Amazon: lo sportello cinese

In questa sezione potete proporre la vendita di un Mac (o altro) usato.

Moderatore: ModiMaccanici

Avatar utente
esco
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: mer, 10 ott 2007 22:45
Messaggi: 946
Località: Bologna

Top

Oggetto del messaggio: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da esco »

Considerando la prevalenza di prodotti cinesi presenti in Amazon ho chiesto al servizio assistenza se è possibile (almeno per gli account business) filtrare i fornitori sulla base dello Stato che contabilizzerà l'acquisto. Segue la risposta:

"Ti informo che al momento, su Amazon Business, non è possibile impostare dei filtri per i venditori italiani o europei. Ti confermo che ho inoltrato il tuo messaggio al dipartimento di competenza che sarà lieto di esaminare il tuo suggerimento. Le opinioni dei clienti ci aiutano a migliorare la nostra selezione ed i nostri servizi. Ringraziandoti per la collaborazione, ti auguro una piacevole serata."

Non credo ci sia alcun ostacolo tecnico per aggiungere questo tipo di filtro, anzi in ebay la selezione della provenienza è possibile da molto tempo.

Avatar utente
Cindy
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Avatar utente
Iscritto il: mer, 12 mag 2021 17:14
Messaggi: 268

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da Cindy »

esco ha scritto:
mar, 13 lug 2021 17:36
Considerando la prevalenza di prodotti cinesi presenti in Amazon ho chiesto al servizio assistenza se è possibile (almeno per gli account business) filtrare i fornitori sulla base dello Stato che contabilizzerà l'acquisto. Segue la risposta:

"Ti informo che al momento, su Amazon Business, non è possibile impostare dei filtri per i venditori italiani o europei. Ti confermo che ho inoltrato il tuo messaggio al dipartimento di competenza che sarà lieto di esaminare il tuo suggerimento. Le opinioni dei clienti ci aiutano a migliorare la nostra selezione ed i nostri servizi. Ringraziandoti per la collaborazione, ti auguro una piacevole serata."

Non credo ci sia alcun ostacolo tecnico per aggiungere questo tipo di filtro, anzi in ebay la selezione della provenienza è possibile da molto tempo.
Sto avendo anch'io un problema di fatturazione a seguito di un acquisto effettuato da rivenditore cinese. Ho chiesto fattura, e mi hanno mandato un pezzo di carta (pdf) con la semplice scritta "fattura" senza indicare né la nostra partita iva né niente :shock: (account amazon con partita iva registrata, non business)
Ho girato il tutto al commercialista, vediamo cosa succede...
Immagine

Avatar utente
iMaurizio
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 set 2014 03:21
Messaggi: 3026

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da iMaurizio »

Ma la partita IVA è intracomunitaria ?

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 59528
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da fragrua »

Più tempo passa e più mi convinco che chi ha fatto il nero ha vinto ed ha fatto bene.
La prima cosa su cui devi investire è il benessere del tuo corpo, l'unica cosa che ti porterai nella tomba.
Franz Grua (sarebbe fragrua)

In un mondo perfetto io sarei un essere inutile.
©2015 albertocchio

—> Uso corretto del Forum: https://goo.gl/9xOO0a

Immagine

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 18999

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da mattleega »

In uno stato che ti tassa al 65% e poi, su quello che resta, ti ritassa al 23% oltre ad altri furti con destrezza, vorrei anche vedere.

Per giocare con i ladri devi adattarti alle loro regole.

E non giustifichiamolo con servizi ormai sempre più inesistenti.
Stanno facendoti pagare anche per ciò che ti spetterebbe.
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Avatar utente
esco
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: mer, 10 ott 2007 22:45
Messaggi: 946
Località: Bologna

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da esco »

iMaurizio ha scritto:
sab, 14 ago 2021 10:32
Ma la partita IVA è intracomunitaria ?
La partita IVA intracomunitaria consente acquisti esenti IVA da fornitori comunitari (l'IVA si calcola/paga in sede di dichiarazione). E' una significativa semplificazione rispetto al passato. Ad esempio, gli acquisti presso il sito www.apple.it sono pre-autorizzati per l'importo con IVA (totale che vedi nel carrello), ma dopo la verifica automatica che Apple esegue per tutti gli acquirenti con P.IVA, il pagamento effettivo trattenuto dalla carta di credito e la relativa fattura sarà per l'importo senza IVA (l'acquirente deve avere la P.IVA registrata VIES): maggiori informazioni al link che segue: https://ec.europa.eu/taxation_customs/vies/?locale=IT

Gli acquisti con la semplificazione dell'IVA non si possono fare quando i beni sono venduti da extra-comunitari (ad esempio da Amazon che è diventato uno dei principali sportelli di vendita dello Stato cinese). Amazon potrebbe implementare, per i clienti business, il sistema di semplificazione dell'IVA comunitaria e consentire gli acquisti comunitari al netto di IVA (che le azienda poi pagano al proprio Stato in sede di dichiarazione): non lo fanno per scelta, non credo per ostacoli tecnici!
Un motivo potrebbe essere non voler semplificare gli acquisti intra-comunitari, pur presenti in Amazon, rispetto a quelli extra-comunitari?

