Macbook vs Dell XPS m1330

Per parlare di qualsiasi altra cosa che abbia poco o niente a che fare col mondo Mac :D

Moderatore: ModiMaccanici

RickS
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 491

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da RickS »

Ikki ha scritto:Con questo secondo post mi piacerebbe, se possibile, sfatare alcuni luoghi comuni.
  1. Mac OS X non credo sia un requisito fondamentale per nessuno, lo considero un ottimo sistema operativo sotto diversi punti di vista ma non credo sia superiore in modo netto a tutti gli altri sistemi operativi che utilizzo costantemente. In alcuni casi risulta superiore, in altri risulta inferiore.
  2. Il MacBook non può assolutamente essere dotato di 8 GB di RAM, come del resto l’XPS M1330. Si tratta di due notebook che dispongono dello stesso northbridge (quella parte del chipset che contiene il memory controller) che è limitato a 4 GB di RAM per costruzione. Su questo punto si potrebbe poi discutere sull’operato di Apple che ha deliberatamente limitato le precedenti versioni del MacBook a 2 GB di RAM quando il northbridge supportava 4 GB di RAM per costruzione.
  3. Il design è soggettivo, io sono dell’idea che il MacBook sia fantastico ma non tutti la pensano allo stesso modo (fortunatamente).
  4. Sulla semplicità di utilizzo non mi esprimo perché ancora una volta non è valutabile in modo oggettivo (dico solo che per me non è omogenea). Per quanto riguarda l’affidabilità ho invece qualche cosa da ridire; prima del MacBook avevo (ed ho ancora) un notebook ACER da 599 € ed in 2 anni non ho mai avuto un singolo problema e prima dell’ACER utilizzavo costantemente due desktop che ora hanno rispettivamente 4 e 8 anni. Con il MacBook ho registrato il guasto della batteria (che non era nel lotto di quelle che Apple considerava guaste), il guasto dell’alimentatore e, di recente, la rottura dell’hard disk cosa che mi era capitata in precedenza con un disco che aveva 6 anni. Alla luce di questo posso dire che l’affidabilità dei Mac non mi sembra superiore a quella dei PC e considerando che fanno uso delle stesse componenti mi sembra normale.
1) Per molti OSX e` un requisito fondamentale, dipende tutto da quello che fai, se per te OSX e` un requisito fondamentale, allora il problema della scelta del portatile PC o Apple non ha piu` ragione.

2) A quanto ne so le precedenti versioni di Macbook come MackBook pro cioe` quelle subito prima i SantaRosa vedevano fino a 3 Gb di ram, anche se era comunque possibile montare due moduli da 2 Gb.
Per quanto riguarda gli 8 Gb non sarei cosi` sicuro sul fatto che non possano essere montati e utilizzati, l'unica e` fare una prova.

4)Puoi dire il modello dell'Acer per piacere ? io di acer di 2 anni fa` che costavano 600 euro non li ricordo.

Ikki ha scritto: Gli utenti Linux, me compreso, si lamentano che Firefox sia poco integrato con il sistema e che lo sviluppo in ambiente Windows sia preso in maggior considerazione.
Cosa intendi con poco integrato nel sistema ?
Hai ragione invece che lo sviluppo sotto linux andrebbe supportato di piu`.



Ikki ha scritto:
  • Io ho la sensazione che le applicazioni crashino più spesso su Mac OS X piuttosto che su Windows e Linux, il problema malware non mi ha mai riguardato ed è comunque in estinzione, il defrag è ora automatizzato (e viene effettuato alla bisogna).
  • Stiamo parlando di MacBook ed XPS M1330, l’XPS M1330 è più robusto del MacBook quindi il vantaggio che hai riportato non è tale.
  • Anche su Windows la situazione non mi sembra differente.
  • Pensa che l’Unione Europea vuole evitare che Windows supporti i pochi formati che già di suo supporta. Se con Windows non è possibile aprire più formati è perché qualcuno, all’esterno di Microsoft, lo impedisce.
  • L’alimentatore del MacBook scalda moltissimo e soprattutto è soggetto ad un ronzio molto forte ed è uno dei componenti più soggetti a guasti se consideriamo quanto si legge su Internet, io non lo loderei poi tanto. Sull’attacco magnetico invece nulla da dire, idea fantastica.
  • La mia esperienza mi porta a dire il contrario.

1) Che strano tutti gli esperti di sicurezza dicono che il problema del malware e` in aumento. da cui anche i numerosi strumenti che continuano a venire prodotti per aiutare gli utenti a difendersi, per piacere mi puoi fornire i dati dove si dice che il malware e` in diminuzione

2) dici che il DELL e` piu` robusto del Macbook cosa intendi con piu` robusto ? che se lo lascio cadere dal 1 metro non si spacca ?.
che durante il periodo di garanzia si rompe meno ?
Di questo particolare DELL non ho dati alla mano ma se e` come gli altri portatili DELL di fascia bassa usciti negli utimi 2-3 anni io non sarei cosi` categorico.

3) LOL si certo e colpa degli uomini in nero, non di una specifica strategia di microsoft per affossare il piu` possibile tutto quello che non e` made in microsoft.

4) Scaldare scalda, come scaldano tutti gli alimentatori dei portatili, anche quelli grossi come mattoni del DELL e dell HP. e dell' ASUS.
Per quanto riguarda il ronzio a me non lo fa ed a cosa normali non lo dovrebbe fare, non mi sembra di aver letto in giro un problema diffuso con il ronzio, quindi scrivere "è soggetto ad un ronzio molto forte" e` sbagliato.
se il tuo ha davvero questo difetto, fattelo cambiare.


