Non c'è più la Apple di una volta...

Mac OS X e le sue Applicazioni

Moderatore: ModiMaccanici

Avatar utente
ndin
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: mer, 02 giu 2010 10:11
Messaggi: 1963
Località: Konoha

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da ndin »

Leggendo qua e là ho trovato interessante notare che il nuovo A6 degi iCosi sia sviluppato in casa da Apple. Questo mi fa pensare ai bei tempi di una volta (giusto per stare in linea col titolo dell thread) del PPC, quando il processore era sviluppato con Motorola.
Forse non c'è più Apple di una volta per i Mac. Ma, c'è ancora per iPhone e compagnia cantante. Stanno spingendo per quel modello di computing. E se lo stanno sviluppando in casa. Per i "vecchi" laptop e Mac usano ormai solo tecnologie altrui, rendendoli interfacce fisse per dispositivi mobili: AirPlay, integrazione iOS/OS X etc sono sintomi di questo atteggiamento.
Io mi chiedo, per puro interesse personale: ma fra un po' sarò constretto a prendere un iPad con la tastiera per avere una macchina seria? :twisted:
La vita di uno shinobi non viene misurata in base a come ha vissuto, ma in base a ciò che ha fatto prima della morte.

Avatar utente
iStefano
Stato: Non connesso
Genio guastatore
Genio guastatore
Avatar utente
Iscritto il: mer, 30 dic 2009 10:30
Messaggi: 8261
Località: Pomigliano D'Arco (NA)

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da iStefano »

Era stato lasciato intendere che Apple regalasse l'adattatore per vecchi accessori, mentre un portavoce di Apple ha fatto sapere che c’è stato un errore. Anche se il sito riportava che “Il tuo iPhone include un adattatore per connettore da 30 pin verso Lightning” nessuno riceverà nulla gratis

Scrivo su iMaccanici con TapaTalk per MacBook Air

U241
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Iscritto il: ven, 30 set 2011 17:52
Messaggi: 3648

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da U241 »

La cosa imbarazzante è l' assenza della graffetta per la SIM....
L'esperienza di utilizzo va a farsi benedire.... E continuo a ripetere che SJ non l'avrebbe mai permesso...

Una volta nei prodotti Apple c'erano cavetti, adattatori, supporti per l'universal dock... Adesso nulla....
Sta venendo meno la filosofia originale Apple.....
Tra poco venderanno solamente la confezione con nulla all'interno....

:evil:
Cunnilingus is the new black
Un borioso egocentrico ©robertos
Un mac è per sempre, anche se tiene quasi dieci anni o' picciriddu ©pierecall
S'i fosse Apple, lo rallenterei

Avatar utente
sergiotamborini
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 29 dic 2011 22:20
Messaggi: 866
Località: Capovalle (BS)

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da sergiotamborini »

TheMacGuru ha scritto:Vi state perdendo, la mancanza di Steve si vede nei dettagli!!

Adattatori pacchiani non compatibili con l'immenso parco di prodotti di terze parti.
Una presa per il cu*o l'adattatore mini usb per essere conformi alla normativa Europea (dove parla di dover comprare per forza un adattatore, l'apparato DEVE essere compatibile, se non lo è l'adattatore lo includi tu produttore e non lo vendi a parte).
Aumento dei prezzi e tutti gli adattatori a pagamento. Mi ricordo la Apple dove insieme al portatile arrivavano tutta una serie di adattatori.

Insomma non è ancora passato un anno e già si vede la mancanza di Steve, come già detto a Cook interessano solo i soldi e possibilmente tanti.
Esatto ThaMacGuru! Si sta divagando su cose che non c'entrano col discorso iniziale di questo post... IMHO ovviamente.
Non si fa una questione di gusto estetico, né di display più o meno verde...
La cosa che intendevo dire io all'inizio, era legata più al feeling... a quel non so che durante la presentazione. Fra l'ultimo keynote di Apple e la presentazione dei tablet microsoft (se escludiamo l'impallamento in diretta, ma quello potrebbe anche essere studiato ad-hoc), non c'era differenza! Un elenco di cose, spiegate e dimostrate. Jobs quando ha presentato il primo iPod, ha lasciato tutti quanti a bocca aperta, così come quando ha presentato il macbook air. Non c'è stata nessuna emozione durante l'ultimo keynote! Questo indipendentemente dal fatto che l'estetica del nuovo iphone (uguale al precedente + 2 cm) piaccia o meno...
Non so se sono riuscito a spiegarmi, ma è mancato quel "non-so-che"... è mancato il fatto di lasciare a bocca aperta. Poi anche Jobs faceva vedere le Alfa di software che sarebbero usciti di li a un anno, però, cavoli, ci metteva l'anima, non ti dava un elenco di cose!
Intendo dire che anche un venditore di padelle, se ci mette l'anima non ti vende "le padelle" ma ti vende "una nuova esperienza di cucinare"! Altrimenti le padelle le pioi comprare anche al supermercato, no?
A me è questo che manca...
Sergio Tamborini
Responsabile area sviluppo software
http://www.system-i.it" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
robertos
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 17 lug 2009 18:52
Messaggi: 5487
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da robertos »

U241 ha scritto:La cosa imbarazzante è l' assenza della graffetta per la SIM....
L'esperienza di utilizzo va a farsi benedire.... E continuo a ripetere che SJ non l'avrebbe mai permesso...
in effetti... quante volte in tram, durante una riunione con il cliente, in bagno, ho avuto bisogno di cambiare la SIM e non avevo il ferretto!!! un dramma, ero veramente imbarazzato!
il suddetto ferretto, bello peraltro, non l'ho mai usato, visto che l'unica volta che mi è servito togliere la SIM - per inserirla nel telefono di un'altra persona a cui non funzionava - per farla uscire è bastato incollarci un pezzetto di scotch e tirare
U241 ha scritto: Una volta nei prodotti Apple c'erano cavetti, adattatori, supporti per l'universal dock... Adesso nulla....
Sta venendo meno la filosofia originale Apple.....
mi sa che, oltre a non essere d'accordo, non hai letto il mio commento, vero?
Tra parentesi, mi sapresti e potresti dire qual è, secondo te, la filosofia originale apple?
U241 ha scritto:Tra poco venderanno solamente la confezione con nulla all'interno....
e cosa te ne importa??? basta che sia costosa e stilosa e tu possa esibirla con gli amici e metterne una bella foto "ambient" sul blog!

:D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
Non forzare nessuno a passare a Mac, altrimenti diventerai suo schiavo per sempre! © franz
Fixing the world, one piece of hardware at a time. © iFixit

U241
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Iscritto il: ven, 30 set 2011 17:52
Messaggi: 3648

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da U241 »

@Robertos

hai ragione, a me non importa...
Cunnilingus is the new black
Un borioso egocentrico ©robertos
Un mac è per sempre, anche se tiene quasi dieci anni o' picciriddu ©pierecall
S'i fosse Apple, lo rallenterei

Avatar utente
robertos
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 17 lug 2009 18:52
Messaggi: 5487
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da robertos »

sergiotamborini ha scritto: Intendo dire che anche un venditore di padelle, se ci mette l'anima non ti vende "le padelle" ma ti vende "una nuova esperienza di cucinare"! Altrimenti le padelle le pioi comprare anche al supermercato, no?
A me è questo che manca...
beh, allora ti accontenti di veramente poco... se alla microsoft trovassero un buon imbonitore che ti rimbambisce ben bene... oh, mi raccomando, tutti a comprare winzozz!!!

steve era bravo e, probabilmente, unico... ma spero che si riesca a ragionare e quindi conti il prodotto (essere) piuttosto che la recita (apparire)!

parere strettamente personale, ma meditato negli anni
Non forzare nessuno a passare a Mac, altrimenti diventerai suo schiavo per sempre! © franz
Fixing the world, one piece of hardware at a time. © iFixit

Avatar utente
Hammarby
Stato: Non connesso
Unix Expert
Unix Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 29 ott 2009 14:28
Messaggi: 4658
Località: Stockholm, SE

