formattare una Lexar pendrive

Problemi con il Mac, componenti o periferiche

Moderatore: ModiMaccanici

spock
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: mar, 15 mar 2011 14:36
Messaggi: 163
Oggetto del messaggio: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: mar, 08 ott 2019 00:04

Pendrive Lexar da 64GB che ho usato in passato formattandola come exFAT senza problemi.
E' dotata di partizione NTFS "intoccabile" da sempre e di partizione di uso comune che avevo formattato in precedenza.

Oggi l'ho usata come spazio esterno per aggiornare windows10 sul Acer di mio padre (spazio disco insufficiente). Fatto quello con successo è comparso un messaggio di errore di lettura per cui ho provato a ripararla (win10 prima e utility mac poi) senza successo. Non riesco nemmeno a formattarla.
Posso accedere alla chiavetta, aprire i file e copiarli in esterno. Niente altro

Ho provato a passare dal terminale.
Prima analizzando i dischi montati

minimac:~ USER$ diskutil list
/dev/disk0
#: TYPE NAME SIZE IDENTIFIER
0: GUID_partition_scheme *128.0 GB disk0
1: EFI 209.7 MB disk0s1
2: Apple_HFS MacSSD 127.7 GB disk0s2
/dev/disk1
#: TYPE NAME SIZE IDENTIFIER
0: FDisk_partition_scheme *64.0 GB disk1
1: Windows_NTFS Lexar64 64.0 GB disk1s1

e poi con il comando

Codice: Seleziona tutto

minimac:~ USER$ diskutil eraseDisk ExFAT Lexar64 /dev/disk1
ebbene il risultato non cambia

Started erase on disk1
Unmounting disk
Error: 12: POSIX reports: Cannot allocate memory

Provato anche

Codice: Seleziona tutto

sudo diskutil eraseDisk ExFAT MYSD MBRFormat /dev/disk1
Come sopra

Ultima chance, sono tornato su W10, scaricato Lexar recovery tool, ma il comando di format fallice subito

Possibile che durante la procedura di aggiornamento di winzozz abbia subito danni da renderla nemmeno formattabile?

Esiste qualche procedura di forza bruta via terminale per cancellare la doppia partizione?
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2189
Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: mar, 08 ott 2019 11:46

Potrebbe semplicemente stare morendo di vecchiaia: le pen-disk, in un certo senso si "consumano" e dopo qualche anno di uso perdono prima la capacità di scrittura, poi muoiono definitivamente.
Intanto che rimangono di sola lettura, c'è il tempo, prima di buttarle e sostituirle con una nuova, di copiare tutto il contenuto.
Oggi una pen-disk da 64 GB la trovi sotto, abbondantemente sotto, i 30 euro.
spock
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: mar, 15 mar 2011 14:36
Messaggi: 163
Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: mar, 08 ott 2019 19:30

una possibilità in effetti anche se (come ho scritto all'assistenza Lexar), avrò usato questa pendrive meno di 10 volte in tutto.

Non ho belle esperienze con le pendrive. Un mese fa una ha deciso di non avere "energia" per accendersi e in quel caso nessun tool ha potuto recuperare il contenuto :?
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 26537
Località: Tra bufale e mare
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: mar, 08 ott 2019 21:01

Forse si è solo corrotto il catalogo/tabella delle partizioni/altro.
Nella manovra che hai citato.

Se è così, hai visto bene, tenterei di forzare la manovra, prima di buttare la chiavetta
Ma puoi farlo solo smontando il disco e poi azzerarlo.

Prova così, spero di leggere bene quello che hai postato.
(ma per favore, comandi e risposte vanno sempre inseriti nei post come codice)

Codice: Seleziona tutto

diskutil unmount force /dev/disk1

Codice: Seleziona tutto

diskutil zeroDisk /dev/disk1
Poi prova a inizializzare e partizionare di nuovo.

* Potresti anche aggiungere il sudo, ma sono convinto che sia superfluo
** A mio parere non serve indicare il nome del disco

Però in caso di insuccesso prova anche le combinazioni annotate con gli asterischi.
(inutile dire che se sono andate in pappa le tabelle delle partizioni, i tentativi di recupero sarebbero oziosi)
spock
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: mar, 15 mar 2011 14:36
Messaggi: 163
Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: mar, 08 ott 2019 22:08

faxus ha scritto:
mar, 08 ott 2019 21:01
Forse si è solo corrotto il catalogo/tabella delle partizioni/altro.
...
Il primo comando suggerito ha dovuto essere cambiato in

