Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Problemi con il Mac, componenti o periferiche

Moderatore: ModiMaccanici

iMaurizio
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 set 2014 03:21
Messaggi: 2457
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mar, 10 dic 2019 16:40

Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2534
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mar, 10 dic 2019 16:58

iMaurizio ha scritto:
mar, 10 dic 2019 16:40
Su amazon si trova a 279.
Suppongo senza dischi.

Può andare bene per lo storage, ma qui si parla di avvio.
La mia esperienza mi dice che è meglio che il disco esterno di partenza sia autoalimentato, un portatile insomma, collegato direttamente al Mac.
In questo modo al momento dell'accensione viene data corrente anche al disco, al momento dello spegnimento viene tolta.
Tutto senza intervento umano e senza dover azionare interruttori sul disco che a volte si dimenticano.
(Lo stesso discorso vale anche per TimeMachine.)

Insomma, con un disco autoalimentato è più comodo ed a prova di distrazione.

Per me, poi, è fondamentale, visto che ho due dei tre miei computer programmati per accendersi ogni giorno da soli anche in mia assenza.
iMaurizio
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 set 2014 03:21
Messaggi: 2457
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mar, 10 dic 2019 17:32

Paolofast ha scritto:
mar, 10 dic 2019 16:58
Può andare bene per lo storage, ma qui si parla di avvio.
Insomma, con un disco autoalimentato è più comodo ed a prova di distrazione.
Quella periferica è autoalimentata ovviamente, come tutti i case di quel tipo, e serve proprio anche per sistemi di avvio.


Tra l'altro ho fatto caso ora che Akitio si è legata a OWC.
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2534
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mar, 10 dic 2019 23:51

iMaurizio ha scritto:
mar, 10 dic 2019 17:32
Quella periferica è autoalimentata ovviamente, come tutti i case di quel tipo, e serve proprio anche per sistemi di avvio.
Quella periferica viene venduta con il suo bel alimentatore che si collega alla presa che puoi notare in basso a destra nella foto.
Come spiegato nelle specifiche.

Immagine
iMaurizio
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 set 2014 03:21
Messaggi: 2457
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mer, 11 dic 2019 00:57

Per me un disco autoalimentato è come quello, cioè alimentato in modo autonomo.
Forse tu intendi qualcos altro ?
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2534
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mer, 11 dic 2019 12:01

iMaurizio ha scritto:
mer, 11 dic 2019 00:57
Per me un disco autoalimentato è come quello, cioè alimentato in modo autonomo.
Per tutto il resto del mondo, autoalimentato significa che non dipende da una presa di corrente (e relativo alimentatore, separato o incorporato), ma prende l'alimentazione direttamente dal computer.
iMaurizio
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 set 2014 03:21
Messaggi: 2457
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mer, 11 dic 2019 12:26

Ne prendo atto, comunque è la prima volta che sento dire che come disco di avvio esterno la miglior soluzione è quella di usare un disco che prende l'alimentazione dal computer.

Io è dai tempi del System 9/Classic che utilizzo dischi esterni di avvio e ho usato come uso attualmente case alimentati in modo indipendente, non ho mai riscontrato svantaggi.

Quali sarebbero ?

Con un portatile ovviamente è più comodo un disco autoalimentato, ma in una postazione fissa non vedo il problema, anzi. :scratch:
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2534
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mer, 11 dic 2019 12:30

iMaurizio ha scritto:
mer, 11 dic 2019 12:26
Con un portatile ovviamente è più comodo un disco autoalimentato, ma in una postazione fissa non vedo il problema, anzi. :scratch:
Paolofast ha scritto:
mar, 10 dic 2019 16:58
…al momento dell'accensione viene data corrente anche al disco, al momento dello spegnimento viene tolta.
Tutto senza intervento umano e senza dover azionare interruttori sul disco che a volte si dimenticano.
Insomma, con un disco autoalimentato è più comodo ed a prova di distrazione.
iMaurizio
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 set 2014 03:21
Messaggi: 2457
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mer, 11 dic 2019 12:43

Ho capito, ma in una postazione fissa secondo me queste considerazioni non sono rilevanti, da un lato perché esistono semplici soluzioni anche per i più distratti, e dall'altro perché è rarissimo che uno abbia solo il computer e un disco esterno di avvio, generalmente ci sono altre periferiche che necessitano di essere spente.
dickfrey
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: ven, 07 mar 2014 08:36
Messaggi: 228
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mer, 11 dic 2019 12:51

