iMac in ambienti umidi

Problemi con il Mac, componenti o periferiche

Moderatore: ModiMaccanici

alex_delarge
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: ven, 10 set 2010 15:56
Messaggi: 71

Top

Oggetto del messaggio: iMac in ambienti umidi

Messaggio da alex_delarge »

Salve a tutti gli amici del forum. Ho effettuato una ricerca tra gli argomenti presenti sul forum, ma nello specifico non ho trovato ciò che cercavo.....la domanda è semplice: il mio ufficio è sfortunatamente parecchio umido a causa del suo posizionamento nello stabile per cui in pratica è illuminato dal sole appena due/tre ore al giorno......ho preso un iMac 21,5 una decina di giorni fa ma sto ancora esitando a portarmelo qui a causa di questo problema.....ho letto attentamente le questioni sulla "umidità relativa".....ma come faccio a misurarla?!?!?! E' vero che 5%-95% è una fascia che dovrebbe far stare tranquilli.....ma insomma, capirete che una spesa di 1000 e passa Euro vorrei tutelarla......

Come potrei proteggerlo quando lo lascio qui??? Avevo pensato comunque di usare la foderina bianca uscita dallo scatolo, una coperta di lana e poi addirittura lo scatolone sopra......finché siamo operativi, io tengo accesi deumidificatore e riscaldamento, poi credo che stesso il fatto che sia accesso renda la temperatura giusta.....la mia paura è che possa danneggiarsi negli orari notturni.....

Mi sto complicando inutilmente l'esistenza oppure le precauzioni che ho descritto sopra dovrebbero farmi stare sereno?!?!?

Avatar utente
Hammarby
Stato: Non connesso
Unix Expert
Unix Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 29 ott 2009 14:28
Messaggi: 4658
Località: Stockholm, SE

Top

Oggetto del messaggio: Re: iMac in ambienti umidi

Messaggio da Hammarby »

alex_delarge ha scritto:Salve a tutti gli amici del forum. Ho effettuato una ricerca tra gli argomenti presenti sul forum, ma nello specifico non ho trovato ciò che cercavo.....la domanda è semplice: il mio ufficio è sfortunatamente parecchio umido a causa del suo posizionamento nello stabile per cui in pratica è illuminato dal sole appena due/tre ore al giorno......ho preso un iMac 21,5 una decina di giorni fa ma sto ancora esitando a portarmelo qui a causa di questo problema.....ho letto attentamente le questioni sulla "umidità relativa".....ma come faccio a misurarla?!?!?! E' vero che 5%-95% è una fascia che dovrebbe far stare tranquilli.....ma insomma, capirete che una spesa di 1000 e passa Euro vorrei tutelarla......

Come potrei proteggerlo quando lo lascio qui??? Avevo pensato comunque di usare la foderina bianca uscita dallo scatolo, una coperta di lana e poi addirittura lo scatolone sopra......finché siamo operativi, io tengo accesi deumidificatore e riscaldamento, poi credo che stesso il fatto che sia accesso renda la temperatura giusta.....la mia paura è che possa danneggiarsi negli orari notturni.....

Mi sto complicando inutilmente l'esistenza oppure le precauzioni che ho descritto sopra dovrebbero farmi stare sereno?!?!?
Le specifiche dicono
Relative humidity: 5% to 95% noncondensing
che significa?
Che il 95% senza condensa va bene, se c'è condensa no.
Prima di tutto, portati un igrometro e misura cosa succede all'umidità sia di giorno che di notte,
poi prenderai la decisione appropriata.
Considera anche che non è la temperatura che ti salva dalla condensa, ma solo la bassa umidità, e che non ci sono coperte o scatole che tengano.
Se l'umidità è troppo alta, o lo deumidifichi sempre oppure non lo porti.
Ognuno è come Dio lo ha fatto, ahimé...
...e spesso peggio.

Cervantes

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 19133

Top

Oggetto del messaggio: Re: iMac in ambienti umidi

Messaggio da mattleega »

...e mi preoccuperei maggiormente della tua salute che non dei 1000€ del Mac.
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Avatar utente
onelioo
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: sab, 10 feb 2007 10:19
Messaggi: 2516
Località: Perugia

Top

Oggetto del messaggio: Re: iMac in ambienti umidi

Messaggio da onelioo »

Hammarby ti ha dato una risposta impeccabile. Soprattutto per quello che riguarda la condensa.
Non puoi lasciare il deumidificatore in funzione di notte?
...e il giorno della Fine
non ti servirà l'Inglese
.

