Macbook vs Dell XPS m1330

Per parlare di qualsiasi altra cosa che abbia poco o niente a che fare col mondo Mac :D

Moderatore: ModiMaccanici

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57731
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

Una cosa è certa il PC non è per te
Per forza, non ha TUTTI i tuoi requisiti.

Per essere come te bisogna essere:
1- Testardi (senza offesa ho detto requisiti, non difetti)
2- Spaventati di dover buttare all'aria anni di esperienza su Windows (succederà comunque con Midori)
3- Orgogliosi al punto di non riuscire ad ammettere di essere fallaci
4- Parsimoniosi da guardare troppo il cartellino del prezzo
5- Brutti al punto da rispecchiarsi in Windows
6- Ignoranti da negare anche l'evidenza

Dovezza, fatti, non pugnette.

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57731
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

Hai detto piu cazzate tu in un post che un politico duranta la campagnia elettorale, a partire dalle foto alla gestione della memoria.
Non puoi tradurre la tua incapacità in limiti o possibili atti di sfiducia verso il sistema.
Per questo commento offensivo sarai tu ad essere "premiato".
Non verrà rimosso alcunché di quanto mi hai chiesto in privato e ti sarà tolta la possibilità di esprimerti in maniera "poco consona" sul nostro sito di Mac User.
Ogni commento denigratorio verrà editato o rimosso del tutto.

Ti ricordo che Kiruzzo lavora per una importante multinazionale informatica, e quindi ha tutti i requisiti per poter giudicare due Sistemi Operativi, non come te che vendi bolle di sapone.

Addio Dovezza, mi hai fatto scocciare. 8)

zizzi
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: ven, 11 lug 2008 00:34
Messaggi: 40

Top

Oggetto del messaggio: Re: Macbook vs Dell XPS m1330

Messaggio da zizzi »

newborn ha scritto:la mia non vuole essere una critica al sistema apple, nè tanto meno al nutritissimo popolo che si rivolge a questa azienda, ma una semplice valutazione oggettiva e razionale del rapporto qualità/prezzo di un acquisto futuro.
Ringrazio tutti per le eventuali risposte!
Se hai già fatto tue valutazioni non vedo perchè cercare conferme proprio su QUESTO forum, qui si ama OsX, si possiede OsX, si usa OsX, ci si balocca con OsX, ci si fida di OsX, si ride (ma NON si piange) con OsX, ci si appassiona con OsX... sono onesto, da uno come me che ha a che fare con computer di tutti i tipi ma che non rinuncerebbe per nessun motivo al mondo a OsX che risposta ti aspetti? Prendi il Dell? perchè questo è il forum dei MACcanici non dei DELLcani(ci), scusa se sono fin troppo aggressivo ma sono stufo di leggere qua sopra problemi come i tuoi, vorrei che uscissero fuori discussioni diverse da "mi prendo Vista o OsX?" oppure "meglio Dell o Apple?".

Nello specifico ti chiedo... hai mai provato OsX? conosci bene le differenze fra i due sistemi? (e intendo dire nell'uso quotidiano... non solo numeri che si trovano nelle recensioni con prove a cronometro), io personalmente non rinuncerei mai a OsX, di conseguenza non rinuncerei mai ad Apple e non solo perchè sono geek nell'animo, ma perchè col mio mac riesco a essere maggiormente produttivo, perchè il mio mac mi stimola la fantasia... perchè è un piacere lavorare con la sua interfaccia amichevole e perchè mi stupisce ogni giorno che scopro una nuova combo da tastiera, amo OsX perchè non mi fa mai scherzi ed è sempre pronto a lavorare come un somaro senza dovergli continuamente rifare gli zoccoli.

Adesso decidi... fai un ottimo investimento oppure compra l'ennesimo pc coi fiocchi consigliato da Dovezza... ma prima ricorda che LUI dovrà curartelo, dovendo formattare subito tutto in modo da rendere il system "affidabile", dopodichè avrai bisogno tu di qualcuno che ti curi per via dell'esaurimento nervoso che windows ti farà venire.