Paolofast ha scritto:
sab, 07 dic 2019 22:40
Ho fatto le tue stesse considerazioni, ho cercato le soluzioni e nessuna è scesa sotto i 300/350 euro.Usando la porta Thunderbolt 2.
Quindi, alla fine, mi sono fatto un po' di conti ed ho deciso che, appena il budget me lo permette, investo quei 100/150 per un SSD esterno USB-3, lo collego ad una porta USB del mio iMac e lo faccio diventare il disco di sistema
Io ho recuperato un Late2014 con il Fusion a pezzi.
Ero partito con un SSD su porta USB3 ed andava benone.
Poi per un colpo di fortuna, un mio collega mi ha regalato un case TB2 della Lacie, o meglio mi ha detto "smonta il disco e mettimelo in un case USB3, tu tieniti quello TB2".
Il vantaggio è solo di avere il TRIM attivo, cosa che su USB3 non avviene.
Non si riesce però a installarci W10 con bootcamp, perchè l' utility parte, ma quando capisce di esser su un disco esterno (anche se di boot) non prosegue più nel partizionamento.
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2534
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mer, 11 dic 2019 13:45

iMaurizio ha scritto:
mer, 11 dic 2019 12:43
Ho capito, ma in una postazione fissa secondo me queste considerazioni non sono rilevanti
Se non sono rilevanti per te, per le tue esigenze, prendi pure un case con alimentazione esterna.
Poi facci sapere quante volte in un anno accendi il Mac dimenticando di accendere prima il disco. :D

Io ho due Mac che si accendono da soli ogni giorno, spesso quando dormo (l'iMac) o sono fuori casa (il MacMini).
Dovendo usare un disco di sistema esterno, non ho scelta: disco autoalimentato.
Jethro
Expert Retrogamer
Expert Retrogamer
Avatar utente
Iscritto il: sab, 04 lug 2009 22:26
Messaggi: 2734
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mer, 11 dic 2019 16:41

In verità ormai la maggior parte dei dischi esterni con alimentatore ha comunque la funzione di auto accensione/spegnimento. Probabilmente quando sembra che siano spenti in effetti sono in una sorta di stand-by ma alla fine direi che sia la stessa cosa.

Io personalmente ho un WD da 8TB (ci sono anche le versioni da 10,12 e 14TB) e capacità così alte mi pare che gli autoalimentati non le raggiungano ancora. Questo è il mio: viewtopic.php?p=499896#p499896

Funziona così: l'HD si spegne automaticamente se spengo il MBP, se lo metto in stop o se semplicemente lo espello. Allo stesso modo, automaticamente l'HD si riaccende se accendo il MBP, se lo risveglio dallo stop oppure se a computer acceso lo collego. In pratica direi che ha lo stesso tipo di comportamento di un autoalimentato.
Ultima modifica di Jethro il mer, 11 dic 2019 19:48, modificato 1 volta in totale.
MacBook Pro Retina 15" - macOS Sierra 10.12.6
i7 quad-core 2.6GHz, 16GB RAM, SSD 1TB, Iris Pro/GeForce GT 750M

----
8) La mia piccola collezione di "giochini":
https://www.flickr.com/photos/140997970@N07/albums
Kernel Panic
Software Expert Gold
Software Expert Gold
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 gen 2011 14:03
Messaggi: 26028
Località: Sicilia
Oggetto del messaggio: Re: Pazza idea...avvio da SSd esterno collegato con thunderbolt?

Messaggio Inviato: mer, 11 dic 2019 17:29

Jethro ha scritto:
mer, 11 dic 2019 16:41
.... Funziona così ....
Immagino però che il tuo non sia un disco di avvio, e che quindi certe piccolissime "inerzie" nel rimettersi in movimento dopo il periodo di fermo non siano percepibili e neppure rilevanti, se lo fosse credo noteresti la differenza.
Per la cronaca io in passato ho sempre usato dischi di avvio esterni - anche FireWire - che prendevano l'alimentazione direttamente dall'iMac che usavo a quel tempo.
Rispondi