Ikki ha scritto:Questa affermazione è sbagliata per due motivi. Il primo è che Windows Vista x32 non può gestire più di 4 GB di RAM per motivi tecnici (non perché non riesce), limite che Windows Vista x64 non ha; il secondo è che Windows Vista x32 funziona perfettamente con 4 GB di RAM e non è assolutamente vero che superando i 3 GB di RAM da i numeri.
Vi rimando a questo post per una dimostrazione.
Questa tua affermazione e` fantastica, complimenti, Vista x32 come XP x32 non possono gestire piu` di 4 Gb perche` sono sistemi a x32 e quindi hanno questi limiti nella gestione della memoria, OS X e` invece un sistema a 64 bit e questi limiti non li ha.
Usare vista x64 per un utente normale ma anche un professionista e` spesso improponibile, sia per i problemi di driver non tutte le schede video hanno driver a x64 bit per non parlare dei vari sintonizzatori video, tavolette grafiche ecc, che di applicazioni molte applicazioni hanno problemi a funzionare su vista x64 ad esempi i programmi della suite Adobe, Adobe ha detto che il problema verra` risolto nella prossima versione la CS4 ma per ora le cose stanno cosi`.
Il vero problema e che hai temi dello sviluppo del cornolungo prima che lo ribattezzassero vista, tra le altre tante cose che doveva avere ed non ha avuto c'era anche un superamento della dualita` 32bit 64bit in pratica ci sarebbe stato un solo sistema operativo che avrebbe sfruttato quando possibile i 64bit, e cosi` anche per le applicazioni, insomma una cosa tipo quella di OSX, purtroppo non sono riusciti a farlo sono ritornati al vecchio sistema di due sistemi operativi distinti uno a 32 bit e uno a 64.

Ikki ha scritto: Con Snow Leopard sarà di 16 TB, con Leopard dovrebbe essere 2 TB (che è poi lo stesso limite di Windows Server 2008 x64 e di Windows Server 2003 x64, quindi si tratta di un traguardo che Microsoft ha già acquisito da tempo).
Non puoi comparare un sistema riservato ai server con un fatto per l'uso personale.
In pratica hai appena detto che quello che apple da a tutti gli utenti per 199 euro micorsoft riesce a dare solo all'utenza server ed ad un prezzo di qualche migliaio di euro.

Ti saluto e ti ringrazio per la conversazione Dovezza.

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57733
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

Ti saluto e ti ringrazio per la conversazione Dovezza
Ikki non è Dovezza per due motivi.
1- Troppo preparato
2- Alquanto imparziale

Benvenuto Ikki, ti apprezzo per l'intervento.

Nome reale
Filippo Sironi 23/10/1991
Cabiate (Lombardia)
chitarrista/studente

[edit]
Fonte:
http://it.netlog.com/Lord_Alhastor
Ultima modifica di fragrua il gio, 07 ago 2008 20:31, modificato 1 volta in totale.

RickS
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 491

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da RickS »

fragrua ha scritto:
Ti saluto e ti ringrazio per la conversazione Dovezza
Ikki non è Dovezza per due motivi.
1- Troppo preparato
2- Alquanto imparziale

Benvenuto Ikki, ti apprezzo per l'intervento.

Nome reale
Filippo Sironi 23/10/1991
Cabiate (Lombardia)
chitarrista/studente
Allora mi scuso subito con ikki. :)

C'e` anche una cosa da aggiungere riguardo al problema dei 2-3-4 giga di XP e Vista.
Dipende anche dalla MB usata e quindi dal chipset.
ci sono MB in vendita fino a 6 mesi fa` e penso tutt'ora che anche con Vista danno problemi se si montano piu` di 2 Gb di ram. altre invece funzionano senza problemi con 4 Gb e XP anche se ovviamente XP ne vede solo 3.
Un po' come le schede dei Macbook pre santarosa che vedevano solo fino a 3 giga.
E discorso simile vale per vista x64 su diverse MB anche recenti e economicissime vista x64 da problemi, quando proprio non si riesce nemmeno ad installarlo.

Il problema quando si parla dei problemi di XP e Vista e che spesso ci si dimentica su che schifo di HW viene installato.
Quando si paga una MB 30 euro una scheda video 100 ed un banco da 2 Giga 20 euro ed un alimentatore 30, poi non possiam dare tutta la colpa a vista se non funziona.

Avatar utente
elia
Stato: Non connesso
Law Expert
Law Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 25 ott 2007 19:44
Messaggi: 1395
Località: Napoli

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da elia »

ikki, ottimo intervento. Però, ribadisco: da quando uso Mac, MAI più avuto un blocco applicazione o Del sistema. Sarà fortuna. :D

Ragazzi, cmq, perché non ci deDovelliziamo un po'? :lol:

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57733
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

Esatto.
Oggi, siccome sentivo tanto la sua mancanza, sono andato dove lavora a comprare 8 cornici a giorno f.to 15x20 al prezzo incredibile di 0,80 euro l'una.
Almeno ha i prezzi buoni!
Comunque non c'era, meglio per lui. Ero "armato" di randello.
:-D

Ikki
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 07 ago 2008 09:42
Messaggi: 23

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Ikki »

RickS ha scritto:1) Per molti OSX e` un requisito fondamentale, dipende tutto da quello che fai, se per te OSX e` un requisito fondamentale, allora il problema della scelta del portatile PC o Apple non ha piu` ragione.

2) A quanto ne so le precedenti versioni di Macbook come MackBook pro cioe` quelle subito prima i SantaRosa vedevano fino a 3 Gb di ram, anche se era comunque possibile montare due moduli da 2 Gb.
Per quanto riguarda gli 8 Gb non sarei cosi` sicuro sul fatto che non possano essere montati e utilizzati, l'unica e` fare una prova.