E mò corri in apple se vuoi sapere come la penso... oppure sei Dovezza in uno dei suoi multiaccount che si mette a fare soft-trolling?
:roll:

Z

Avatar utente
kiruzzo
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 13 mar 2008 21:22
Messaggi: 2607
Località: Napoli

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da kiruzzo »

[offtopic]

fragrua ha scritto:.. ha tutti i requisiti per poter giudicare due Sistemi Operativi, non come te che vendi bolle di sapone.

Addio Dovezza, mi hai fatto scocciare. 8)
Grazie Franz.. :wink:
All'amico Dovezza rispondo per l'ennesima volta.. non c'è bisogno di essere chissà chi (professore o somaro) per giudicare i due SO. Almeno io posso esprimermi in quanto ho provato entrambi (utente pc da 20 anni prima di passare ad OSX).. quindi il fanboy e TROLLONE è, e si dimostra sempre lui con il suo fanatismo che si basa su fondamenta di sabbia!!
Spegni il PC e per una giornata usa Leopard.. il giorno successivo quando aprirai Vista ti sembrerà di aver fatto un salto nel passato (ma di diversi lustri) sia in termini di interfaccia grafica sia in termini prestazionali!!

Sei un poveretto Dovezza ed io non ti do corda perché meriti di rimanere nella tua IGNORANTROLLAGINE visto che non hai le palle per ammettere le cose come stanno!!

Addio .. BUONA VI(s)TA!! eheheheh


[/offtopic]

All'amico NEWBORN non posso che suggerire quello già detto da ZIZZI.. cosa puoi aspettarti che ti diciamo qui? Ho capito dopo anni che piuttosto che avere fior fiore di periferiche superperformanti (ho svenduto un PC da più di mille euro quando sono passato a MAC).. c'è bisogno che alla base ci sia un SO stabile, che abbia armonia fra HARDWARE e SOFTWARE (come qualcuno mi suggeriva all'epoca dei miei dubbi se passare o meno a MAC): solo OSx puo' darti questo (allmeno fin quando farà macchine chiuse), ha basi UNIX, ha hardware certificato!!

:wink:
 iMac 27  MacBook PRO  Macbook  iPad Mini  iPhone 5  iPhone 3G  iPod Shuffle Silver 

Avatar utente
shun0321
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Avatar utente
Iscritto il: dom, 27 lug 2008 03:19
Messaggi: 339
Località: milan

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da shun0321 »

newborn, prenditi un mac. un ibook da fnac o da fnac.it costa 899 la versione da 2,1 ghz e in piu con 100 euro lo assicuri per 3 anni ai danni accidentali.
se puoi spendere invece prenditi un macbook pro. io ce l'ho e ti assicuro che fa cose ben superiori a quanto i puri dati tecnici dicono.
io faccio girare il gioco assasin creed al massimo nonostante io abbia le caratteristiche per farlo girare al minimo. questo ti dice che i puri dati tecnici non contano è proprio l'ottimizzazione certosina che rende i macbook e la serie pro oggetti, particolari , a sè.
facci sapere quando lo prendi. vedrai che crederai a quello che ti hanno detto, che dopo 5 minuti ogni dubbio l'hai scaricato nel cestino.:p

per quanto riguarda a Dovezza lui è cosi. intanto io ho un mac e lui ha un fantomatico pc di 7 anni fa in cui fa girare windows vista...pero io ho un macbook pro e tu Dovezza no!!!!!

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57731
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

newborn, prenditi un mac. un ibook da fnac o da fnac.it costa 899
Credo intendesse un MacBook.

Immagine

newborn
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: ven, 01 ago 2008 13:43
Messaggi: 22

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da newborn »

fragrua ha scritto:
newborn, prenditi un mac. un ibook da fnac o da fnac.it costa 899
Credo intendesse un MacBook.

Immagine
ottimi prezzi... e anche molto interessante l'estensione di garanzia.. 95 euro per3 anni di danni accidentali! :shock:

Avatar utente
wuombley
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Avatar utente
Iscritto il: lun, 14 gen 2008 21:15
Messaggi: 91
Località: Belluno

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da wuombley »

newborn ha scritto:
fragrua ha scritto:Se duecento (miserabili) euro in meno giustificano la rinuncia a:
ripeto: senza voler fare il troll oppure il fanuser, non sono proprio 200 euro la differenza, perchè con 200 euro ho metà della ram, un hard disk meno capiente e un processore meno veloce...
riripeto.. questa vuole essere soltanto una valutazione costi/benefici, non una crociata per un prodotto piuttosto che un altro..
ciao newborn, io dopo 8 anni di pc sono passato a mac, e ne sono felicissimo, ho preso un book pro da 17, è vero che l'hò pagato " tanto" ma con varie applicazioni aperte tipo photoshop non si è mai fermato. è da sei mesi che ce l'ho e tutto fila liscio. Il sony di casa l'ho dovuto formattare ben 2 volte dall'inizio anno. Io ti consiglio un mac, non te ne pentirai

Avatar utente
niosound
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Avatar utente
Iscritto il: dom, 02 lug 2006 19:58
Messaggi: 400
Località: sarno

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da niosound »

Mi sembra di non aver letto alcune cose fondamentali che giustificherebbero ulteriormente la differenza di costo..
1 ) Se prendi il macbook, avrai anche i dischi di installazione dell' os più altre applicazioni che windows vista se le scorda e che cmq pagheresti se acquistassi l' os win.

2 ) Su di un pc chissà perchè, se dotato di un solo giga di ram, il bellissimo vista diventa un polipo di prima categoria.. leopard funziona benissimo anche con un giga di ram. Come mai???

3 )
Il mac ti da la possibilità di avere entrambi i sistemi... E TI SEMBRA POCO?? Solo questo potrebbe costare una fortuna

4 ) Vogliamo parare di virus???

5 )
un portatile deve essere davvero portatile, quindi durata della batteiara, fondamentale e sul mcboook dura di più.
Carica batteia minuscolo rispetto a quelli tradizionali in dotazione ai pc..
Queste cose hanno un prezzo che credo sbafi di molto nei quattrocento euro di differenza, citati..

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57731
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

Su di un pc chissà perchè, se dotato di un solo giga di ram, il bellissimo vista diventa un polipo di prima categoria.. leopard funziona benissimo anche con un giga di ram. Come mai???
Non solo.
Windows non riesce a gestire più di 4GB di RAM, a dire il vero già superando i 3 da i numeri.

È pazzesco, ecco perché "trol Dovezza" dice che la Ram è inutile oltre i 4GB, semplicemente perché non può metterne tanta!
Se penso che Mac OS X potrebbe sfruttare fino a 16TB (Tera non Giga) mi viene da piangere. :D

Avatar utente
niosound
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Avatar utente
Iscritto il: dom, 02 lug 2006 19:58
Messaggi: 400
Località: sarno

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da niosound »

Ma poi, mi domando io, se uno è felice con il pc, perchè continua a notare differenze, cercando a tutti i costi di penalizzare un mac in performance, ecc, ecc?.
Se le macchine apple fanno così schifo e costano più i quel che valgono, non comprarle e basta.
Io mi sono trovato male con i pc, ho notato la differenza e scelgo mac senza fare tante storie.
Se una persona chiede una giustificazione alla differenza di prezzo tra le due macchine in questione, le mie motivazioni, per me , hanno senso.

