Riaccensione continua

Mac OS X e le sue Applicazioni

Moderatore: ModiMaccanici

Strixon
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 09 ago 2018 23:21
Messaggi: 66
Oggetto del messaggio: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: sab, 14 set 2019 13:40

Ho un problema.
Iniziato con un problema di accensione che non si completava mai apparendo quel messaggio "Your computer restarted because of a problem. Press a Key ...."
Premendo lo shift si accendeva in modalità sicura ed ancora si accende.
Ho provato come suggerito in altri post ad avviare premendo cmd+alt+P+R, ma finivo nella maschera che chiede la lingua e poi presenta quattro opzioni.
Ho scelto la riparazione del disco e mi ha fatto riparare prima alcuni accessi (purtroppo non ho fotografato il monitor per essere più chiaro) quando poi sono passato alla riparazione del disco vero e proprio mi ha scritto questo : "l'utility disco non può riparare il disco. Esegui il backup e riformata il disco e ripristina i file..."
Forse visto che in modalità sicura va ancora si può fare altrimenti ?
iMaurizio
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 12 set 2014 03:21
Messaggi: 2252
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: sab, 14 set 2019 13:54

Si possono avere informazioni sul computer ?


Hai un backup ?
Strixon
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 09 ago 2018 23:21
Messaggi: 66
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: sab, 14 set 2019 14:41

Grazie.
Si tratta di un Mac mini 2012 con Yosemite.
Il backup: periodicamente, ma anche a distanza di mesi lo faccio fare a Time Machine.
Non sono molto a mio agio con la tecnologia.
J.T.Kirk
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 07 nov 2015 12:00
Messaggi: 2168
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: sab, 14 set 2019 16:17

Ho lo stesso mini e se il tuo ha ancora il disco originario è giunto il momento di cambiarlo.
Il mini in questione può ospitare 2 dischi, quindi puoi aggiungerne uno nuovo e tenere quello vecchio come deposito (anche se probabilmente lo dovrai inizializzare).

Ti serve un nuovo disco SSD, molto più veloce della lumaca originale. Potrai installare anche i nuovi sistemi compreso Mojave e successivo.

Se lo sostituisci ti servono solo cacciaviti e poco altro, se vuoi aggiungerlo ti servirà anche un nuovo cavo sata, ma diverso da quello che hai già, perchè sono di due tipi, uno per il disco sotto e l'altro per quello sopra.

Consiglio crucial mx500 da 1TB.

https://www.amazon.it/dp/B078211KBB/
https://www.amazon.it/gp/product/B00OWXXWH4/

https://it.ifixit.com/Guida/Sostituzion ... 2012/11716



1-Se hai un altro mac funzionante puoi collegare il disco con un cavo adattatore o box esterno per installarvi il sistema e poi mettere il disco nel mac.
2-Oppure puoi mettere il disco nel mac e poi avviarlo da Recovery, inizializzare il disco e installare il sistema.
3-Se riesci a scaricare l'installer del sistema puoi creare una chiavetta installante che ti consentirà di avviare il mac da quella e installare il sistema senza attendere il download dal sito apple.
https://support.apple.com/it-it/HT201372

https://support.apple.com/it-it/HT201314
https://support.apple.com/it-it/HT204904
Se non hai mai installato macOS Sierra 10.12.4
Se macOS Sierra 10.12.4 o versioni successive non è mai stato installato sul Mac, macOS Recovery ha un funzionamento diverso:
L'uso di Comando-R è comunque il modo consigliato per eseguire l'avvio da macOS Recovery, in quanto garantisce che l'installazione non sia associata al tuo ID Apple, fattore importante se intendi vendere o cedere il tuo Mac.
Opzione-Comando-R installa la versione di macOS fornita con il Mac o la versione più vicina ancora disponibile.
La combinazione Maiuscole-Opzione-Comando-R non è disponibile
Nel tuo caso con Comando-R probabilmente ti installerà Mojave, con alt-cmd-R M.Lion o seguenti (che poi potrai aggiornare)

Una volta installato il sistema nel nuovo disco dovresti accedere ai dati del vecchio e potrai copiarli altrove manualmente per un backup.
Poi se vorrai continuare a usarlo, lo dovrai inizializzare (tutto, non solo Macintosh HD).