4)Puoi dire il modello dell'Acer per piacere ? io di acer di 2 anni fa` che costavano 600 euro non li ricordo.
  • Vero, ma l’utente che ha avviato il thread non ha requisiti particolari dai quali si può dedurre: Mac OS X è fondamentale, anzi, se ne avesse non si sarebbe neppure posto il problema. ;)
  • I notebook basati su piattaforma Napa o Napa64 (northbridge 945M) avevano i seguenti limiti: 2 GB di RAM per MacBook e 3 GB di RAM per MacBook Pro (nonostante i due fossero dotati della stessa piattaforma). Nella pratica, in entrambi i casi, si possono utilizzare 3 GB di RAM. Le specifiche di Intel dichiarano un limite di 4 GB di RAM (945M). Credo che la limitazione a 3 GB di RAM sia quindi imposta da Apple.
    Per quanto riguarda gli 8 GB di RAM ti posso assicurare che non c’è nessuna possibilità di vederli utilizzati su: MacBook, MacBook Pro ed iMac (tutti basati sulla stessa piattaforma), le specifiche Intel parlano molto chiaro (M965).
  • ACER Aspire 1692 WLMi.
RickS ha scritto:Cosa intendi con poco integrato nel sistema ?
Hai ragione invece che lo sviluppo sotto linux andrebbe supportato di piu`.
Che di due librerie fondamentali (GTK e QT), Firefox non utilizza nessuna delle 2 offrendo una pessima integrazione grafica con il resto del sistema (almeno nella sua veste di default).
RickS ha scritto:1) Che strano tutti gli esperti di sicurezza dicono che il problema del malware e` in aumento. da cui anche i numerosi strumenti che continuano a venire prodotti per aiutare gli utenti a difendersi, per piacere mi puoi fornire i dati dove si dice che il malware e` in diminuzione

2) dici che il DELL e` piu` robusto del Macbook cosa intendi con piu` robusto ? che se lo lascio cadere dal 1 metro non si spacca ?.
che durante il periodo di garanzia si rompe meno ?
Di questo particolare DELL non ho dati alla mano ma se e` come gli altri portatili DELL di fascia bassa usciti negli utimi 2-3 anni io non sarei cosi` categorico.

3) LOL si certo e colpa degli uomini in nero, non di una specifica strategia di microsoft per affossare il piu` possibile tutto quello che non e` made in microsoft.

4) Scaldare scalda, come scaldano tutti gli alimentatori dei portatili, anche quelli grossi come mattoni del DELL e dell HP. e dell' ASUS.
Per quanto riguarda il ronzio a me non lo fa ed a cosa normali non lo dovrebbe fare, non mi sembra di aver letto in giro un problema diffuso con il ronzio, quindi scrivere "è soggetto ad un ronzio molto forte" e` sbagliato.
se il tuo ha davvero questo difetto, fattelo cambiare.
  1. Il fenomeno è in aumento ma sta cambiando, ed in peggio. Nascono i malware indipendenti dal sistema operativo, nascono i malware che si poggiano sui sistemi di virtualizzazione in grado di scardinare qualsiasi sistema operativo a causa dei virtualizzatori, il phishing è la minaccia più grossa in questo momento e l’unico browser che non difende minimamente da questo problema è Safari.
    Quindi è vero che il fenomeno è in aumento ma sta cambiando rispetto a come lo conosciamo e non c’è sistema che tenga se consideriamo le nuove strade intraprese.
  2. L’XPS M1330 ha uno chassis in alluminio e lega di magnesio, ben più resistente delle plastiche del MacBook e molto meno soggetto agli schricchiolii caratteristici del Macbook. Se consideriamo la qualità dei materiali utilizzati per costruirlo dovremmo paragonarlo ai MacBook Pro.
    E’ questo che intendo quando dico che è più robusto.
  3. Quando Microsoft ha cercato di introdurre il PDF (uno standard aperto di uso ben più che comune) l’Unione Europea ha fatto eliminare il supporto per problemi di anti-trust.
    Questo mi pare un esempio lampante ma potremmo ricordare la causa sugli MP3 per dirne un’altra. ;)
  4. Se ci appoggi l’orecchio vedrai che lo senti ronzare (è una caratteristica di tutti gli alimentatori switching, negli alimentatori dei MacBook che ho potuto udire ti posso dire che questo ronzio è piuttosto accentuato rispetto ad altri alimentatori.
RickS ha scritto:Questa tua affermazione e` fantastica, complimenti, Vista x32 come XP x32 non possono gestire piu` di 4 Gb perche` sono sistemi a x32 e quindi hanno questi limiti nella gestione della memoria, OS X e` invece un sistema a 64 bit e questi limiti non li ha.
E’ logico, Mac OS X è classificabile tra i sistemi operativi x64 (non è del tutto corretto) quindi non ha i limiti dei sistemi operativi x32, non vedo cosa ci sia di fantastico in questa affermazione, è pura teoria dell’Informatica.
Ed è per superare i ben noti limiti che è nato Windows x64.
RickS ha scritto:Usare vista x64 per un utente normale ma anche un professionista e` spesso improponibile, sia per i problemi di driver non tutte le schede video hanno driver a x64 bit per non parlare dei vari sintonizzatori video, tavolette grafiche ecc, che di applicazioni molte applicazioni hanno problemi a funzionare su vista x64 ad esempi i programmi della suite Adobe, Adobe ha detto che il problema verra` risolto nella prossima versione la CS4 ma per ora le cose stanno cosi`.
Ti consiglio di aggiornarti. ;)
RickS ha scritto:Il vero problema e che hai temi dello sviluppo del cornolungo prima che lo ribattezzassero vista, tra le altre tante cose che doveva avere ed non ha avuto c'era anche un superamento della dualita` 32bit 64bit in pratica ci sarebbe stato un solo sistema operativo che avrebbe sfruttato quando possibile i 64bit, e cosi` anche per le applicazioni, insomma una cosa tipo quella di OSX, purtroppo non sono riusciti a farlo sono ritornati al vecchio sistema di due sistemi operativi distinti uno a 32 bit e uno a 64.
Ti consiglio di fare un prova prima di parlare. Tutti i sistemi operativi x64 di Microsoft dispongono di un layer chiamato WOW64 che permette l’esecuzione di applicazioni x32 sui sistemi operativi x64 e con Vista funziona veramente bene.

