La memoria perduta

Per parlare di qualsiasi altra cosa che abbia poco o niente a che fare col mondo Mac :D

Moderatore: ModiMaccanici

Avatar utente
simiwazhere
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: ven, 07 dic 2012 16:46
Messaggi: 406
Località: Torino

Top

Oggetto del messaggio: La memoria perduta

Messaggio da simiwazhere »

In questi ultimi mesi ho ragionato spesso su cosa sia più conveniente, guardando al futuro, tra il formato fisico e quello digitale. Da anni raccolgo solo più foto digitali e mai una volta le ho fatte stampare escludendo qualche utilizzo sporadico della multifunzione che ho in casa. Per quanto riguarda film, libri e musica alterno le scelte (in realtà mi baso sul costo o sull’entità del desiderio di fruizione) ma quello su cui volevo il vostro parere riguarda i limiti di conservazione del bene.
Ultimamente ho dimezzato ulteriormente gli acquisti di CD e DVD in favore del download digitale. Stavolta il costo non c’entra molto dal momento che ho quasi sempre scavato nei container low cost trovando, il più delle volte, buoni affari e che sugli store online tengo d’occhio le offerte o comparo i prezzi tra i distributori (per fortuna hanno ri-commercializzato i vinili, così, almeno in questo caso, non vengo pervasa da incertezze). Questa nuova tendenza nasce proprio dal dubbio sull’obsolescenza del prodotto. Sono molto confusa sull’argomento. Nonostante è indubbio che un CD prodotto in serie, si conservi più a lungo di un file, a parità di consumo e scongiurando anomalie o fattori avversi, non riesco a capire quale formato, oggi, convenga realmente acquistare. Anni e anni fa compravo solo vinili e musicassette, poi le audiocassette sono state ritirate dal mercato per accogliere i neonati CD e gli LP sono scomparsi, almeno nella grande distribuzione. Stesso discorso vale per VHS vs DVD vs DVD HD alias Blu Ray. Ma quanto durerà ancora l’era dei supporti ottici? Ha ancora senso investire su di essi? Un file, però, dura in media 10 volte in meno. E’ altresì vero che in alcuni casi è auspicabile un upgrade dello stesso come, ad esempio, avvenne 3 anni fa su iTunes quando hanno convertito tutto l’archivio musicale a 256kbps. Voi cosa ne pensate? Eventualmente c’è da fare un distinguo dal tipo di media? Tralasciate solo il discorso sul piacere sensoriale perché lo considero sottinteso.
Grazie.
iMac 20' (late 2008) con Lion * MPB 15' (early 2011) con Mountain Lion * iPad con iOS 5.x * iPad Mini con iOS 6.x * iPhone 3 con iOS 4.x * iPhone 4S con iOS 6.x

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 59539
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da fragrua »

Un file è per sempre, se lo si conserva al sicuro. Questo significa avere una sana abitudine di backup con almeno due hard disk sincronizzati grazie a programmazioni offerte da software tipo Carbon Copy Cloner.
Scegliere il formato del file è indifferente, meglio lasciare quello nativo, tanto quando un formato tenderà a diventare obsoleto potrai sempre convertirlo per tempo, ma solo se sarà indispensabile.
Vedi i vecchi SVCD, per esempio.
La prima cosa su cui devi investire è il benessere del tuo corpo, l'unica cosa che ti porterai nella tomba.
Franz Grua (sarebbe fragrua)

In un mondo perfetto io sarei un essere inutile.
©2015 albertocchio

—> Uso corretto del Forum: https://goo.gl/9xOO0a

Immagine

Avatar utente
Phate
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 18 feb 2012 20:27
Messaggi: 6926

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da Phate »

CCC, tutta la vita.
Ieri nuovo aggiornamento (soldi spesi bene, all'epoca.)
Due HD esterni e via così.
Al dire il vero ho anche DVD pieni di foto di qualche decina di anni, che ogni tanto inserisco nel mitico, (in realtà non tanto, viste le lamentele) super drive per controllarne lo stato, ad oggi ancora leggibili.
Per le foto, oltre al backup sopra, mi sono affidato ad Everpix (49€ all'anno).
La musica per ora l'ho archiviata nel player di Google.(anche quest'ultima, però, integrata nel backup di CCC)
Ovviamente ho attivo pure Time Machine.
In ogni modo, pensare, solo per un istante, di perdere tutto, ricordi di una vita, specialmente per le foto, è inquietante. :roll:
Proprio ieri sera paradossalmente, ho iniziato a scannerizzare foto vecchie, prese dalla classica scatola dei ricordi, per trasformarle in foto digitali
:D
 iMac 2,5 Ghz Intel Core i5 quad-core (Late 2011) SSD 256 GB Samsung Serie 830
 Mac Mini M1 2020 SSD 512 GB & 16GB di Ram
Nas DiskStation DS1513+
Apc Smart-Ups 1000Va Lcd 230V

