Quale software usare per disinstallare le applicazioni?

L'archivio del forum de iMaccanici

Moderatore: ModiMaccanici

Avatar utente
zaruswizard
Stato: Non connesso
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: dom, 03 ago 2008 01:34
Messaggi: 114

Top

Oggetto del messaggio: Quale software usare per disinstallare le applicazioni?

Messaggio da zaruswizard »

Ciao ragazzi, mi consigliate un buon programma per disinstallare la applicazioni prive di unistaller? Sono passato da poco tempo al mac e non ho capito ancora cosa avviene di preciso quando installo qualcosa, cioè quanti e quali file ma soprattutto "dove" vengono installati tutti i file collegati all'applicazione principale... grazie
 MacBook 2.4Ghz, 4GB, 320GB 7.2k, Mac OS Snow Leopard 10.6.8

Avatar utente
kiruzzo
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 13 mar 2008 21:22
Messaggi: 2607
Località: Napoli

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da kiruzzo »

Io uso APPZAPPER..
Lo trovo efficace.

Ma come faccio a sapere se un applicazione ha il disinstaller? Dove lo trovo?
Nel contenuto pacchetto? :roll:

Grazie.
 iMac 27  MacBook PRO  Macbook  iPad Mini  iPhone 5  iPhone 3G  iPod Shuffle Silver 

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 58806
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

Io uso la combinazione di più programmi, quando voglio rimuovere un software.
Nella mia cartella Applicazioni ho creato la cartella App Remove e ci ho messo PackageAssistant; AppDelete; AppZapper; uApp; DesInstaller3.
Ora, spesso in base al tipo di programma, ne utilizzo uno.

Per esempio se il software ha un Installer standard (tipo quelli Apple) posso usare a piacere DesInstaller3 o PackageAssistant; se è un programma Drag & Drop posso usare serenamente AppZapper, AppDelete o l'ormai scomparso uApp; se invece è di quegli installer storici, tipo Install Wise, allora è la fine. Nel senso che si spera ci sia anche un uninstaller (che può essere integrato all'installer o in un programma a parte). In quel caso uso quello e vado a fiducia, comunque posso sempre monitorare l'accesso ai file tramite Fseventer o ispezionando il pacchetto con Pacifist. Talvolta può esserci un file Read Me che contiene le istruzioni per rimuovere a mano il programma.

Detto questo va specificato che è cosa "buona e giusta" rimuovere un programma con tutti i suoi residui, ma a differenza del mondo Windows, lasciare questi residui normalmente non influisce minimamente sul comportamento e le prestazioni della macchina. Di solito "il danno" ammonta ad un file di pochi kb nella cartella Home/libreria/Preferences, e al massimo ad una cartella di supporto in Libreria/Application Support, (home e/o principale).

Avatar utente
zaruswizard
Stato: Non connesso
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: dom, 03 ago 2008 01:34
Messaggi: 114

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da zaruswizard »

Mitico! Sei sempre "preciso" nei tuoi interventi... :)

Però ho ancora un paio di cose che vorrei capire.

Dicevi di aver installato le applicazioni nella cartella "App Remove" che hai creato all'interno della cartella di sistema "Applicazioni", giusto? Perdana la mia incompetenza ( ignoranza :lol: ) ma allora non cambia nulla se al posto di installare un programma trascinandolo nella cartella "Applicazioni" lo si trascina dentro una sotto cartella? Non sapevo di questa possibiltà, è una cosa valida per qualsiasi software oppure no?

Perchè bisogna usare più di un programma con le stesse funzioni e caratteristiche per disinstallare il software?

A cosa serve "monitorare l'acesso ai file" di cui parlavi prima, con l'utilizzo dei software Fseventer e Pacifist?