Sarebbe anche da rivedere la tua affermazione su “CornoLungo” che non è stato ribattezzato Vista ma è stato abbandonato nel 2004. Lo sviluppo di Vista è poi ricominciato sulle basi di Windows Server 2003. ;)
RickS ha scritto:Non puoi comparare un sistema riservato ai server con un fatto per l'uso personale.
In pratica hai appena detto che quello che apple da a tutti gli utenti per 199 euro micorsoft riesce a dare solo all'utenza server ed ad un prezzo di qualche migliaio di euro.
Windows Vista e Windows Server 2008 sono basati sullo stesso codice, è solo una scelta commerciale quella di supportare una quantità inferiore di memoria nella versione desktop.
Detto questo, i desktop disponibili oggi giorno permettono di montare al più 16 GB di RAM, le workstation si fermano a 64 GB quindi in entrambi i casi (casi limite) non arriviamo ai limiti di Windows Vista x64 quindi non vedo perché dovrei pensare ad una versione server di Windows. ;)
MacBook Black - 2.00 GHz (FSB 667, 4 MB di L2) - 2 GB (DDR2-667) - GMA 950 (64 MB) - 250 GB (5400 rpm) - Mac OS 10.5

Ikki
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 07 ago 2008 09:42
Messaggi: 23

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Ikki »

fragrua ha scritto:1- Troppo preparato
2- Alquanto imparziale

Benvenuto Ikki, ti apprezzo per l'intervento.
Ti ringrazio. ;)
fragrua ha scritto:Nome reale
Filippo Sironi 23/10/1991
Cabiate (Lombardia)
chitarrista/studente
Sbagliato, è un caso di omonimia. ;)
Ultima modifica di Ikki il gio, 07 ago 2008 17:17, modificato 1 volta in totale.
MacBook Black - 2.00 GHz (FSB 667, 4 MB di L2) - 2 GB (DDR2-667) - GMA 950 (64 MB) - 250 GB (5400 rpm) - Mac OS 10.5

Ikki
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 07 ago 2008 09:42
Messaggi: 23

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Ikki »

RickS ha scritto:C'e` anche una cosa da aggiungere riguardo al problema dei 2-3-4 giga di XP e Vista.
Dipende anche dalla MB usata e quindi dal chipset.
Verissimo, per sfruttare oltre i 4 GB di RAM anche con Windows Vista x64 il BIOS deve supportare il memory remapping, se non lo fa il sistema operativo non può fare assolutamente nulla.
RickS ha scritto:Il problema quando si parla dei problemi di XP e Vista e che spesso ci si dimentica su che schifo di HW viene installato.
Quando si paga una MB 30 euro una scheda video 100 ed un banco da 2 Giga 20 euro ed un alimentatore 30, poi non possiam dare tutta la colpa a vista se non funziona.
Mai cosa più vera fu detta. Spesse volte si parla male di Windows quando è il supporto a Windows che crea problemi.
MacBook Black - 2.00 GHz (FSB 667, 4 MB di L2) - 2 GB (DDR2-667) - GMA 950 (64 MB) - 250 GB (5400 rpm) - Mac OS 10.5

Ikki
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 07 ago 2008 09:42
Messaggi: 23

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Ikki »

elia ha scritto:ikki, ottimo intervento. Però, ribadisco: da quando uso Mac, MAI più avuto un blocco applicazione o Del sistema. Sarà fortuna. :D
Come io sarò fortunato con Windows c'è chi è fortunato con Mac OS. ;)
MacBook Black - 2.00 GHz (FSB 667, 4 MB di L2) - 2 GB (DDR2-667) - GMA 950 (64 MB) - 250 GB (5400 rpm) - Mac OS 10.5

zizzi
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: ven, 11 lug 2008 00:34
Messaggi: 40

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da zizzi »

Ikki ha scritto:
RickS ha scritto:1) Per molti OSX e` un requisito fondamentale, dipende tutto da quello che fai, se per te OSX e` un requisito fondamentale, allora il problema della scelta del portatile PC o Apple non ha piu` ragione.
... Vero, ma l’utente che ha avviato il thread non ha requisiti particolari dai quali si può dedurre: Mac OS X è fondamentale, anzi, se ne avesse non si sarebbe neppure posto il problema. ;)
Aridaje... ma dove credete di essere finiti tutti?!?
Nell'iDovellaForum?!?
Se l'utente viene su questo forum a chiedere se meglio mac o pc non può aspettarsi che un mucchio di persone MACcaniche che gli diranno di prendersi un mac, e questo non per fanatismo ma per via delle esperienze personali che
A) li hanno portati a prendere un mac tempo prima che l'utente lo richiedesse
B) Mai mollerebbero un mac per un pc perchè lo ritengono semplice e affidabile
C) La svalutazione del prodotto assai minore rispetto ad altre macchine
D) Un sacco di altri buoni motivi che è inutile ripetere

Faccio un esempio... io visito psp-ita.com per seguire il panorama della consolle portatile di mamma sony... certo non chiedo lì se è meglio il nintendo DS.
Frequento anche forum nintendo e certo non chiedo lì se è meglio PSP.
Frequento anche forum su iPhone e certo non chiedo lì se per i videogames è meglio il melafonino o psp o ds.
Possiedo psp, ds e iphone perchè sono macchine diverse fra loro.
La mia psp è finita in un cassetto a prendere la polvere dopo un paio di mesi perchè per quanto molto più prestante a livello hardware e con giochi da supergrafiche e uno schermo wide da paura è meno divertente di DS, se dovessi consigliare una console consiglierei DS perchè i suoi game mi divertono di più (me ne frego dei fps e di secchiate di poligoni), questi sono i fatti, mai però mi permetto di fare inutili flame sui siti web giusto per alzare polveroni (Dovezza docet) e mai vado su un sito PALESEMENTE di parte e creato da appassionati per chiedere su quale prodotto orientarmi perchè già sono consapevole delle risposte che mi posso aspettare.
Insomma andare su iSpazio e chiedere se è meglio un samsung omnia rispetto a iphone sarebbe IMHO sciocco, idem il contrario... quindi...
PERCHE' INTERROGARE I MACCANICI chiedendo pareri su sistemi operativi di redmond e su pc?

Meglio porre domande più mirate tipo:
Sono utente win da sempre e NON POSSO rinunciare a questi software (elenco dei programmi preferiti su win).
Esistono software possibilmente free per fare le stesse cose su un mac che così mi decido a investire dei soldoni e switcho?

Oppure
Posso permettermi un computer da euro xxxxx, cosa riesco a comprare sul nuovo o sull'usato con questa cifra che appartenga al mondo Apple per non ricascare nellla trappola win e senza prendere una sonora fregatura con un usato troppo usato?