Avatar utente
elia
Stato: Non connesso
Law Expert
Law Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 25 ott 2007 19:44
Messaggi: 1395
Località: Napoli

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da elia »

niosound ha scritto:Ma poi, mi domando io, se uno è felice con il pc, perchè continua a notare differenze, cercando a tutti i costi di penalizzare un mac in performance, ecc, ecc?.
Se le macchine apple fanno così schifo e costano più i quel che valgono, non comprarle e basta.
Niosound, io direi di non essere così drastici: in fondo, newborn non ha detto nulla di male; anzi, tutte le volte che è intervenuto, mi pare abbia ribadito impressioni positive sui mac.
Forse a te non è capitato, ma io ho subito e subisco ancora pressioni ed im-pressioni di persone intorno a me, quando vedono un mac, perchè l'espressione migliore è "Figo, bianco, Apple... ma non è compatibile con i formati win, vero? Hai un mucchio di problemi, eh?", perchè la maggior parte delle persone è approssimativa e si fida delle cose dette da chi è ignorante come lei, ma si atteggia a professore. Del resto, uno dei sette saggi scrisse nel tempio di Apollo a Delfi "La maggioranza dell'umanità è cattiva", per poi sentirsi correggere "non è cattiva, è ignorante".
Dunque, non vedo nulla di strano nel fatto che newborn abbia dei dubbi e cerchi di dissiparli, prima di dissipare, cmq, 1000 euro: è ovvio che, al momento, è fin troppo legato alla mentalità ordinaria, che vuole che sia l'hw o la ram a fare la differenza e non, invece, la piena complementarietà tra hw e SO (che è quel che accade in mac e che fa, in fondo, passare in secondo piano la config della macchina: se è 1,4 o 1,6, poco importa).
Newborn, tieni conto, ad esempio, di questo: ho acquistato un imac usato con processore G5, ci ho installato Leopard e va una meraviglia. Secondo te, si potrebbe installare (ed andare una scheggia) Vista su un Pentium III? La risposta è irrefutabilmente NO!
in più, in merito al tuo ultimo post, ti dico che l'assistenza Apple è veramente superba. Gentili, disponibili e fanno di tutto per risolvere un problema: anche quando a rigorosi termini di contratto magari non toccherebbe loro (conosco un collega che ha distrutto un iMac e perso i dati, fatto scadere i 7 giorni per tornare in negozio, scritto cose per lui controproducenti in delle raccomandate indirizzate ad Apple ed al quale, nonostante tutto ciò, hanno cambiato l'iMac con ritiro on-site: Dell lo farebbe? Non credo).

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57731
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio: LE VERE BALLE DI Dovezza

Messaggio da fragrua »

Mi chiedevo se Dovezza fosse morto, allora incuriosito dal suo silenzio mi sono affacciato sul suo "originalissimo" blog, scoprendo che il buon Domenico continua a leggere (purtroppo) il nostro sito cercando di ribattere quanto scritto sulle nostre pagine, girando qualcosa di VERO in una grossa PALLA.
:-D

Immagine

(Mi riferivo a XP poiché Vista, essendo finto, non merita proprio di essere citato)
WINDOWS NON FUNZIONA BENE CON 4GB di RAM e secondo un popolare venditore stabiese va male già con 3, l'ideale è usarlo con 2GB di ram per non avere anche questo problema.
Per quanto riguarda Vista: tutto lo evitano, qualcuno pensa addirittura che l'intero Sistema sia un filmato QuickTime che viene riprodotto random per impressionare il cliente con "effetti speciali".
Per cui i professionisti non lo usano nelle attività lavorative (quelle serie).

Ma non siamo qui, signore e signori, a parlare di Windows (ne del bellissimo ME, tantomeno di XP o dell'ultima meravigliosa incarnazione che è Vista), ma a parlare di Macintosh, e vi ricordiamo che pur se (per assurdo) Windows dovesse riuscire in qualche modo a lavorare "bene" con oltre 4GB, facciamo pure 5, 6 7, perché no anche OTTO GB DI RAM, ricordiamoci che un Mac Pro non solo arriva a 16GB, ma anche a 32GB, e poi a 64GB.
Infine, quando un giorno le schede logiche (o madri, come le chiamano loro) permetteranno l'utilizzo di un hardware capace di farlo, con Mac OS X (quello di oggi, non di domani) si potranno utilizzare serenamente fino a 16.000GB di ram!
E non dite che è troppa, vi ricordate negli anni 80 quanti kappa di Ram avevano i computer?
Parlare di GB allora era fantascienza.