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da Hammarby »

ndin ha scritto:Leggendo qua e là ho trovato interessante notare che il nuovo A6 degi iCosi sia sviluppato in casa da Apple. Questo mi fa pensare ai bei tempi di una volta (giusto per stare in linea col titolo dell thread) del PPC, quando il processore era sviluppato con Motorola.
Forse non c'è più Apple di una volta per i Mac. Ma, c'è ancora per iPhone e compagnia cantante. Stanno spingendo per quel modello di computing. E se lo stanno sviluppando in casa. Per i "vecchi" laptop e Mac usano ormai solo tecnologie altrui, rendendoli interfacce fisse per dispositivi mobili: AirPlay, integrazione iOS/OS X etc sono sintomi di questo atteggiamento.
Io mi chiedo, per puro interesse personale: ma fra un po' sarò constretto a prendere un iPad con la tastiera per avere una macchina seria? :twisted:
Quando si tratta di System On Chip, tutti quelli che li usano sono costretti a svilupparli in proprio.
ARM non produce microprocessori (come fanno Intel, IBM, Freescale) ma produce delle Intellettual Properties che si concretizzano
in codice che serve per creare dei propri circuiti integrati, si tratta quindi di una specie di microprocessore software
che i vari produttori integrano dentro i propri componenti.
Nessuno oltre Apple può fare A6, ma tutti quelli che usano ARM impiegano gli stessi microprocessori dentro i propri chips.
ARM è un core scarsino, ma col cavolo che intel ti da il proprio microprocessore come software...
Ognuno è come Dio lo ha fatto, ahimé...
...e spesso peggio.

Cervantes

Francesco T
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Iscritto il: ven, 16 gen 2009 13:33
Messaggi: 494

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da Francesco T »

Se quando si dice "Non c'è più la Apple di una volta" si fa riferimento a delle emozioni - esperienze vissute per la presenza, carisma, autorevolezza, fascino di Steve Jobs, allora è vero. Vero nel senso che erano aspetti legati alla sua persona e che ora non ci sono più.
Questo è accaduto ed accade con tutte quelle aziende legate strettamente alla figura del fondatore. Penso si possa fare un paragone con la Ferrari.
Comprare una Ferrari negli anni 60-70 era un'esperienza molto diversa da quella odierna, senza dubbio più affascinante.
Magari andandola a ritirare a Maranello e 'rischiare' di incontrare l' Ingegnere, o un progettista, una capo officina che ti raccontavano ed emozionavano.
Comprare oggi una Ferrari è un'esperienza più sterile (per quanto sempre... interessante!). Sia perchè la diffusione ad esempio del marchio, sia per la volontà di cercare di replicare quell'atmosfera nei banali negozi sparsi un po' ovunque e talvolta accanto a banali negozi di abbigliamento low cost.
Devono - anche loro - continuamente ravvivare l'attenzione con modelli pseudo-esclusivi (nel senso, se sforno un modello esclusivo per anno, l'esclusività si perde).
Una volta entrare all' Apple store di New York era 'un'esperienza'. La ritrovate quando entrate oggi a Carugate o Caserta? Io no.

Se quando si dice "Non c'è più la Apple di una volta" si fa riferimento ai prodotti in sé, ovvero design, qualità, prestazioni etc., allora è vero. Vero nel senso che non esista azienda (di quelle dimensioni) che possa continuare a disegnare - progettare - produrre - vendere prodotti senza tener conto che il mondo accanto cambia.
Continuando il paragone con la Ferrari, certamente i puristi gentleman drivers degli anni 70 che la guidavano nel tragitto casa - ufficio nei giorni feriali, e ci andavano a correre la domenica, storcono il naso nel vedere colori improbabili o non poter avere la libertà di guida (rischi inclusi) perchè limitati da elettronica e meccanica combinate assieme. Ma la Ferrari deve vivere (anzi, ad un certo punto doveva sopravvivere), quindi ha aperto le sue porte al cambiamento.
Diversamente si diventa 'artigiani', grande storia, tradizione, fascino. Per pochi certamente, ma non si diventa - resta un'azienda che deve produrre utili.
E questo che piaccia o meno, è il vero primo obiettivo. Utili. Ed il mondo non è più quello di "ho trovato in una scatola in soffitta delle azioni della Apple che aveva comprato mio nonno, ora sono milionario." Il rischio è che trovandole, non valgano un cents, se nel frattempo l'azienda non è evoluta.

Avatar utente
sergiotamborini
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 29 dic 2011 22:20
Messaggi: 866
Località: Capovalle (BS)

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da sergiotamborini »

robertos ha scritto:beh, allora ti accontenti di veramente poco... se alla microsoft trovassero un buon imbonitore che ti rimbambisce ben bene... oh, mi raccomando, tutti a comprare winzozz!!!
No, perché alla microsozz manca il fatto di avere prodotti fatti bene.