Su sta cosa dei giga di ram supportati dai sistemi vi posso dire che attualmente scrivo da un G5 con 3GB di ram, la macchina comincia a avere... boh... 5-6 anni? (era uno dei primi G5 usciti)
E continua a lavorare TUTTI i giorni in orari ufficio con circa minimo una decina di applicazioni sempre continuamente aperte, non sento il bisogno di passare nè a Leopard nè a un processore più performante, la macchina non è considerabile obsoleta, di pc invece ne abbiamo cambiati diversi in ufficio per un motivo o per un altro.

Scambiamoci pure opinioni qua sopra ma ai cari utenti win non posso che dire di evitare discussioni dove si domanda cosa è meglio, QUI RITENIAMO CHE I MAC SIANO MIGLIORI COME MACCHINE DA LAVORO PER HARDWARE E SYSTEM... non cambieremo idea finchè non sarà a noi tangibile il contrario... e certo non sarà un Dovezza a convertirci con le sue prediche di bassa lega mwahahahaha... chi non ha un mac... peste lo colga :D
Z

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57733
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

chi non ha un mac... peste lo colga
Passa l'angelo e dice: "Amen".
:D

RickS
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 491

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da RickS »

Ikki ha scritto:
  • Vero, ma l’utente che ha avviato il thread non ha requisiti particolari dai quali si può dedurre: Mac OS X è fondamentale, anzi, se ne avesse non si sarebbe neppure posto il problema. ;)
  • I notebook basati su piattaforma Napa o Napa64 (northbridge 945M) avevano i seguenti limiti: 2 GB di RAM per MacBook e 3 GB di RAM per MacBook Pro (nonostante i due fossero dotati della stessa piattaforma). Nella pratica, in entrambi i casi, si possono utilizzare 3 GB di RAM. Le specifiche di Intel dichiarano un limite di 4 GB di RAM (945M). Credo che la limitazione a 3 GB di RAM sia quindi imposta da Apple.
    Per quanto riguarda gli 8 GB di RAM ti posso assicurare che non c’è nessuna possibilità di vederli utilizzati su: MacBook, MacBook Pro ed iMac (tutti basati sulla stessa piattaforma), le specifiche Intel parlano molto chiaro (M965).
  • ACER Aspire 1692 WLMi.
Giusto le versioni dei macbook e macbook pro pre santarosa avevano questo limite, sul Macbook pro in particolare, macchina che ho tuttora ci si possono installare al massimo 4 Gb ma lui be vede comunque solo 3.
Ma questo non vale per i Macbook pro attuali visto che quelli di buydifferent dicono di aver installato 8 Giga di ram su un MacBook pro e su un iMac senza problemi. http://blog.buydifferent.it/
Non ho idea se questo valga anche per il macbook normale.
Ti ricordo che i macbook pro, Macbook e gli iMac usano l'architettura santarosa.
Per quanto riguarda l'Acer non ci posso mettere la mano sul fuoco ma a il prezzo mi sembrava che fosse piu` sugli 800 euro, forse tu ti riferisci al prezzo senza iva.


Ikki ha scritto:Che di due librerie fondamentali (GTK e QT), Firefox non utilizza nessuna delle 2 offrendo una pessima integrazione grafica con il resto del sistema (almeno nella sua veste di default).
Si la velocita di disegno della pagina di firefox non e` delle migliori, basta spostare e ridimensionare una pagina un po' complessa per accorgersene, ho letto che ci stanno lavorando e che ci sono soluzione parziali, ma io per ora non ho visto nulla, non che la cosa mi interessi poi piu` di tanto visto che non suo l'interfaccia grafica di linux.

Ikki ha scritto:
  1. Il fenomeno è in aumento ma sta cambiando, ed in peggio. Nascono i malware indipendenti dal sistema operativo, nascono i malware che si poggiano sui sistemi di virtualizzazione in grado di scardinare qualsiasi sistema operativo a causa dei virtualizzatori, il phishing è la minaccia più grossa in questo momento e l’unico browser che non difende minimamente da questo problema è Safari.
    Quindi è vero che il fenomeno è in aumento ma sta cambiando rispetto a come lo conosciamo e non c’è sistema che tenga se consideriamo le nuove strade intraprese.
  2. L’XPS M1330 ha uno chassis in alluminio e lega di magnesio, ben più resistente delle plastiche del MacBook e molto meno soggetto agli schricchiolii caratteristici del Macbook. Se consideriamo la qualità dei materiali utilizzati per costruirlo dovremmo paragonarlo ai MacBook Pro.
    E’ questo che intendo quando dico che è più robusto.
  3. Quando Microsoft ha cercato di introdurre il PDF (uno standard aperto di uso ben più che comune) l’Unione Europea ha fatto eliminare il supporto per problemi di anti-trust.
    Questo mi pare un esempio lampante ma potremmo ricordare la causa sugli MP3 per dirne un’altra. ;)
  4. Se ci appoggi l’orecchio vedrai che lo senti ronzare (è una caratteristica di tutti gli alimentatori switching, negli alimentatori dei MacBook che ho potuto udire ti posso dire che questo ronzio è piuttosto accentuato rispetto ad altri alimentatori.
1) Appunto il malware e` in piena evoluzione e grazie anche alla virtualizzazione i problemi possono passare da un sistema ad un altro, peggio della zoonosi. :)
Non a caso i due sistemi ad uso personale di virtualizzazione piu` usati su osx Parallels, e vmware anno appositi strumenti per limitare l'interazione tra il sistema virtuale e osx, ironicamente, subito dopo che avevano aggiunto queste funzioni, per i sistemi server invece le cose sono ben diverse e si va dal tutto bene fino alla tragedia greca a seconda del sistema usato.
Per quanto riguarda i phishing la situazione attualmente e davvero tragica, e ma questa e` una mia idea personale non si risolver certo con la soluzione proposta da firefox o microsoft, che gia` adesso si sono mostrate aggirabili, quando non vengono disattivate proprio dall'utente per via dei falsi positivi, che pero` non sono poi` cosi frequenti come molti credono.
LA vera tragedia e che secondo alcuni test fatti dagli americani su utenti americani, quindi da prendere con le pinze sembra che molti utenti ignorino gli avertimenti del browser quando questi dice che il sito non e` sicuro, oppure non capiscono neanche che browser gli sta avvertendo di un pericolo. :(
Cio detto ritengo anche io che in questo segmento sopratutto quello del phishing apple debba fare una massa, possibilmente inteligente.
Magari un sistema tipo quello di firefox e possibilmente usando un segnale un po' piu` visibile le la stellina blu.


