e proprio furto di dati on line, dagli indirizzi e-mail a quelli riguardanti le nostre carte di credito.
L’autore dedica quindi le prime pagine del suo nuovo eBook ad una carrellata di presentazione dei diversi protocolli di comunicazione che lavorano dietro l’invio e la ricezione delle nostre e-mail: SMTP, MIME, Unicode, POP, IMAP, illustrandocene i pregi e i difetti, e spiegandoci (non lo si fa mai abbastanza) perchè “è male” utilizzare il linguaggio HTML per i nostri messaggi di posta elettronica.

Purtroppo – ci dice Marco Freccero – il miglior alleato dello spammer è proprio l’utente che lo riceve, e questa non è assolutamente un’affermazione priva di consistenza, in quanto ancora troppo spesso si commettono azioni volte in questo senso, o per inesperienza, o per leggerezza, o semplicemente perchè non si fa molto per imparare a capire questo fenomeno.
L’autore ci insegna quindi innanzitutto a riconoscere un messaggio pericoloso, che sempre più spesso viene confezionato celandosi dietro un’apparenza innocua, e ci indica quelle fondamentali regole di buon senso atte a non cadere nelle trappole che esso ci tende. In pratica, possiamo imparare quindi ad avere un riguardo più consapevole dei nostri dati sensibili, cosa che già da sola ci regalerebbe una sicurezza quasi totale rispetto al problema.

Un aiuto comunque prezioso e atto a mantenere lontano lo spam dalle nostre caselle di posta ci viene dato anche dallo stesso software che utilizziamo per la ricezione delle e-mail sul nostro computer.
Ci vengono quindi indicate le procedure più corrette nonché i suggerimenti per impostare al meglio i nostri filtri di spam, dare istruzioni al client di posta su come riconoscere un messaggio di spamming, creare le regole, eliminare gli automatismi che ci consentono di aprire gli allegati (spesso ricettacoli di spie e amenità varie), e molto altro, per metterci in grado di creare un’efficace strategia di difesa sui nostri più comuni client di posta, nonché sul recentissimo servizio MobileMe (ex .mac) di Apple.

Un’altra utile risorsa che ci viene offerta nell’eBook è costituita da un nutrito glossario dei termini più ricorrenti in materia di web e di posta elettronica. Infine, il consiglio di Marco Freccero è quello di restare costantemente aggiornati per affrontare in maniera preventiva ogni tentativo di truffa si stia perpretando alle nostre spalle, e ciò è possibile tramite svariate risorse che possiamo trovare in rete, tra le quali indubbiamente spicca per affidabilità e qualità professionale il seguitissimo blog del “Disinformatico” Paolo Attivissimo.

La lettura di questo eBook è decisamente scorrevole, grazie allo stile e all’esperienza di Marco Freccero, che riesce ad offrirci sempre un approccio amichevole anche verso argomenti per propria natura più impegnativi.
E’ possibile acquistarlo sul sito BuyDifferent al prezzo di 4,90 Euro, e qui sarà possibile anche l’accesso gratuito in download alle prime pagine del testo.
Dal canto suo, con questa sua terza pubblicazione, BuyDifferent ci dimostra il successo che sta riscuotendo anche in Italia questa nuova forma di supporto digitale alle opere di un autore di testi.

–Michela