Risultato della storia?
Windows (XP o VISTA non importa, visto che sotto sono uguali) oggi non possono lavorare con oltre 4GB, ma neanche con 8 o con 16.
Il Mac invece può già OGGI lavorare con 16.000GB, questo significa che mentre la concorrenza deve capire come scavalcare il muro della Ram (forse ecco il motivo dello studio sul concept Midori) gli ingegneri di Apple possono dedicarsi a migliorare altri aspetti di Mac OS X e a produrre oggetti che fanno culto e influenzano il mercato mondiale.


Domenico, mi fa piacere che qui non scrivi più, così finalmente le favole le racconti nel posto giusto.

PS: So che Dovezza ci tiene alla privacy.
Sì si chiama Domenico, lo ha scritto proprio lui, il Dovezza:
http://www.hwupgrade.it/forum/showthrea ... =1569851#7

Poi se volete anche il cognome lo ha scritto anche qui:
http://autos.groups.yahoo.com/group/aud ... ssage/2405


:-D

Ikki
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 07 ago 2008 09:42
Messaggi: 23

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Ikki »

Per prima cosa vorrei rispondere all’autore del thread perché anche io, nella sua stessa situazione, avrei gli stessi dubbi.

Premetto che poco meno di 2 anni fa (quando l’XPS M1330 non era ancora disponibile) ho comprato un MacBook. A quel tempo il MacBook era sicuramente il notebook 13.3” con il miglior rapporto qualità prezzo inoltre il sistema operativo per me era indifferente (per vari motivi mi trovo a dover usare contemporaneamente Windows e Linux, quindi aggiungere Mac OS X non è stato un problema).

Detto quanto, dopo quasi 2 anni, posso dire che alle condizioni attuali non comprerei mai il MacBook. Al momento il MacBook è un notebook completamente fuori mercato (le cose dovrebbero migliorare con gli aggiornamenti di Settembre).
Per 200 € in più, il MacBook offre meno a livello di microprocessore, memoria centrale, disco fisso, display, connettività, robustezza (se prendete in mano un MacBook ed un XPS M1330 capirete cosa intendo) e peso; l’unico vantaggio sicuro è l’autonomia che si attesta mediamente intorno alle 4 ore contro le 3 ore dell’XPS M1330.

Detto questo, all’autore del thread consiglio di aspettare Settembre/Ottobre quando i MacBook verranno aggiornati e se le cose non dovessero cambiare di scegliere in baso a questi criteri: se l’autonomia è fondamentale oppure non ti trovi bene con Windows allora prendi il MacBook, se prediligi peso, robustezza, caratteristiche hardware e ti trovi bene con Windows allora prendi l’XPS M1330.
Ultima modifica di Ikki il gio, 07 ago 2008 11:51, modificato 1 volta in totale.
MacBook Black - 2.00 GHz (FSB 667, 4 MB di L2) - 2 GB (DDR2-667) - GMA 950 (64 MB) - 250 GB (5400 rpm) - Mac OS 10.5

Ikki
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 07 ago 2008 09:42
Messaggi: 23

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da Ikki »