Ikki ha scritto:
RickS ha scritto:Usare vista x64 per un utente normale ma anche un professionista e` spesso improponibile, sia per i problemi di driver non tutte le schede video hanno driver a x64 bit per non parlare dei vari sintonizzatori video, tavolette grafiche ecc, che di applicazioni molte applicazioni hanno problemi a funzionare su vista x64 ad esempi i programmi della suite Adobe, Adobe ha detto che il problema verra` risolto nella prossima versione la CS4 ma per ora le cose stanno cosi`.
Ti consiglio di aggiornarti. ;)
Si certo lo faro` tu intanto guardati un po' i vari forum per professionisti dedicati ad Adobe CS3 e vedrai come decantano la sua compatibilita` con Vista x64


Ikki ha scritto:
RickS ha scritto:Il vero problema e che hai temi dello sviluppo del cornolungo prima che lo ribattezzassero vista, tra le altre tante cose che doveva avere ed non ha avuto c'era anche un superamento della dualita` 32bit 64bit in pratica ci sarebbe stato un solo sistema operativo che avrebbe sfruttato quando possibile i 64bit, e cosi` anche per le applicazioni, insomma una cosa tipo quella di OSX, purtroppo non sono riusciti a farlo sono ritornati al vecchio sistema di due sistemi operativi distinti uno a 32 bit e uno a 64.
Ti consiglio di fare un prova prima di parlare. Tutti i sistemi operativi x64 di Microsoft dispongono di un layer chiamato WOW64 che permette l’esecuzione di applicazioni x32 sui sistemi operativi x64 e con Vista funziona veramente bene.

Sarebbe anche da rivedere la tua affermazione su “CornoLungo” che non è stato ribattezzato Vista ma è stato abbandonato nel 2004. Lo sviluppo di Vista è poi ricominciato sulle basi di Windows Server 2003. ;)
Cosa funziona bene l'utilitina per craccare i dvd o con i programmi veri ?
Quark, adobe e molti altri programmi hanno seri problemi a funzionare sotto Vista x64 in effetti li hanno anche a funzionare con vista x32 quindi a volte e` un po' difficile capire dove sta il problema.
E comunque un programma come photshop ad esempio non trae vantaggio ad essere usato con vista x64 le limitazione della memoria usabile non cambiano, quindi non ha neanche molto senso farcelo girare. questo ovviamente non lo dico io ma quelli di Adobe che forse sui loro programmi e su vista ne sanno un po' piu` di te e di me.
per quanto riguarda WOW64 non non si chiamava WOW32 ? francamente non mi ricordo e non mi va` neanche di guardare, comunque non e` questa panacea che dici tu e non funziona con i driver ad esempio quello delle schede video, oppure quello che pilotano le tavolette grafiche, ma anche tanti altri prodotti HW, in quel caso ci vogliono i driver specifici per vista x64 altrimenti ti attacchi.

RickS ha scritto:Non puoi comparare un sistema riservato ai server con un fatto per l'uso personale.
In pratica hai appena detto che quello che apple da a tutti gli utenti per 199 euro micorsoft riesce a dare solo all'utenza server ed ad un prezzo di qualche migliaio di euro.
Windows Vista e Windows Server 2008 sono basati sullo stesso codice, è solo una scelta commerciale quella di supportare una quantità inferiore di memoria nella versione desktop.
Detto questo, i desktop disponibili oggi giorno permettono di montare al più 16 GB di RAM, le workstation si fermano a 64 GB quindi in entrambi i casi (casi limite) non arriviamo ai limiti di Windows Vista x64 quindi non vedo perché dovrei pensare ad una versione server di Windows. ;)[/quote]

E che ne so se tu che hai tirato fuori windows server per dire che anche microsoft ha un sistema operativo che vede piu` di 4 Gb di ram
Al momento tra i sistemi non server, solo vista x64 vede piu` di 4 Gb, (XP non lo considero perche` micorsoft a deciso di ucciderlo per aiutare vista :) ), peccato che vista x64 abbia un sacco di problemi, oltre ad una adozione dal parte degli utenti professionisti davvero risibile.

Ikki
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 07 ago 2008 09:42
Messaggi: 23

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Ikki »