Codice: Seleziona tutto

diskutil unmountDisk force /dev/disk1
perché

Codice: Seleziona tutto

disk1 was already not mounted or it has a partitioning scheme so use "diskutil unmountDisk
Fatto questo ottengo "unmounting successful". Vado al secondo comando di erase, ci lavora su per una decina di minuti e in teoria senza problemi

Codice: Seleziona tutto

Started erase on disk1
Finished erase on disk1
Procedo con la formattazione

Codice: Seleziona tutto

diskutil eraseDisk ExFAT /dev/disk1
e

Codice: Seleziona tutto

Started erase on disk1
Unmounting disk
[  \   \   \   \   \   \   \   \   \   \   \   \   \   \  ] 
Error: 12: POSIX reports: Cannot allocate memory
Ho usato il comando giusto?
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 26537
Località: Tra bufale e mare
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: mar, 08 ott 2019 23:27

spock ha scritto:
mar, 08 ott 2019 22:08
... Procedo con la formattazione

Codice: Seleziona tutto

diskutil eraseDisk ExFAT /dev/disk1
...
... Ho usato il comando giusto?
Ma perché eraseDisk?

Il disco era già stato piallato.
Dovevi solo dargli un filesystem e partizionarlo, con partitionDisk.

Credo, poi dopo dò un'occhiata

Edit, mer, 09 ott 2019 8:02
Sì, credo di sì, non ti resta che provare

Quello che non so dirti è se la partizione che ti serve per Windows la devi eseguire in GTP per exFat e poi ci pensa da Windows.
Oppure se devi creare una partizione in GTP per la exFat contenitore, indicando poi una in MBR per metterci Windows.
Non l'ho mai fatto e non lo so
spock
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: mar, 15 mar 2011 14:36
Messaggi: 163
Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: gio, 10 ott 2019 00:11

hai ragione anche se nella mia ignoranza non capisco una cosa. Anche se ho ripetuto il comando ERASE in

Codice: Seleziona tutto

diskutil eraseDisk ExFAT /dev/disk1
al massimo era ridondante. Posso anche capire che la formattazione sia fallita ma i due comandi precedenti, che in teoria avevano avuto successo, di fatto non hanno cancellato nulla. Le due partizioni sono ancora li e il contenuto pure.


Torno allora al punto di partenza cioè all'esecuzione dei comandi unmount e ZERODISK.
Capendo poco dei comandi di partizioni e filesystem, ho cercato in giro ho trovato

Codice: Seleziona tutto

sudo diskutil partitionDisk disk1 1 \
    JHFS+ one R
come modo per UNA partizione in formato journaled. Non capisco del tutto la sintassi ma R è riferito alla partition size
(vedi https://tobywf.com/2017/01/diskutil/)

stesso risultato

Codice: Seleziona tutto

Started partitioning on disk1
Unmounting disk
Error: 12: POSIX reports: Cannot allocate memory

diciamo che so di non potere recupare la funzionalità della pendrive ma capire che azz le è successo e magari riuscire a cancellarla del tutto senza doverla prendere a martellate :roll:
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 26537
Località: Tra bufale e mare
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: gio, 10 ott 2019 07:28

spock ha scritto:
gio, 10 ott 2019 00:11
... capire che azz le è successo e magari...
Come ho avuto modo di dire proprio ieri in un altro topic, la chiavette usb sono dei cessi portatili...

Nel senso che che le chiavette, nonostante siano migliorate molto negli anni, non sono affidabili.
(Inoltre i filesystem della famiglia FAT sono piuttosto fragili)

Smettono di funzionare per motivi sconosciuti, senza motivo.
Forse si "smagnetizzano", forse è uno sbalzo di temperatura o di tensione (sto dicendo cose a caso e forse senza senso).
Insomma non si sa e soprattutto, dati i costi e la nota inaffidabilità, nessuno se ne preoccupa.

Qualcuno, qui sul Forum, che si intende un po' di fisica dei dischi aveva affermato che sono di bassa qualità.
Spesso sono scarti di produzione riciclati e che i controlli sono in genere poco severi.

Se non fosse per la estrema portatilità e facile reperibilità le avrei abbandonate, ormai, e non solo io.
In ogni caso uso sempre di più schede SD e dischi da 2,5".
Guarda quanto costa un SSD da 120GB e vedi se conviene ancora comprare chiavette...
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2189
Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: gio, 10 ott 2019 11:04

faxus ha scritto:
gio, 10 ott 2019 07:28
In ogni caso uso sempre di più schede SD e dischi da 2,5".
Quindi, SSD a parte, una "finta chiavetta" che legge schede SD è da preferirsi?
Informazione interessante: un lettore portatile di SD più una custodia per tenerne un po' (*) sarebbe una soluzione più efficiente, soprattutto se si ha bisogno di più supporti diversi.
Ad esempio uno formato HFS+, uno NTFS, uno per i dati, ecc.
Ottima idea, mi sa che l'adotto.