Con questo secondo post mi piacerebbe, se possibile, sfatare alcuni luoghi comuni.
fragrua ha scritto:1 - Mac OS X
2 - La possibilità di portarlo a 8GB di Ram (supportati da Mac OS X)
3 - Il design pulito e insuperabile
4 - La semplicità di utilizzo e l'affidabilità
  1. Mac OS X non credo sia un requisito fondamentale per nessuno, lo considero un ottimo sistema operativo sotto diversi punti di vista ma non credo sia superiore in modo netto a tutti gli altri sistemi operativi che utilizzo costantemente. In alcuni casi risulta superiore, in altri risulta inferiore.
  2. Il MacBook non può assolutamente essere dotato di 8 GB di RAM, come del resto l’XPS M1330. Si tratta di due notebook che dispongono dello stesso northbridge (quella parte del chipset che contiene il memory controller) che è limitato a 4 GB di RAM per costruzione. Su questo punto si potrebbe poi discutere sull’operato di Apple che ha deliberatamente limitato le precedenti versioni del MacBook a 2 GB di RAM quando il northbridge supportava 4 GB di RAM per costruzione.
  3. Il design è soggettivo, io sono dell’idea che il MacBook sia fantastico ma non tutti la pensano allo stesso modo (fortunatamente).
  4. Sulla semplicità di utilizzo non mi esprimo perché ancora una volta non è valutabile in modo oggettivo (dico solo che per me non è omogenea). Per quanto riguarda l’affidabilità ho invece qualche cosa da ridire; prima del MacBook avevo (ed ho ancora) un notebook ACER da 599 € ed in 2 anni non ho mai avuto un singolo problema e prima dell’ACER utilizzavo costantemente due desktop che ora hanno rispettivamente 4 e 8 anni. Con il MacBook ho registrato il guasto della batteria (che non era nel lotto di quelle che Apple considerava guaste), il guasto dell’alimentatore e, di recente, la rottura dell’hard disk cosa che mi era capitata in precedenza con un disco che aveva 6 anni. Alla luce di questo posso dire che l’affidabilità dei Mac non mi sembra superiore a quella dei PC e considerando che fanno uso delle stesse componenti mi sembra normale.
fragrua ha scritto:Ti dirò di più, e sfido chiunque a provare il contrario,
Windows gira meglio su un Mac che su un Dell.
Considerando che Apple non ha implementato una buona emulazione del layer ACPI all’interno di EFI non sono per nulla d’accordo con quello che hai detto. A causa di questa mancanza da parte di Apple Windows non dispone delle informazioni necessarie per gestire il risparmio energetico come si deve e questo causa spesso l’avvio delle ventole alla velocità massima anche quando non ce né bisogno.
dovella01 ha scritto:Le tastiere Dell o Lenovo
provocano una sensazione di benessere dopo un ora di utilizzo.
La tastiera del MacBook è a dir poco fantastica!
fragrua ha scritto:Firefox è lo specchio di Linux.
Safari è lo specchio di Mac OS X.
Gli utenti Linux, me compreso, si lamentano che Firefox sia poco integrato con il sistema e che lo sviluppo in ambiente Windows sia preso in maggior considerazione.
Stento a considerare Safari (per quanto ne faccia uso) lo specchio di Mac OS X perché si tratta del browser più insicuro al momento disponibile, è quello che consuma più risorse, fortunatamente è anche il più rapido e standard complient (qualche cosa di buone che me lo fa usare lo ha).
elia ha scritto:2) da quel giorno ho dimenticato cosa sia la chiusura inattesa di un'applicazione, cosa sia un virus, cosa sia il defrag (che non è certo la riparazione dei permessi, come crede Dovezza): il Mac fa tutto da sè al logout, giorno per giorno;
3) il mio portatile (Macbook bianco 13" di 1 anno e mezzo fa) resiste a qualsiasi stress, a tutte le temperature cpu, a qualsiasi botta possa aver preso in trasporti e trasbordi;
5) la maggior parte (se non tutte) le applicazioni sono gratuite o sono ottenibili anche gratuitamente (il che, in ambiti professionali che posso subire il giusto controllo della GdF non mi par poco);
6) un Mac, già di suo, legge qualsiasi file, lo apre, lo visualizza, lo edita, senza bisogno di accrocchi strani;
7) un Mac ha tanti piccoli particolari stupidi, ma che ti semplificano la vita: ad esempio, il caricabatterie ha un ingombro minimo (nella mia borsa da lavoro, i caricabatterie di Vaio e Dell non ci andavano, salvo effetto "ernia" o deformazione della pelle, con difficile se non impossibile chiusura della fibbia) e l'attacco al computer è magnetico, così, in caso di "inciampo", non ti trascini il notebook appresso;
8 ) a parità di prezzo, l'affidabilità di un Mac è notevolmente superiore a qualsiasi computer supporti Win;
  • Io ho la sensazione che le applicazioni crashino più spesso su Mac OS X piuttosto che su Windows e Linux, il problema malware non mi ha mai riguardato ed è comunque in estinzione, il defrag è ora automatizzato (e viene effettuato alla bisogna).
  • Stiamo parlando di MacBook ed XPS M1330, l’XPS M1330 è più robusto del MacBook quindi il vantaggio che hai riportato non è tale.
  • Anche su Windows la situazione non mi sembra differente.
  • Pensa che l’Unione Europea vuole evitare che Windows supporti i pochi formati che già di suo supporta. Se con Windows non è possibile aprire più formati è perché qualcuno, all’esterno di Microsoft, lo impedisce.
  • L’alimentatore del MacBook scalda moltissimo e soprattutto è soggetto ad un ronzio molto forte ed è uno dei componenti più soggetti a guasti se consideriamo quanto si legge su Internet, io non lo loderei poi tanto. Sull’attacco magnetico invece nulla da dire, idea fantastica.
  • La mia esperienza mi porta a dire il contrario.
fragrua ha scritto:Non solo.
Windows non riesce a gestire più di 4GB di RAM, a dire il vero già superando i 3 da i numeri.
Questa affermazione è sbagliata per due motivi. Il primo è che Windows Vista x32 non può gestire più di 4 GB di RAM per motivi tecnici (non perché non riesce), limite che Windows Vista x64 non ha; il secondo è che Windows Vista x32 funziona perfettamente con 4 GB di RAM e non è assolutamente vero che superando i 3 GB di RAM da i numeri.
Vi rimando a questo post per una dimostrazione.

