Qualcuno può dirmi qualcosa?

L'archivio del forum de iMaccanici

Moderatore: ModiMaccanici

Gibo58
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: sab, 26 ago 2006 18:25
Messaggi: 13

Top

Oggetto del messaggio: Qualcuno può dirmi qualcosa?

Messaggio da Gibo58 »

Ciao, lavoro con un G5 dual 2Ghz e 3Gb di memoria e mi è già capitato 3 volte che nel bel mezzo del lavoro, l'ultima volta quando ero in fase di chiusura system, che mi esce nel centro del video una finestra che mi dice che devo riavviare mantenendo premuto il tasto del computer per qualche secondo...
E' vero, quando faccio questa operazione tutto ritorna a posto, ma io vorrei sapere se è del tutto normale o se devo preoccuparmi. Il mio tecnico mi ha detto che può succedere e che non c'è niente di grave, ma io lo chiedo anche a Voi e soprattutto il perchè di questo!!! Cosa gli balena in "capa" al G5? quando mi dà questi messaggi?
Purtroppo mi sono dimenticato di scrivere esattamente quello che c'è scritto nella finestrella perchè ero preso dal fatto che fosse successo qualcosa di grave, ma il succo è che dovevo riavviare. Grazie ancora per i preziosi consigli che ci date. Buona giornata. :shock:

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57725
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio da fragrua »

Eh si, può succedere.
Ci è capitato di deridere chi resta aggrappato al vecchio sistema 9, coi suoi errori di sistema che costringono a riavviare, non dobbiamo mai guardarlo con lo stesso sguardo riservato agli uomini primitivi, perché quando qualcosa deve andare storto non c'è Mac Os X che tenga e se ci imbattiamo in un kernel panic possiamo affermare con assoluta certezza che ci rimaniamo davvero male.
Premere il "bottoncino maledetto" sembrava solo un vecchio ricordo legato al sistema 9 e invece eccoci di nuovo qui a farlo.
Attenzione però: X è davvero un sistema operativo fuori dal comune per quanto riguarda la robustezza, la bellezza e l'affidabilità, forse nessuno di noi vedrà mai un KP in tutta la sua vita informatica, l'unica accortezza da avere è di tenerlo aggiornato (tramite il pannello "Aggiornamento Software"), in questo modo avremo una macchina che difficilmente ci tradirà.
Ma cos'è un kernel panic? Semplicemente un comunissimo blocco di sistema.
Qualsiasi sistema operativo reagisce a determinati eventi, (forse tranne WindozzXP che fa tutto a caso) come ad esempio collegare una periferica, cliccare su un file o lanciare un'applicazione: tutti questi sono eventi. Il system sa come deve reagire a questi eventi solo perché "legge" delle istruzioni che gli dicono cosa fare, ma se il sistema operativo riceve dei dati sconosciuti o che non è in grado di interpretare abbiamo il kernel panic... e Amen.
Ma noi siamo dei Mac User, e i problemi ce li risolviamo da soli, al diavolo il panico, quello è riservato agli "altri".
Eseguiamo questi pochi ma fondamentali passi:
1- Nella maggior parte dei casi il blocco è dovuto a "conflitti hardware" (altrimenti che sistema affidabile sarebbe?), per prima cosa stacchiamo tutte le periferiche collegate, tranne il mouse e la tastiera Apple e ricolleghiamole una alla volta per trovare quella eventualmente responsabile.
Niente da fare?
2- Se abbiamo aggiunto della Ram, una scheda audio o una scheda video nuova, disinstalliamo quanto acquistato di recente, resettiamo la PRAM e riproviamo.
Ancora niente da fare?
3- Accertiamoci che firmware sia aggiornato all'ultima versione, visitiamo il sito della Apple USA, e setacciamo con cura la sezione "Download" perché di firmware ce ne sono di differenti tipi, quindi cerchiamo di installare quello buono.
Ancora niente di niente?
4- Recuperiamo il CD di installazione di Mac OSX e riavviamo premendo il tasto "C". Nel menu "Installer" apriamo "Disk Utility". Su "S.O.S" scegliamo "Ripara disco" e una volta riparato gli eventuali guasti, passiamo a "Ripara permessi". Usciamo e riavviamo normalmente.
Ancora crash? Allora era meglio la vecchia bomba!!!
5- Forse dobbiamo cominciare seriamente a prendere in considerazione l'eventualità di una installazione ex-novo del sistema operativo.
Ovviamente dobbiamo prima fare il Back-UP dei dati su un altro HD per poi formattare il disco rigido (o la partizione su cui risiede Mac OSX), e reinstallare (sigh!) il sistema operativo.
E se dopo si ripresenta ancora il problema? Allora dobbiamo proprio chiamare "iMaccanici", che siamo noi.

Tratto dalla newsletter M·a·c·c·a·n·i·c·a·n·d·o del 09 aprile 2005