Avatar utente
onelioo
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: sab, 10 feb 2007 10:19
Messaggi: 2516
Località: Perugia

Top

Oggetto del messaggio: Re: iMac in ambienti umidi

Messaggio da onelioo »

mattleega ha scritto:...e mi preoccuperei maggiormente della tua salute che non dei 1000€ del Mac.
alex_delarge ha scritto:finché siamo operativi, io tengo accesi deumidificatore e riscaldamento
...e il giorno della Fine
non ti servirà l'Inglese
.

alex_delarge
Stato: Non connesso
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: ven, 10 set 2010 15:56
Messaggi: 71

Top

Oggetto del messaggio: Re: iMac in ambienti umidi

Messaggio da alex_delarge »

Ringrazio per i consigli, questo forum è pieno di gente disponibilissima :)

Mi procuro l'igrometro e vedo un pò com'è la situazione. Sinceramente problemi di condensa non ne abbiamo, considerate che abbiamo comunque altri 3 pc che funzionano senza fare storie nonostante tutto da anni, ma l'iMac mi dà l'impressione di essere un tantino più delicato.....

Il deumidificatore acceso di notte è una soluzione, ma al di là del consumo energetico che la soluzione comporterebbe(di questi tempi, stiamo attenti pure a risparmiare 10,00 €....), avrei comunque sempre il pensiero: che ne so.....un corto circuito, per esempio.....è una situazione che poi non potrei avere sotto controllo......

vediamo l'igrometro che dice. Grazie ragazzi.

Avatar utente
onelioo
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: sab, 10 feb 2007 10:19
Messaggi: 2516
Località: Perugia

Top

Oggetto del messaggio: Re: iMac in ambienti umidi

Messaggio da onelioo »

alex_delarge ha scritto:Il deumidificatore acceso di notte è una soluzione, ma al di là del consumo energetico che la soluzione comporterebbe(di questi tempi, stiamo attenti pure a risparmiare 10,00 €....), avrei comunque sempre il pensiero: che ne so.....un corto circuito, per esempio.....è una situazione che poi non potrei avere sotto controllo......
Su questo sono perfettamente d'accordo: quando chiudo lo Studio, la sera, stacco tutti e due i generali, luce e prese. Non lascio nulla in funzione.
Per motivi di consumi (e la differenza c'è) e per motivi di sicurezza, hai perfettamente ragione. Mi spiace di non poterlo fare in casa perché c'è il frigo.
Quindi il deumidificatore sarebbe un'extrema ratio, nel caso in cui la presenza di condensa fosse evidente ed importante. Ma se hai già tre PC e non è mai successo nulla, questo è un buon indice: io non mi fascerei la testa.
Se proprio proprio vuoi essere precisino precisino vai a leggere le specifiche dei PC su umidità e temperatura, vedrai che non possono essere diverse da quelle del Mac: sono entrambi dei calcolatori per ambiente domestico/ufficio. Quindi, se finora non hai avuto problemi...
...e il giorno della Fine
non ti servirà l'Inglese
.

Avatar utente
sistemadigitale
Stato: Non connesso
Stella nascente
Stella nascente
Avatar utente
Iscritto il: ven, 13 apr 2012 18:14
Messaggi: 565
Località: Roma/Milano

Top

Oggetto del messaggio: Re: iMac in ambienti umidi

Messaggio da sistemadigitale »

Provare con costa nulla

Descrizione prodotto
De-umidificatore: sistema a sali per assorbire l'umidità in eccesso; abbassa il livello di umidità in ambienti con poca o nessuna ventilazione, previene la formazione di muffe e macchie sui muri ed evita i cattivi odori.
Realizzato in materiale plastico, è dotato di beccuccio per un facile svuotamento.
Per il funzionamento non necessita di elettricità.
Disponibile in due formati: 450 g per piccoli ambienti (fino a 15 m/cubi) e 900 g per grandi ambienti (fino a 40 m/cubi. Entrambi sono forniti con pratica confezione da 450 g di sali.
Disponibile la ricarica da 450 g fragranza neutro o lavanda.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
http://www.tuttosat.info" onclick="window.open(this.href);return false;
http://www.publyworld.org/" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Phate
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 18 feb 2012 20:27
Messaggi: 6926

Top

Oggetto del messaggio: Re: iMac in ambienti umidi

Messaggio da Phate »

alex_delarge ha scritto:Ringrazio per i consigli, questo forum è pieno di gente disponibilissima :)

Mi procuro l'igrometro e vedo un pò com'è la situazione. Sinceramente problemi di condensa non ne abbiamo, considerate che abbiamo comunque altri 3 pc che funzionano senza fare storie nonostante tutto da anni, ma l'iMac mi dà l'impressione di essere un tantino più delicato.....

Il deumidificatore acceso di notte è una soluzione, ma al di là del consumo energetico che la soluzione comporterebbe(di questi tempi, stiamo attenti pure a risparmiare 10,00 €....), avrei comunque sempre il pensiero: che ne so.....un corto circuito, per esempio.....è una situazione che poi non potrei avere sotto controllo......

vediamo l'igrometro che dice. Grazie ragazzi.
È solo un impressione
:wink:
 iMac 2,5 Ghz Intel Core i5 quad-core (Late 2011) SSD 256 GB Samsung Serie 830
 Mac Mini M1 2020 SSD 512 GB & 16GB di Ram
Nas DiskStation DS1513+
Apc Smart-Ups 1000Va Lcd 230V

Immagine
canale y o u t u b e
j u z a photo
[/i]