Spiegazione. I sistemi operativi x32 hanno un limite teorico di 4 GB di RAM. Perché dico teorico? Perché i 2^32 indirizzi disponibili non servono solo per indirizzare la RAM ma anche per indirizzare le periferiche installate, da qui il fatto di poter utilizzare poco più di 3 GB di RAM. Questo è tuttavia un limite di tutti i sistemi operativi x32 che indirizzano con 32 bit. Esistono anche sistemi operativi x32 che indirizzano con 36 bit (quelli che supportano il PAE nella sua accezione completa), in questo caso è possibile superare il limite teorico di 4 GB di RAM andando ad utilizzare fino a 64 GB di RAM (i sistemi Windows Server x32 hanno questa capacità) ma, anche in questo caso, installando 64 GB di RAM ci sarà circa 1 GB di RAM non utilizzabile perché quegli indirizzi sono associati alle periferiche.
Con i sistemi operativi x64 questo discorso perde di significato perché per notare lo stesso limite dovremmo installare 16 PB (Peta, non Tera e neppure Exa) di RAM.

Al momento, Windows Vista x64 è limitato a 128 GB di RAM (guarda caso il limite delle attuali piattaforme desktop su cui viene utilizzato) tuttavia disponendo dello stesso kernel di Windows Server 2008 x64 si tratta di una limitazione imposta da Microsoft per motivi di marketing.
fragrua ha scritto:Se penso che Mac OS X potrebbe sfruttare fino a 16TB (Tera non Giga) mi viene da piangere. :D
Con Snow Leopard sarà di 16 TB, con Leopard dovrebbe essere 2 TB (che è poi lo stesso limite di Windows Server 2008 x64 e di Windows Server 2003 x64, quindi si tratta di un traguardo che Microsoft ha già acquisito da tempo).
MacBook Black - 2.00 GHz (FSB 667, 4 MB di L2) - 2 GB (DDR2-667) - GMA 950 (64 MB) - 250 GB (5400 rpm) - Mac OS 10.5