Scusa se magari sembro un po' assillante ma è ancora così tutto nuovo per me adesso. Forse mi lascio prendere un po' troppo dall'ansia: fenomeno ereditato da un frustrante e angoscioso utilizzo ( per troppo tempo, ahimè! ) del PC. Sono felice che esistano persone come te, "rassicuranti" ed essenziali come, ad esempio, i messaggi di OS X quando qualcosa non va per il verso giusto! :D

Grazie di nuovo, ciao!
 MacBook 2.4Ghz, 4GB, 320GB 7.2k, Mac OS Snow Leopard 10.6.8

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 58806
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

zaruswizard ha scritto:ma allora non cambia nulla se al posto di installare un programma trascinandolo nella cartella "Applicazioni" lo si trascina dentro una sotto cartella? Non sapevo di questa possibiltà, è una cosa valida per qualsiasi software oppure no?
È preferibile che i software restino al loro posto, specialmente quelli professionali o quelli nativi, qualche eccezione si può fare con i piccoli programmini aggiunti dall'utente, come quelli in questione.
Perchè bisogna usare più di un programma con le stesse funzioni e caratteristiche per disinstallare il software?
Perché non tutti sono infallibili, ed a volte qualcuno riesce a trovare più elementi rispetto ad altri, ma comunque sempre a causa della mia attenzione maniacale alla "pulizia" dell'Utente e del Sistema.
A cosa serve "monitorare l'acesso ai file" di cui parlavi prima, con l'utilizzo dei software Fseventer e Pacifist?
Serve a tante cose, preventive e/o curative.
Fseventer legge tutto quello che accade (a livello di documenti) sul nostro Mac durante la sua esecuzione.
http://www.imaccanici.org/article.php?story=fseventer
Pacifist invece ti permette di aprire i pacchetti di installazione per estrarne dei contenuti o solo per vedere quel determinato installer cosa metterà nel nostro Mac.
http://www.imaccanici.org/article.php?s ... _your_mind

Interessante anche l'utilizzo di Monitoraggio Attività, lo trovi in Applicazioni/Utility/. Te lo consiglio.

Avatar utente
zaruswizard
Stato: Non connesso
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: dom, 03 ago 2008 01:34
Messaggi: 114

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da zaruswizard »

Grazie per i tuoi preziosi consigli, inizierò ad usare Monitoraggio Attività per prima. Poi vedrò con quale delle applicazioni che hai citato mi troverò meglio. Ciao!
 MacBook 2.4Ghz, 4GB, 320GB 7.2k, Mac OS Snow Leopard 10.6.8

Avatar utente
kiruzzo
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 13 mar 2008 21:22
Messaggi: 2607
Località: Napoli

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da kiruzzo »

Un altra domanda..
In passato ho disinstallato applicazioni installate con l'installer, semplicemente con AppZapper. Cosa rischio? Posso fare una scansione del sistema per verificare se ci sono file non utilizzati che è possibile cancellare?

Grazie :wink:
 iMac 27  MacBook PRO  Macbook  iPad Mini  iPhone 5  iPhone 3G  iPod Shuffle Silver 

Avatar utente
robertocali
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 16 mar 2008 21:38
Messaggi: 2435
Località: Verona

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da robertocali »

io utilizzo AppTrap, sicuramente più invasivo, ma mi ci trovo più che bene.

:wink:
Power Mac G4 digital audio
Mac mini 2,1
iMac 18,2
iPhone X

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 58806
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

Ah è vero, anch'io!
Solo che è talmente "invisibile" che me ne dimentico.
Ottimo.

Avatar utente
kiruzzo
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 13 mar 2008 21:22
Messaggi: 2607
Località: Napoli

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da kiruzzo »

robertocali ha scritto:io utilizzo AppTrap, sicuramente più invasivo, ma mi ci trovo più che bene.

:wink:
Scusa .. lo usi solo per disinstallare? :roll:
 iMac 27  MacBook PRO  Macbook  iPad Mini  iPhone 5  iPhone 3G  iPod Shuffle Silver 