(*) In questa pagina di ricerca di Amazon trovate custodie di tutti i tipi, da quelle economiche a quelle a prova di esplosioni nucleari:

Cerca porta sd card
Scialla
iOS Expert
iOS Expert
Avatar utente
Iscritto il: mer, 12 ago 2009 19:27
Messaggi: 16574
Località: Torino
Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: gio, 10 ott 2019 12:05

A me sono morte più microSD che pennette USB
 Il futuro (Apple)? Nammerda!

Di un costoso Mac si può fare a meno, di macOS no... (cit. fax)
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2189
Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: gio, 10 ott 2019 13:10

Scialla ha scritto:
gio, 10 ott 2019 12:05
A me sono morte più microSD che pennette USB
Arghhhh!!!!

Insomma, premesso che ho sempre usato solo pen-disk e quindi non sono in grado di fare confronti, chiedo a chi ha sperimentato: sono più affidabili le SD recenti o le pen-disk recenti?

Ho sottolineato recenti perché la tecnologia avanza e forse roba di tre o quattro anni fa è diversa da quella attuale.
pierospanu
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: mar, 09 feb 2016 20:58
Messaggi: 246
Località: regno di sardegna
Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: gio, 10 ott 2019 13:51

Paolofast ha scritto:
gio, 10 ott 2019 13:10
Scialla ha scritto:
gio, 10 ott 2019 12:05
A me sono morte più microSD che pennette USB
Arghhhh!!!!

Insomma, premesso che ho sempre usato solo pen-disk e quindi non sono in grado di fare confronti, chiedo a chi ha sperimentato: sono più affidabili le SD recenti o le pen-disk recenti?

Ho sottolineato recenti perché la tecnologia avanza e forse roba di tre o quattro anni fa è diversa da quella attuale.
Sostanzialmente credo che le pendrive vecchie siano più affidabili di quelle nuove!
Come ho detto in altro topic ne ho in uso una del 2005 ed altre di almeno 10 anni che funzionano benissimo (ma hanno capacità ridicole per gli standard attuali), ma me ne è morta solo una di meno di due anni fa.
Delle SD non ho grande esperienza, ma la prima che ho usato funziona ancora da circa 10 anni...

Ciao.

Piero
Scialla
iOS Expert
iOS Expert
Avatar utente
Iscritto il: mer, 12 ago 2009 19:27
Messaggi: 16574
Località: Torino
Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: gio, 10 ott 2019 14:20

Ultimamente mi sono morti un Hd da 3 TB, una microSD da 16 Gb, una da 32 e una da 64..... anche vero che sto usando molto di più le microSD che le pennette ma...
 Il futuro (Apple)? Nammerda!

Di un costoso Mac si può fare a meno, di macOS no... (cit. fax)
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 26537
Località: Tra bufale e mare
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: gio, 10 ott 2019 14:32

Scialla ha scritto:
gio, 10 ott 2019 14:20
Ultimamente mi sono morti...
Hai la mano fata... ... le...
spock
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: mar, 15 mar 2011 14:36
Messaggi: 163
Oggetto del messaggio: Re: formattare una Lexar pendrive

Messaggio Inviato: gio, 10 ott 2019 15:34

sul fatto che le pendrive fossero SOLO simili (e ripeto simili) ad un ssd non ci piove anche se speravo che con gli anni avessero migliorato la resistenza. Questa è anche la ragione per cui (a pelle) mi incutono più timore le ssd di un disco meccanico se lo scopo è lo storage. L'unico HD esterno che ha smesso di funzionare in 20 anni è uno caduto dalla scrivania e anche allora il rimedio fu di cambiare il case esterno.

Tornando alle pendrive, non so a questo punto se valga la pena comprare prodotti come le Patriot che mi si dice essere molto buone (e nemmeno troppo care) se poi il problema sottostante è che la tecnologia pendrive soffre di problemi intrinsechi.
Magari soffrono di microsbalzi di tensione che le friggono più facilmente. Forse la lexar del mio caso è ancora leggibile perchè pensata per il recupero dati (tanto che non riesco a cancellare nulla).
Immagine

SD le uso solo per smartphone, quindi non posso dire molto sulla loro resistenza. Ma mi stupirei se fossero molto più affidabili di una pendrive fatta bene (non marchi strani).

In effetti un SSD da 2,5" interno (comprato un crucial 1TB MX500 a 85 €) messo in case UASP è forse l'investimento migliore.

che dire se non maremma pendrive :banghead:
Rispondi