Avatar utente
esco
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: mer, 10 ott 2007 22:45
Messaggi: 946
Località: Bologna

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da esco »

fragrua ha scritto:
sab, 14 ago 2021 10:39
Più tempo passa e più mi convinco che chi ha fatto il nero ha vinto ed ha fatto bene.
Accidenti, oltre ai NO-VAX anche i sempreverdi NO-TAX: non ci facciamo mancare niente in questo forum!

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 59528
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da fragrua »

esco ha scritto:
mer, 01 set 2021 12:13
fragrua ha scritto:
sab, 14 ago 2021 10:39
Più tempo passa e più mi convinco che chi ha fatto il nero ha vinto ed ha fatto bene.
Accidenti, oltre ai NO-VAX anche i sempreverdi NO-TAX: non ci facciamo mancare niente in questo forum!
Caro esco come sei divertente, senza sapere e senza conoscere niente. Sono da sempre un lavoratore dipendente (privato), da sempre "un operaio diciamo". Le tasse pagate in 30 anni di contributi non mi saranno mai restituite nemmeno se compassi 200 anni.
Qui al sud sono stato sempre più sfruttato. Meno ferie, meno diritti, più ore non retribuite, e non solo io, che sono quasi un privilegiato perché sono "bravo".
L'ultima vigliaccata, che l'attuale datore mi ha combinato, nemmeno te la racconto, in pratica sono andato a lavorare 6 mesi GRATIS senza saperlo.
Non sono un NO-TAX perché non ho mai evaso nulla, ma oggi non posso dare torto a chi non mi fa lo scontrino del caffè o del pane, visto che "stranamente" i costi delle materie prime sono almeno raddoppiati.
E con questa hai perso la mia stima. :-)
La prima cosa su cui devi investire è il benessere del tuo corpo, l'unica cosa che ti porterai nella tomba.
Franz Grua (sarebbe fragrua)

In un mondo perfetto io sarei un essere inutile.
©2015 albertocchio

—> Uso corretto del Forum: https://goo.gl/9xOO0a

Immagine

Avatar utente
Pingus
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 13 ott 2018 16:56
Messaggi: 1325

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da Pingus »

esco ha scritto:
mer, 01 set 2021 12:02
Gli acquisti con la semplificazione dell'IVA non si possono fare quando i beni sono venduti da extra-comunitari (ad esempio da Amazon che è diventato uno dei principali sportelli di vendita dello Stato cinese). Amazon potrebbe implementare, per i clienti business, il sistema di semplificazione dell'IVA comunitaria e consentire gli acquisti comunitari al netto di IVA (che le azienda poi pagano al proprio Stato in sede di dichiarazione): non lo fanno per scelta, non credo per ostacoli tecnici!
Sono più che d'accordo!

Più volte in questo forum ho cercato di spiegare (con l'altra manciata di account che uso) riguardo le politiche scorrette di Amazon, uno dei più grandi evasori fiscali dello stato italiano! Adesso non ho tempo e voglia di spiegarlo per l'ennesima volta. Sono dei disonesti. Amazon Business lo dimostra ancora di più rispetto a prima!

Anch'io gli ho scritto a riguardo. No comment! Lasciamo perdere...

Comunque per chi non ha una P.IVA aziendale è complicato da spiegare.

Fate caso che per tanti prodotti su Amazon, spesso lo sconto del venditore (che non risiede guarda caso sul territorio italiano e non ha partita iva italiana) è pari a circa il 20% rispetto che ad altri ecommerce rivenditori online dello stesso articolo.

E qui taccio...!!
_________________________________________
I'am Pingù

Avatar utente
Pingus
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 13 ott 2018 16:56
Messaggi: 1325

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da Pingus »

fragrua ha scritto:
mer, 01 set 2021 14:44
esco ha scritto:
mer, 01 set 2021 12:13
fragrua ha scritto:
sab, 14 ago 2021 10:39
Più tempo passa e più mi convinco che chi ha fatto il nero ha vinto ed ha fatto bene.
E con questa hai perso la mia stima. :-)
Dai Franz potrebbe non aver inteso esattamente con quale spirito l'hai pensato e ahimè poi l'hai pure scritto ;-) :-P
_________________________________________
I'am Pingù

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 59528
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da fragrua »

Pingus ha scritto:
mer, 01 set 2021 17:47
Dai Franz potrebbe non aver inteso esattamente con quale spirito l'hai pensato e ahimè poi l'hai pure scritto ;-) :-P
Con la rabbia che in questo periodo di forti ingiustizie si cerca di sopravvivere (per fortuna ho le spalle forti, ma le palle piene).
La prima cosa su cui devi investire è il benessere del tuo corpo, l'unica cosa che ti porterai nella tomba.
Franz Grua (sarebbe fragrua)

In un mondo perfetto io sarei un essere inutile.
©2015 albertocchio

—> Uso corretto del Forum: https://goo.gl/9xOO0a

Immagine

Avatar utente
Andrea@Mac
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: mer, 04 mar 2009 17:48
Messaggi: 1917
Località: Boston

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da Andrea@Mac »

fragrua ha scritto:
mer, 01 set 2021 17:53
Con la rabbia che in questo periodo di forti ingiustizie si cerca di sopravvivere (per fortuna ho le spalle forti, ma le palle piene).
Lo so! Sai che ti capisco e condivido.
Andrea@Mac | Give Peace a Chance

Avatar utente
a-mac
Stato: Connesso
Unix Expert
Unix Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 21 dic 2012 10:32
Messaggi: 4508
Località: fsf.org

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da a-mac »

esco ha scritto:
mar, 13 lug 2021 17:36
Considerando la prevalenza di prodotti cinesi presenti in Amazon ho chiesto al servizio assistenza se è possibile (almeno per gli account business) filtrare i fornitori sulla base dello Stato che contabilizzerà l'acquisto. Segue la risposta:

"Ti informo che al momento, su Amazon Business, non è possibile impostare dei filtri per i venditori italiani o europei. Ti confermo che ho inoltrato il tuo messaggio al dipartimento di competenza che sarà lieto di esaminare il tuo suggerimento. Le opinioni dei clienti ci aiutano a migliorare la nostra selezione ed i nostri servizi. Ringraziandoti per la collaborazione, ti auguro una piacevole serata."

Non credo ci sia alcun ostacolo tecnico per aggiungere questo tipo di filtro, anzi in ebay la selezione della provenienza è possibile da molto tempo.
Aggiungiamo anche che Amazon Business presenta per i clienti aziendali tra i vari filtri disponibili nelle selezioni di ricerca, questa voce:

Tipo di fattura - Fattura disponibile in automatico

che NON è la FE Fattura Elettronica!!!

Anche il PDF da scaricare del cinese del negozietto del centro commerciale a Shanghai per Amazon Business è come dicono loro una Fattura disponibile in automatico :evil: da dare al commercialista per quando va in bagno se ha finito la carta!!
Andre “...è complicato, ma semplice”

_ UNIX: Live Free or Die
_ With great power comes great responsibility
_ You may say, I'm a dreamer, but I'm not the only one, I hope some day you'll join us, And the world will live as one!

Avatar utente
andrea_mac
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: mar, 09 dic 2008 14:17
Messaggi: 2173
Località: Kernel Linux

Top

Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

Messaggio da andrea_mac »

C'è anche questa impostazione su amazon business.

Impostazioni account:
Prodotti raccomandati da te
Ricevi fatture con IVA
Imposta policy di fatturazione IVA e mostra agli acquirenti articoli senza fattura IVA scaricabile


ho impostato così
I prodotti senza una fattura IVA scaricabile sono soggetti a restrizioni

Alcuni venditori su Amazon forniscono fatture IVA solo su richiesta, causando ritardi. Utilizza questa politica di fatturazione per avvertire i responsabili acquisti quando i prodotti non hanno una fattura IVA scaricabile e per incoraggiarli ad acquistare da venditori che invece la forniscono.

Ma serve solo per ottenere un piccolo avviso nel carrello.
Che viene tranquillamente saltato da qualsiasi procedura impostata per bloccarne l'eventuale acquisto.
Che aggiungo con il one-click (acquisto con un click) viene totalmente ignorato.

Insomma fanno finta di esserci, invece ci fanno veramente!
Non so se mi sono capito.
    UNIX Live Free or Die!

    Avatar utente
    esco
    Stato: Non connesso
    Expert
    Expert
    Avatar utente
    Iscritto il: mer, 10 ott 2007 22:45
    Messaggi: 946
    Località: Bologna

    Top

    Oggetto del messaggio: Re: Amazon: lo sportello cinese

    Messaggio da esco »

    andrea_mac ha scritto:
    mer, 01 set 2021 18:46
    ...Ma serve solo per ottenere un piccolo avviso nel carrello.
    La questione dell'avviso nel carrello (in realtà l'avviso compare anche durante l'acquisto) può sembrare inutile se in azienda c'è solo un buyer, ma nel caso di account aziendale con più utenti con capacità di spesa, l'avviso può rivelarsi utile per gli utenti più distratti per segnalare che l'oggetto scelto non rispetta i requisiti di "politica aziendale"... meglio che niente! Ma per gli account aziendali potrebbero fare molto molto di più!