Immagine
canale y o u t u b e
j u z a photo
[/i]

Avatar utente
simiwazhere
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: ven, 07 dic 2012 16:46
Messaggi: 406
Località: Torino

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da simiwazhere »

non mi preoccupavo del backup ma di quale formato convenga acquistare per garantirmi una godibilità che guarda più lontano nel tempo.
è meglio un libro o un ebook? un CD/DVD o un file?
mi sembra di capire che entrambi suggeriate di convertirmi completamente al digitale.
iMac 20' (late 2008) con Lion * MPB 15' (early 2011) con Mountain Lion * iPad con iOS 5.x * iPad Mini con iOS 6.x * iPhone 3 con iOS 4.x * iPhone 4S con iOS 6.x

Avatar utente
Hammarby
Stato: Non connesso
Unix Expert
Unix Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 29 ott 2009 14:28
Messaggi: 4648
Località: Stockholm, SE

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da Hammarby »

...ma siete sicuri che desiderate veramente conservare tutto?
...e che sia una buona cosa avere una memoria incorruttibile?

Ho una buona lettura da proporre
in inglese
http://www.srs-pr.com/literature/borges-funes.pdf
o i italiano
http://ipensieridiprotagora.blogspot.co ... -luis.html
Ognuno è come Dio lo ha fatto, ahimé...
...e spesso peggio.

Cervantes

Avatar utente
simiwazhere
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: ven, 07 dic 2012 16:46
Messaggi: 406
Località: Torino

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da simiwazhere »

ne faccio una questione puramente economica e paradossalmente anticonsumistica.

cmq ti ringrazio per il link. lo leggo subito. :)
iMac 20' (late 2008) con Lion * MPB 15' (early 2011) con Mountain Lion * iPad con iOS 5.x * iPad Mini con iOS 6.x * iPhone 3 con iOS 4.x * iPhone 4S con iOS 6.x

Avatar utente
ClaF
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Avatar utente
Iscritto il: ven, 14 dic 2012 16:33
Messaggi: 34
Località: Genova

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da ClaF »

è meglio un libro o un ebook?
Chi lo sa?
Sui libri cartacei abbiamo uno storico fino a 1000 anni (il primo libro, cinese, è di circa 1100 anni fa!).
Sappiamo quanto durano, cosa li rovina, cosa temono.

Gli ebook? Qualche anno.
Sicuramente, per ora, vincono i libri. Veri.

:)
Claudio Fogliato, Genova
MacBook Pro Retina 15", iMac Mid-2011 i7, Macbook 2006, Mac mini 2005, iPhone 4S, iPhone 3G, iPad 2.

Avatar utente
lillosos
Stato: Non connesso
Maccanico Pro
Maccanico Pro
Avatar utente
Iscritto il: lun, 25 apr 2011 23:06
Messaggi: 2173
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da lillosos »

sono dell'idea che la reale soluzione, per quanto riguarda serie tv e film sarà l'utilizzo di servizi come netflix, si paga un canone (che negli usa è irrisorio) e si ha disposizione una libreria infinita a cui è possibile accedere in ogni momento senza stare con l'ansia dei continui backup su hard disk. Io, con gli anni, mi rendo conto che possedere fisicamente la cosa la posso bypassare (non escludo che dei miei film preferiti ne ho una copia blu ray) e sto aspettando una cosa simile, sky ci si sta avvicinando con i servizi on demand ma non è nulla in confronto a netflix (mia sorella vive negli USA e mi ha detto, testuali parole "tu nemmeno ti immagini la robba che c'è").

Per quanto riguarda le foto, io ho iniziato un lavoro massacrante.. ossia la digitalizzazione delle foto che ho in casa, non escludo che probabilmente le terrò su dropbox (soluzione più comoda a mio avviso) e una copia sul mio 2tb di fiducia. Le digitalizzo perché ho paura che si possano rovinare con il tempo, e voglio che i miei figli possano vedere il mio passato e il passato della mia famiglia.

Per la musica il discorso è arduo, non mi riesco a convertire completamente a itunes per colpa della qualità. Quando iTunes passerà a formati lossless avrà la mia anima, per ora mi tengo i miei cd e ne continuo a comprare.

Libri: ebook tutta la vita! sono comodi e sopratutto non pesano quando uno deve traslocare!!! questo dovrebbe già bastare :D

Conclusione: più andremo avanti più non possederemo più i nostri contenuti, ma avremo legalmente la possibilità di utlizzarli finché la morte non ci separerà da loro.
The way to make a program faster is to never let it get slower.

"Ut tensio, sic vis" R.H.

Avatar utente
robertos
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 17 lug 2009 18:52
Messaggi: 5487
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da robertos »

ClaF ha scritto: Sui libri cartacei abbiamo uno storico fino a 1000 anni (il primo libro, cinese, è di circa 1100 anni fa!).
Sappiamo quanto durano, cosa li rovina, cosa temono.