Quello che sostengo io, è che Apple, fino a ieri, ha sempre innovato... entra in un mercato, guarda cosa c'è e porta qualcosa di nuovo e rivoluzionario. Guarda il mercato dei telefoni prima e dopo l'ingresso di Apple... guarda i tablet...
La sensazione che sta arrivando adesso è che Apple, semplicemente si sia seduta sulle proprie innovazioni. Sembra che non abbia più nulla da dire... da innovare. Fa solo "manutenzione" a quello che ha già e non va a cercare qualcosa di nuovo.

Spero di sbagliarmi...

Francesco T, mi trovi d'accordo completamente.
Sergio Tamborini
Responsabile area sviluppo software
http://www.system-i.it" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
robertos
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 17 lug 2009 18:52
Messaggi: 5487
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da robertos »

ciao sergio
quando dici
sergiotamborini ha scritto:Quello che sostengo io, è che Apple, fino a ieri, ha sempre innovato... entra in un mercato, guarda cosa c'è e porta qualcosa di nuovo e rivoluzionario. Guarda il mercato dei telefoni prima e dopo l'ingresso di Apple... guarda i tablet...
La sensazione che sta arrivando adesso è che Apple, semplicemente si sia seduta sulle proprie innovazioni. Sembra che non abbia più nulla da dire... da innovare. Fa solo "manutenzione" a quello che ha già e non va a cercare qualcosa di nuovo.
stai dicendo qualcosa di diverso dalla precedente affermazione che, avendo letto un po' di tuoi interventi, mi sembrava un po' fuori dalla tua impostazione: su questa mi trovi più in accordo, ma il fatto è che non può essere creato un nuovo mercato ogni due per tre...
forse queste qui sotto possono essere considerate le "rivoluzioni" di cui parli,

apple II (1977), macintosh (1984), iMac (1998) iPod (2001), iPhone (2007), iPad (2010)

ma, se dai un'occhiata alle date, vedi chiaramente che non escono proprio con cadenza ravvicinata!
e dopo il primo lancio di iPad - anche se con ancora steve alla, parziale, guida - non ci sono state altre rivoluzioni, ma solo aggiornamenti e revisioni per mantenere il primato nei settori telefonia e tablet... c'è da ricordare però che si parlava di un ingresso nel mercato della televisione, potrebbe essere quella la prossima "bomba nel mercato" e potrebbe anche essere che tutto sia collegato, anche i piccoli passi di adesso, per raggiungere l'obbiettivo in modo logico e coerente... vedremo.

Quando poi dici
sergiotamborini ha scritto: Francesco T, mi trovi d'accordo completamente.
mi trovi a mia volta completamente in linea con entrambi, visto che ritengo il discorso di francesco di una semplicità e linearità disarmante ma profondamente azzeccata:
avrei voluto fargli direttamente i miei complimenti, ma ora ne approfitto per unirmi ai tuoi
Non forzare nessuno a passare a Mac, altrimenti diventerai suo schiavo per sempre! © franz
Fixing the world, one piece of hardware at a time. © iFixit

Avatar utente
Andrea@Mac
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: mer, 04 mar 2009 17:48
Messaggi: 1920
Località: Boston

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da Andrea@Mac »

http://www.apple.com/pr/library/2012/09 ... Hours.html" onclick="window.open(this.href);return false;

iPhone 5 Pre-Orders Top Two Million in First 24 Hours
Andrea@Mac | Give Peace a Chance

Avatar utente
sergiotamborini
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 29 dic 2011 22:20
Messaggi: 866
Località: Capovalle (BS)

Top

Oggetto del messaggio: Re: Non c'è più la Apple di una volta...

Messaggio da sergiotamborini »

Robertos, perdonami ma un po' la stanchezza e un po' l'emozione non proprio positiva che mi dà questa situazione di Apple, sicuramente mi sono espresso male.

Spero che le tue considerazioni trovino conferma in futuro... sarà la mancanza di Jobs che mi rende più pessimista... Speriamo.

Intanto vedo il post di Andrea@Mac e spero.
Sergio Tamborini
Responsabile area sviluppo software
http://www.system-i.it" onclick="window.open(this.href);return false;