RickS ha scritto:Ma questo non vale per i Macbook pro attuali visto che quelli di buydifferent dicono di aver installato 8 Giga di ram su un MacBook pro e su un iMac senza problemi. http://blog.buydifferent.it/
Non ho idea se questo valga anche per il macbook normale.
Ti ricordo che i macbook pro, Macbook e gli iMac usano l'architettura santarosa.
Visto la discordanza tra quanto riporta Intel e quanto riporta BuyDifferent ho chiesto lumi, vedremo cosa rispondono.
Ad ogni modo ho notato che nel loro ultimo post riportano qualche problema di velocità, non vorrei che il sistema operativo in una condizione simile utilizzi un solo banco di memoria (perdendo il dual-channel) andando quindi a diminuire le prestazioni (è solo un’ipotesi).
RickS ha scritto:Per quanto riguarda l'Acer non ci posso mettere la mano sul fuoco ma a il prezzo mi sembrava che fosse piu` sugli 800 euro, forse tu ti riferisci al prezzo senza iva.
C’erano 4 configurazioni differenti dello stesso modello. ;)
RickS ha scritto:Magari un sistema tipo quello di firefox e possibilmente usando un segnale un po' piu` visibile le la stellina blu.
La “stellina blu”, indica la presenza del sito tra i segnalibri. Nel caso di phishing il segnale è molto più esplicito (esempio).
RickS ha scritto:Si certo lo faro` tu intanto guardati un po' i vari forum per professionisti dedicati ad Adobe CS3 e vedrai come decantano la sua compatibilita` con Vista x64
Preferisco sempre basarmi sull’esperienza personale ma non mancherò di guardare anche tra i forum di cui parli.
Ad ogni modo in questi giorni ho switchato un PC da Windows Vista x32 a Windows Vista x64 e tutti i programmi che utilizzo con maggior frequenza non mi hanno dato problemi (si tratta di applicazioni a 32 bit), per il discorso driver la situazione è ben più rosea di quella che descrivi, su un PC di 2 anni non ho avuto nessun problema di driver.
Tra le applicazioni installate: Firefox, Live Messenger, Live Mail, Visual Studio, Eclipse, MySQL, Apache, PHP, Python, OpenOffice, e la solita serie di inutility (visualizzatore di PDF, software di compressione e decompressione, codec vari ed eventuali). Tutto rigorosamente a 32 bit e tutto ha funzionato alla perfezione.
Ammetto di non aver provato PhotoShop & Co. perché mi occupo di tutt’altro ma vedendo tutto quello che gira mi viene da pensare che forse i ragazzi di Adobe abbiano sbagliato qualche cosa quando hanno programmato il loro software (e se si cerca, per questioni di ottimizzazione, un’interazione troppo stretta con l’hardware è possibile che sorgano incompatibilità strane).
Detto questo potremmo parlare della situazione vergognosa in cui si trovano alcuni produttori di spicco (Adobe è tra questi), hanno avuti almeno 2 anni per testare le loro applicazioni con Windows Vista x64 e non hanno risolto la situazione, fossi un loro utente mi arrabbierei non poco (ricordiamoci sempre che è l’applicazioni che deve adattarsi al sistema operativo e non viceversa).
RickS ha scritto:Cosa funziona bene l'utilitina per craccare i dvd o con i programmi veri ?
Non ho bisogno dei crack fortunatamente, tutto il software che mi serve o è gratuito o lo compro, quindi niente crack. ;)
RickS ha scritto:per quanto riguarda WOW64 non non si chiamava WOW32 ? francamente non mi ricordo e non mi va` neanche di guardare, comunque non e` questa panacea che dici tu e non funziona con i driver ad esempio quello delle schede video, oppure quello che pilotano le tavolette grafiche, ma anche tanti altri prodotti HW, in quel caso ci vogliono i driver specifici per vista x64 altrimenti ti attacchi.
È Windows-On-Windows64, fidati.
I driver a 32 bit non potranno mai funzionare con un sistema operativo a 64 bit e la spiegazione è piuttosto banale. Se il kernel lavora a 64 bit non è possibile caricare in kernel space un modulo (driver o applicazione che sia) che lavora a 32 bit.
La differenza tra Windows Vista x64 e Mac OS X 10.5 sta proprio qua (ed è per questo che Microsoft ha rilasciato due versioni). Leopard dispone di un kernel che lavora a 32 bit ma che indirizza la memoria a 64 bit (in realtà ne usa di meno), questo significa che tutto ciò che tutti i moduli che vengono caricati in kernel space devono lavorare a 32 bit (un’ottima scelta se si privilegia la compatibilità). D’altro canto Leopard è in grado di eseguire indifferentemente moduli caricati in user space sia che essi lavorino a 32 o 64 bit (anche se ho trovato le applicazioni che lavorano a 64 bit più instabili fino a questo momento). In Windows Vista x64 il kernel lavora a 64 bit quindi tutti i moduli caricati in kernel space devono lavorare a 64 bit (da qui alcuni problemi di compatibilità di applicazioni a 32 bit che caricano parte del codice in kernel space) mentre i moduli caricati in user space possono lavorare indifferentemente a 32 o 64 bit.
Quella di Microsoft è stata una scelta piuttosto “coraggiosa” in vista di un passaggio definitivo a sistemi operativi a 64 bit, scelta che Apple non ha potuto fare pena l’impossibilità di supportare G4 e Core Duo perché solo G5, Core 2 Duo e Xeon lavorano a 64 bit.
RickS ha scritto:E che ne so se tu che hai tirato fuori windows server per dire che anche microsoft ha un sistema operativo che vede piu` di 4 Gb di ram
Al momento tra i sistemi non server, solo vista x64 vede piu` di 4 Gb, (XP non lo considero perche` micorsoft a deciso di ucciderlo per aiutare vista :) ), peccato che vista x64 abbia un sacco di problemi, oltre ad una adozione dal parte degli utenti professionisti davvero risibile.
Io ho tirato fuori Windows Server perché condivide lo stesso codice di Windows “Desktop” e solo per questioni commerciali e non tecniche si è posto un limite (che fino a qualche tempo fa era più che accettabile).
Quello che ho voluto dire è che Microsoft ha compiuto una scelta, non è una questione di capacità.
MacBook Black - 2.00 GHz (FSB 667, 4 MB di L2) - 2 GB (DDR2-667) - GMA 950 (64 MB) - 250 GB (5400 rpm) - Mac OS 10.5

RickS
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 491

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da RickS »

Ikki ha scritto:
RickS ha scritto:Ma questo non vale per i Macbook pro attuali visto che quelli di buydifferent dicono di aver installato 8 Giga di ram su un MacBook pro e su un iMac senza problemi. http://blog.buydifferent.it/
Non ho idea se questo valga anche per il macbook normale.
Ti ricordo che i macbook pro, Macbook e gli iMac usano l'architettura santarosa.
Visto la discordanza tra quanto riporta Intel e quanto riporta BuyDifferent ho chiesto lumi, vedremo cosa rispondono.
Ad ogni modo ho notato che nel loro ultimo post riportano qualche problema di velocità, non vorrei che il sistema operativo in una condizione simile utilizzi un solo banco di memoria (perdendo il dual-channel) andando quindi a diminuire le prestazioni (è solo un’ipotesi).
Secondo me hai sbagliato ad identificare i chipset usato sui macbook attuali, tieni anche conto che apple reingegnerizza le cose per uso conto e che per apple intel fa` personalizzazione che non fa` per gli altri produttori/assemblatori.
Per quanto riguarda il rallentamento una cosa simili succede anche sul Macpro con 32 Giga di ram forse si tratta di una cosa simile,. diciamo anche che molti programmi pur dicendo di operare a 64 bit non sfruttano davvero la memoria un certo limite solitamente 8 Gb a meno che non siano stati fatti a posta per sfruttarla.
Altri come photoshop sono sempre a 32 bit quindi oltre i 4 giga non vanno.
Quello che dici tu cioe` che in realta` usi un solo banco, non penso che si possibile visto che comunque il sistema ne vede 8 e che comunque ne risultano occupati piu` di 4.