Gli ebook? Qualche anno.
Sicuramente, per ora, vincono i libri. Veri.

:)
ultrastraquoto!

cercate di leggere un file del 1982 (e sono solo 30 anni) salvato su floppy da 5 1/4 e chissà con che formato di file... poi mi dite
Non forzare nessuno a passare a Mac, altrimenti diventerai suo schiavo per sempre! © franz
Fixing the world, one piece of hardware at a time. © iFixit

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 19011

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da mattleega »

Stesso dicasi per musica, foto e altro.

Pensate ai vostri archivi sulle nuvolette quando apple fallirà.
Perché, prima o poi, fallirà.

Da nuvola...
in fumo.
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Avatar utente
lillosos
Stato: Non connesso
Maccanico Pro
Maccanico Pro
Avatar utente
Iscritto il: lun, 25 apr 2011 23:06
Messaggi: 2173
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da lillosos »

io sono anche dell'idea che le cose si ricomprano: mi rendo conto di avere la versione vhs, poi versione dvd, poi blu ray di Salvate il soldato Ryan :lol:
The way to make a program faster is to never let it get slower.

"Ut tensio, sic vis" R.H.

U241
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Iscritto il: ven, 30 set 2011 17:52
Messaggi: 3648

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da U241 »

ClaF ha scritto:
è meglio un libro o un ebook?
Chi lo sa?
Sui libri cartacei abbiamo uno storico fino a 1000 anni (il primo libro, cinese, è di circa 1100 anni fa!).
Sappiamo quanto durano, cosa li rovina, cosa temono.

Gli ebook? Qualche anno.
Sicuramente, per ora, vincono i libri. Veri.

:)
Vero, però c'è da dire che solamente la vera carta, quella buona-buona dura così tanto non quello schifo che si trova oggi nelle librerie che ha l'unico vantaggio di costare pochissimo...
per preservare dallo scorrere incessante del tempo il maggior numero di testi, sia google che diverse aziende ed istituzioni americane si stanno muovendo per digitalizzare e rendere "immortali" e fruibili quante più opere possibili, partendo dai grandi classici....

Di sicuro il digitale ha il grandissimo vantaggio di rendere disponibile un'opera anche senza averla fisicamente e questo rappresenta un vero passo in avanti nel concetto di "civiltà"....
Cunnilingus is the new black
Un borioso egocentrico ©robertos
Un mac è per sempre, anche se tiene quasi dieci anni o' picciriddu ©pierecall
S'i fosse Apple, lo rallenterei

U241
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Iscritto il: ven, 30 set 2011 17:52
Messaggi: 3648

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da U241 »

mattleega ha scritto:Stesso dicasi per musica, foto e altro.

Pensate ai vostri archivi sulle nuvolette quando apple fallirà.
Perché, prima o poi, fallirà.

Da nuvola...
in fumo.
La musica presente sulla nuvola di Apple, deriva dall'archivio di un dispositivo, quindi se Apple fallirà gli utenti con iCosi o iComputer avranno sempre il loro hdd con la loro musica e libri etc. etc.
Ultima modifica di U241 il ven, 21 dic 2012 13:12, modificato 1 volta in totale.
Cunnilingus is the new black
Un borioso egocentrico ©robertos
Un mac è per sempre, anche se tiene quasi dieci anni o' picciriddu ©pierecall
S'i fosse Apple, lo rallenterei

U241
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Iscritto il: ven, 30 set 2011 17:52
Messaggi: 3648

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da U241 »

Sono per i formati digitali in tutti i campi, perché:

1) costano meno
2) inquinano meno
3) pesano meno
4) sono di più facile fruibilità
5) posso portare sempre tutto con me
6) non puzzano e non fanno muffa

Il formato fisico è di sicuro più romantico ed ha il suo fascino, ha diversi pregi che tuttavia reputo inferiori rispetto agli svantaggi....

Perdonate i diversi messaggi ma sono da iCoso...
Cunnilingus is the new black
Un borioso egocentrico ©robertos
Un mac è per sempre, anche se tiene quasi dieci anni o' picciriddu ©pierecall
S'i fosse Apple, lo rallenterei

Avatar utente
Kernel Panic
Stato: Non connesso
Software Expert Gold
Software Expert Gold
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 gen 2011 14:03
Messaggi: 29074
Località: Sicilia

Top

Oggetto del messaggio: Re: La memoria perduta

Messaggio da Kernel Panic »

U241 ha scritto:Sono per i formati digitali in tutti i campi, perché .....
Sull'argomento la penso allo steso modo (più o meno).




U241 ha scritto: .... Perdonate i diversi messaggi ma sono da iCoso...
E allora? Usa il tasto Edit, pigrone ..... :laughing6: