Se vi siete convinti dei rischi

Problemi con il Mac, componenti o periferiche

Moderatore: ModiMaccanici

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 19014

Top

Oggetto del messaggio: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da mattleega »

e il cluod lo volete personale,

questa potrebbe essere la soluzione
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Avatar utente
Kernel Panic
Stato: Non connesso
Software Expert Gold
Software Expert Gold
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 gen 2011 14:03
Messaggi: 29082
Località: Sicilia

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da Kernel Panic »

Stessa famiglia? viewtopic.php?f=7&t=12313&start=360#p175200" onclick="window.open(this.href);return false;




P.S.: Cloud, non cluod.

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 19014

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da mattleega »

Kernel Panic ha scritto: P.S.: Cloud, non cluod.
Yes, cloud. Gracias
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.


Avatar utente
Phate
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 18 feb 2012 20:27
Messaggi: 6926

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da Phate »

Grazie Kernel.

In ogni modo io non mi sono convinto, nel senso che è come quando rubano all'interno delle case.

Già sanno chi rubare e chi no, perché dipende da quello che c'è da rubare.

Pertanto da parte mia sono tranquillo, non credo che facciano sforzi per violare il mio iCloud, per cosa?

Per quattro foto di famiglia? O qualche documento di nessun interesse.

Comunque come già ho detto, dipende molto anche dalla nostra intelligenza sapere cosa metterci o non metterci nella nuvola.

Sono escluse per esempio il numero della carta di credito
O un file con tutte le password
:D :D

Dai siamo seri, ma a noi chi ci fila??
:wink:
 iMac 2,5 Ghz Intel Core i5 quad-core (Late 2011) SSD 256 GB Samsung Serie 830
 Mac Mini M1 2020 SSD 512 GB & 16GB di Ram
Nas DiskStation DS1513+
Apc Smart-Ups 1000Va Lcd 230V

Immagine
canale y o u t u b e
j u z a photo
[/i]

Avatar utente
onelioo
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: sab, 10 feb 2007 10:19
Messaggi: 2516
Località: Perugia

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da onelioo »

Scusate la domanda sciocca: a che servono i dischi fissi all'interno dell'unità?
...e il giorno della Fine
non ti servirà l'Inglese
.

Avatar utente
kato
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 nov 2010 15:16
Messaggi: 4856
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da kato »

onelioo ha scritto:Scusate la domanda sciocca: a che servono i dischi fissi all'interno dell'unità?
Da quanto leggo, servono proprio a crearsi una propria "cloud" personale e quindi ad immagazzinare dati.

Avatar utente
E.W.H.
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 01 nov 2009 14:44
Messaggi: 1538
Località: Genova

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da E.W.H. »

Vade retro i bufali!

La peggior esperienza hardware della mia vita, conclusa dopo qualche mese a suon di martellate, causa firmware e procedura di reset assolutamente progettata da un demente!
Infatti non funzionante.
Per nulla mac friendly nell'insieme, spero per voi abbiano migliorato ripeto a un paio di anni fa....

:roll:
Mac Mini (2018); iMac 27" i5 (2009); MBAir 13” i7 (2012); iPad2 (2017)
Gatto: animale con un serio talento per il disastro su larga scala.

Avatar utente
onelioo
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: sab, 10 feb 2007 10:19
Messaggi: 2516
Località: Perugia

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da onelioo »

Scusate se sono di coccio: i dati vengono immagazzinati sugli HD interni o su un server remoto?
...e il giorno della Fine
non ti servirà l'Inglese
.

Avatar utente
kato
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 nov 2010 15:16
Messaggi: 4856
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da kato »

onelioo ha scritto:Scusate se sono di coccio: i dati vengono immagazzinati sugli HD interni o su un server remoto?
Leggendo "soluzione di archiviazione personale che fornisce un portale per accedere e condividere liberamente", "CloudStation™ è in grado di conservare tutti i dati che non possono essere archiviati nella memoria dello smartphone" e simili robe nel foglio delle specifiche
http://www.buffalotech.it/userfiles/fil ... T)-DEF.pdf
direi che sta tutto nel disco.

Certo, mi chiedo io, ma allora quale è la differenza con prendersi un disco di rete, attaccarlo al router di casa e configurare il tutto perché sia visibile all'esterno? Solo il fatto che ad ogni riavvio del router mi imposta un nuovo IP? Forse, ma allora posso pure usare robe tipo dyndns oltre ad altre soluzioni più lineari che sento che esistono per quanto non mi vengano ora in mente.

Mi avete fatto incuriosire e stamattina ho un po' di tempo:
http://www.eprice.it/hard-disk-ethernet ... /d-3632600" onclick="window.open(this.href);return false;
http://www.eprice.it/hard-disk-ethernet ... /d-3632598" onclick="window.open(this.href);return false;
http://www.eprice.it/hard-disk-ethernet ... /d-3632644" onclick="window.open(this.href);return false;
http://www.eprice.it/hard-disk-ethernet ... /d-3632599" onclick="window.open(this.href);return false;
http://www.eprice.it/hard-disk-ethernet ... /d-3818789" onclick="window.open(this.href);return false;

A occhio, i prezzi sembrano difatti quelli di dischi di rete anche se non ho fatto controlli più dettagliati.

Rimane il dubbio: da "fuori casa" si accede al "cloud" casalingo direttamente o tramite qualche loro server o reindirizzamento? Nel primo caso, non capisco veramente come possa essere possibile visto che il disco dovrebbe avere un IP fisso, Nel secondo caso, perché dovrei fidarmi di loro e non di qualsiasi altro cloud tradizionale quanto gratuito? Certo, la capienza sarebbe inferiore a 1-4 TB ma me lo chiedevo dal punto di vista del diffidente.

Piaccia o no, iCloud rimane sempre un'altra faccenda. Da "OS X Mountain Lion Pocket Guide" della O'Reilly:
iCloud is becoming so central to the OS X experience that continued resistance is futile

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 19014

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da mattleega »

Penso, ripeto penso, che tu possa gestire/caricare quello che ti pare come si trattasse di un disco connesso al tuo computer finché sei vicino, e che il loro server venga utilizzato come ponte per accedere ai tuoi dati quando sei lontano.

In teoria quindi, loro potrebbero vedere solo i dati che transitano dai loro server.
O forse no.

Non saprei.
Con le dimensioni e costi delle chiavette però, sarò retrogrado, ma non capisco questa supina accettazione del cloud.
Con un paio di chiavette in saccoccia penso di avere con me tutti i dati che mi possono servire.

I miei dati me li tengo io e non li affido ad altri.
Come poi qualcuno ha precedentemente scritto, i miei dati interessano probabilmente a nessuno e anzi gli fanno pure schifo, però sono i miei e li mostro solo a chi voglio io.
Per principio. :)
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Avatar utente
kato
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 nov 2010 15:16
Messaggi: 4856
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da kato »

mattleega ha scritto:Con un paio di chiavette in saccoccia penso di avere con me tutti i dati che mi possono servire.
Sì e no. Personalmente su cloud vari ho lo strettissimo necessario per il tempo per cui serve e niente di personale, sensibile, piccante o sapido in genere. Però la comodità di iCloud quando si hanno più Mac o iCosi è impagabile e insostituibile da altre configurazioni o sistemi.

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 19014

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da mattleega »

Ma in un cesso di paese come il nostro dove da una settimana cerco di accedere al conto in banca senza riuscirci perché scadono i tempi di accesso, se tutte le volte che voglio ascoltare una canzone, devo rompermi le palle per 20 minuti a scaricarla, mi dici che servizio è?

Ovviamente la canzone è un esempio facile di cui puoi anche fare a meno.

Il contratto o la presentazione per il cliente invece...

Inoltre, ammesso che le connessioni da te funzionino sempre, un client per accesso remoto al tuo computer non svolge gli stessi compiti con meno (Zero) rischi?
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Avatar utente
E.W.H.
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 01 nov 2009 14:44
Messaggi: 1538
Località: Genova

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da E.W.H. »

mattleega ha scritto:Ma in un cesso di paese come il nostro ...., mi dici che servizio è?
Un servizio a pagamento!
Pagamento profumato e in contanti, non accettano buoni pasto!
O forse un ser vizio? O un ser..vizietto?
In due giorni in giro per l'italia posso testimoniare che lamtelecom non si è fermata ad Eboli..e in molti altri luoghi..

:?
Mac Mini (2018); iMac 27" i5 (2009); MBAir 13” i7 (2012); iPad2 (2017)
Gatto: animale con un serio talento per il disastro su larga scala.

Avatar utente
kato
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 nov 2010 15:16
Messaggi: 4856
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: Se vi siete convinti dei rischi

Messaggio da kato »

mattleega ha scritto:Inoltre, ammesso che le connessioni da te funzionino sempre, un client per accesso remoto al tuo computer non svolge gli stessi compiti con meno (Zero) rischi?
Nei posti dove solitamente giro, la connessione è decente comunque la sincronizzazione non deve essere proprio istantanea e almeno a me non serve.

Farla a mano con un iPhone, un iPad ed un Mac vorrebbe dire uno sbattimento quotidiano in più, non sarebbe così efficiente ed una connessione da remoto non servirebbe. Inoltre un rischio esiste più o meno ovunque e con iCloud, come detto, la comodità è impagabile.