Partizionare con classe

Per parlare di qualsiasi altra cosa che abbia poco o niente a che fare col mondo Mac :D

Moderatore: ModiMaccanici

Avatar utente
enrico8
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 08 ago 2008 23:12
Messaggi: 1596
Località: Pescara

Top

Oggetto del messaggio: Partizionare con classe

Messaggio da enrico8 »

Notare la finezza:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57881
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

A che pro?
:-D

Avatar utente
kiruzzo
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 13 mar 2008 21:22
Messaggi: 2607
Località: Napoli

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da kiruzzo »

Secondo me sono le sue reminescenze di WinZOzz.. inizialmente ci avevo pensato anch'io, poi (come dice Franz) ... a che PRO?
 iMac 27  MacBook PRO  Macbook  iPad Mini  iPhone 5  iPhone 3G  iPod Shuffle Silver 

Avatar utente
enrico8
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 08 ago 2008 23:12
Messaggi: 1596
Località: Pescara

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da enrico8 »

Veramente questo è il tipico modo di partizionare di linux non di winzozz. Si ha il vantaggio che qualsiasi utente crei ha direttamente la sua cartella home sulla seconda partizione ma può essere utilizzato anche un disco esterno, un nas. Quindi se si hanno problemi non c'è bisogno di archivia e installa ma basta rimettere su l'immagine dell'os creata con utility disco.
In 10 minuti sei di nuovo up.

Vabbe forse è un pò da smanetoni ma è stato bello mettere in pratica le mie conoscenze linux anche su mac os.

Per la cronaca basta editare il file /etc/fstab

Avatar utente
Tano90
Stato: Non connesso
Maccanico Pro
Maccanico Pro
Avatar utente
Iscritto il: ven, 29 feb 2008 17:32
Messaggi: 2384
Località: Adottato dai Quartieri Spagnoli

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Tano90 »

Qualcuno elenca i pro e i contro..... magari un utente mac e uno linux!!!
iMaccanici tutta la vita!!!
https://twitter.com/#!/gaedonnarumma" onclick="window.open(this.href);return false;
https://www.facebook.com/gdonnarumma" onclick="window.open(this.href);return false;
gaetanodonnarumma@me.com

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57881
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

enrico8 ha scritto:Si ha il vantaggio che qualsiasi utente crei ha direttamente la sua cartella home sulla seconda partizione ma può essere utilizzato anche un disco esterno, un nas. Quindi se si hanno problemi non c'è bisogno di archivia e installa ma basta rimettere su l'immagine dell'os creata con utility disco.
In 10 minuti sei di nuovo up.
Interessante, specialmente con Leopard che ha una gestione più sopraffina degli Utenti rispetto a Tiger.
Anche se avrebbe MOLTO più senso un HD aggiuntivo piuttosto che un'altra partizione.

Avatar utente
Pat
Stato: Non connesso
Geniale
Geniale
Avatar utente
Iscritto il: lun, 03 nov 2008 20:18
Messaggi: 1797

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Pat »

Anch'io ho sempre usato una configurazione del genere, ma senza editare nessun file. Non su osx almeno. Partizioni, o colleghi un secondo hd, lo rinomini se vuoi e assegni la home dell'utente dalle opzioni avanzate dell'utente.
Sarà una mia fissa, ma non tengo mai le home nella stessa partizione o hd del sistema...
Certo due hd ha molto più senso, ma 'sti cavolo di imac potevano farli un pò meno pieni :-)

Avatar utente
enrico8
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 08 ago 2008 23:12
Messaggi: 1596
Località: Pescara

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da enrico8 »

Anche io ho utilizzato le impostazioni avanzate per l'utente la prima volta, poi ho provato questa soluzione secondo me più raffinata e adatta a sistemi multiutente. Poi creandoti l'immagine del sistema operativo compendente gli aggiornamenti e i programmi, in caso di disastri, ripristini la macchina in un batter d'occhio.

Avatar utente
Pat
Stato: Non connesso
Geniale
Geniale
Avatar utente
Iscritto il: lun, 03 nov 2008 20:18
Messaggi: 1797

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Pat »

Infatti faccio così anch'io, o meglio, lo faccio per tutti i miei clienti su pc, su osx, ci si mette così poco a reinstallare tutto che ancora non mi son fatto l'immagine... forse è ora :-)

Avatar utente
enrico8
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 08 ago 2008 23:12
Messaggi: 1596
Località: Pescara

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da enrico8 »

La figata di OS X è che puoi fare tutto senza l'uso di programi esterni, ti basta utility disco. Per winzozz invece devi ricorrere a programmi di terze parti (ghost, acronis, ecc)

Avatar utente
Pat
Stato: Non connesso
Geniale
Geniale
Avatar utente
Iscritto il: lun, 03 nov 2008 20:18
Messaggi: 1797

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Pat »

enrico8 ha scritto:La figata di OS X è che puoi fare tutto senza l'uso di programi esterni, ti basta utility disco. Per winzozz invece devi ricorrere a programmi di terze parti (ghost, acronis, ecc)
Ah, non sarò certo io a contraddirti... io il giorno che, da un cliente, mi sono trovato una delle prime versioni di vista ho capito che era arrivato il momento di switchare... Adesso non è che faccia proprio una bella figura quando arrivo dai clienti con qualche casino... La conversazione è sempre più o meno la stessa:
«Ma non dovrebbe andare meglio con vista?»
ed io...
«Come no! Io è da quando è uscito che son passato al Mac...»
Poi ovviamente mi trattengo... l'affitto lo devo pur pagare :-)