Ikki ha scritto:
RickS ha scritto:Per quanto riguarda l'Acer non ci posso mettere la mano sul fuoco ma a il prezzo mi sembrava che fosse piu` sugli 800 euro, forse tu ti riferisci al prezzo senza iva.
C’erano 4 configurazioni differenti dello stesso modello. ;)
Bho come ho detto non ricordo piu` di tanto ma mi sembra che quello che vidi io fosse il modello base.
Ikki ha scritto:
RickS ha scritto:Magari un sistema tipo quello di firefox e possibilmente usando un segnale un po' piu` visibile le la stellina blu.
La “stellina blu”, indica la presenza del sito tra i segnalibri. Nel caso di phishing il segnale è molto più esplicito (esempio).
Si giusto, ma mi sembrava che cambiasse colore anche la stellina, evidentemente mi sono sbagliato.
Ikki ha scritto:
RickS ha scritto:Si certo lo faro` tu intanto guardati un po' i vari forum per professionisti dedicati ad Adobe CS3 e vedrai come decantano la sua compatibilita` con Vista x64
Preferisco sempre basarmi sull’esperienza personale ma non mancherò di guardare anche tra i forum di cui parli.
Ad ogni modo in questi giorni ho switchato un PC da Windows Vista x32 a Windows Vista x64 e tutti i programmi che utilizzo con maggior frequenza non mi hanno dato problemi (si tratta di applicazioni a 32 bit), per il discorso driver la situazione è ben più rosea di quella che descrivi, su un PC di 2 anni non ho avuto nessun problema di driver.
Tra le applicazioni installate: Firefox, Live Messenger, Live Mail, Visual Studio, Eclipse, MySQL, Apache, PHP, Python, OpenOffice, e la solita serie di inutility (visualizzatore di PDF, software di compressione e decompressione, codec vari ed eventuali). Tutto rigorosamente a 32 bit e tutto ha funzionato alla perfezione.
Ammetto di non aver provato PhotoShop & Co. perché mi occupo di tutt’altro ma vedendo tutto quello che gira mi viene da pensare che forse i ragazzi di Adobe abbiano sbagliato qualche cosa quando hanno programmato il loro software (e se si cerca, per questioni di ottimizzazione, un’interazione troppo stretta con l’hardware è possibile che sorgano incompatibilità strane).
Detto questo potremmo parlare della situazione vergognosa in cui si trovano alcuni produttori di spicco (Adobe è tra questi), hanno avuti almeno 2 anni per testare le loro applicazioni con Windows Vista x64 e non hanno risolto la situazione, fossi un loro utente mi arrabbierei non poco (ricordiamoci sempre che è l’applicazioni che deve adattarsi al sistema operativo e non viceversa).
Si si certo la colpa e sempre degli altri, non che Adobe non abbia colpe di suo visto anche lo schifo che ha fatto con la CS3 appena uscita.
Cio` non toglie che la CS3 con vista x64 ha seri problemi e che comunque visto che photoshop non vede piu` di 4 giga di memoria non ha senso farlo girare su vista x64
Tra i programmi che hai citato interessanti gli unici sono MySQL, Apache, PHP, Python, ma perche` non li hai installati in versione x64 visto che sono gli unici che forse davvero potrebbero beneficiare dei x64 bit ? mi domando perche` ?


Ikki ha scritto:
RickS ha scritto:per quanto riguarda WOW64 non non si chiamava WOW32 ? francamente non mi ricordo e non mi va` neanche di guardare, comunque non e` questa panacea che dici tu e non funziona con i driver ad esempio quello delle schede video, oppure quello che pilotano le tavolette grafiche, ma anche tanti altri prodotti HW, in quel caso ci vogliono i driver specifici per vista x64 altrimenti ti attacchi.
È Windows-On-Windows64, fidati.
I driver a 32 bit non potranno mai funzionare con un sistema operativo a 64 bit e la spiegazione è piuttosto banale. Se il kernel lavora a 64 bit non è possibile caricare in kernel space un modulo (driver o applicazione che sia) che lavora a 32 bit.
Appunto se tu che quando io ti dicevo che con vista x64 occorrevano i driver apposta a 64 hai tirato fuori WOW64, che non serve ad un beneamato tubo, il problema di vista x64 e che uno deve avere la versione a 64 bit dei driver per le periferiche che ha installato, e putroppo la situazione non e` rosea come tu la dipingi, non tutti i produttori hanno ancora tirato fuori driver a x64 per le loro schede sopratutto quelle uscite da un paio di anni, ma quel che e peggio e che non sempre questi driver a x64 bit sono stabili e funzionano veramente, non basta che tu veda sul sito del produttore il link per scaricare la versione a x64 bit dei driver, questi devono anche funzionare. :)
Ikki ha scritto:
RickS ha scritto:E che ne so se tu che hai tirato fuori windows server per dire che anche microsoft ha un sistema operativo che vede piu` di 4 Gb di ram
Al momento tra i sistemi non server, solo vista x64 vede piu` di 4 Gb, (XP non lo considero perche` micorsoft a deciso di ucciderlo per aiutare vista :) ), peccato che vista x64 abbia un sacco di problemi, oltre ad una adozione dal parte degli utenti professionisti davvero risibile.
Io ho tirato fuori Windows Server perché condivide lo stesso codice di Windows “Desktop” e solo per questioni commerciali e non tecniche si è posto un limite (che fino a qualche tempo fa era più che accettabile).
Quello che ho voluto dire è che Microsoft ha compiuto una scelta, non è una questione di capacità.
[/quote]

Be allora non si era capito, o meglio io non l'avevo intesa in questo modo.
in effetti anche adesso rileggendo il tuo post in cui avevi detto quelle cose non ne ho capito il senso.

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57733
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

Ikki disse:
Sbagliato, è un caso di omonimia
Ho citato la fonte editando il precedente post.
;-)