N:B: Quando installerai il sistema accertati di selezionare il nuovo disco come destinazione.
"Le menti non sono vasi da riempire ma fuochi da accendere" - Plutarco
Messaggio nascosto. Agitare la bacchetta e pronunciare "Aparecium"
J.T.Kirk
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 07 nov 2015 12:00
Messaggi: 2168
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: sab, 14 set 2019 18:23

Mi sono ricordato di una discussione precedente e... scopro che hai il fusion drive! :shock:

In questo caso devi prendere un box esterno, metterci il nuovo disco, installarci il sistema operativo e avviare da disco esterno.
In questo modo potrai provare a copiare i dati dal fusion drive e poi procedere alla sostituzione.

Hai fatto ciò che ti suggeriva faxus in questa discussione?

viewtopic.php?f=9&t=43882&p=482261#p482279
"Le menti non sono vasi da riempire ma fuochi da accendere" - Plutarco
Messaggio nascosto. Agitare la bacchetta e pronunciare "Aparecium"
Strixon
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 09 ago 2018 23:21
Messaggi: 66
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: sab, 14 set 2019 20:35

Infatti ho il Fusion drive, lo avrei precisato dopo aver letto i tuoi suggerimenti.
Il problema è che temo di non essere in grado di fare tutti quei passaggi, anche se potrei provare, alla peggio porto il tutto sfasciato al tecnico di zona per rimetterlo insieme.
Non ho poi completato le istruzioni di Faxus per due motivi, il primo è che come già detto non smanetto volentieri perché non molto abile a farlo.
Secondo: dopo le prime azioni suggerite ed eseguite, ha cominciato a rifunzionare normalmente e allora mi è mancata la spinta ad intervenire ancora visto che già così funzionava..

Per esempio quando ho tentato di disinstallare un antivirus (non ricordo quale, forse max secure) era così complicato e la stessa casa produttrice non dava informazioni comprensibili per farlo che ho desistito.
Anche la constatazione di aver inizializzato Time Machine in Case-sensitive Journaled HFS+ mi ha buttato giù.

Adesso però sembra più grave della volta precedente, se avrete la pazienza di rispondere alle mie banali domande potrei provarci. A cominciare dal Backup manuale e dalla possibilità di sostituire il nuovo SSD col vecchio senza alterare la funzione Fusion.

PS: essendo svanito il sonoro: non trova nessun dispositivo di uscita e la regolazione del volume è inibita e spuntata la casella "muto". Non mi da la possibilità di modificare. Si può fare qualcosa o è la normale conseguenza del guaio ?
J.T.Kirk
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 07 nov 2015 12:00
Messaggi: 2168
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: dom, 15 set 2019 00:45

Strixon ha scritto:
sab, 14 set 2019 20:35
PS: essendo svanito il sonoro: non trova nessun dispositivo di uscita e la regolazione del volume è inibita e spuntata la casella "muto". Non mi da la possibilità di modificare. Si può fare qualcosa o è la normale conseguenza del guaio ?
Potrebbe ma prova con un reset nvram.
https://support.apple.com/it-it/HT204063

Visto che rimuovere certi programmi può essere un po' complicato e che il disco da 1TB è lento e vecchio (la vita media di tali dischi è di circa 5 anni) è assolutamente necessario sostituire uno dei due dischi con un nuovo SSD.

-Scarica Sierra e crea la chiavetta installante che può sempre servire.
-Acquista un nuovo SSD
Il crucial indicato MX500 da 1TB o da 500 GB vedi tu.
-Acquista un box usb 3 con UASP (ne ho indicati 2, l'inatek e l'Ugreen)
-Metti il disco ssd nel box, inizializzalo (Mac OS esteso no journaled, schema partizione GUID) e installaci il sistema operativo Sierra, se lo consente dal mac (non ricordo quale sistema sia necessario avere per passare a sierra).
Se non te lo consente da Yosemite, inserisci la chiavetta installante creata in precedenza, riavvia il mac tenendo premuto alt e seleziona la chiavetta.
Da quel sistema ridotto potrai installare Sierra sul nuovo SSD.
Quando installi, seleziona il disco nuovo come destinazione e a installazione conclusa crea un utente con lo stesso nome, nome breve e password di quello presente nel mac.

Una volta installato il sistema nel nuovo disco sei a metà dell'opera, è più lungo scriverlo che farlo.

Ora devi fare un backup dei dati del mac ma se non puoi usare TM dovrai farlo manualmente.
Niente di complicato, per fare nel modo più semplice basta che copi la cartella del tuo utente (la casetta). La puoi mettere nello stesso disco di TM, in una cartella dedicata ma non dentro quella di TM.
Se prendi il disco da 1TB mettila in quello.

-Ora il disco nuovo è pronto, il backup è fatto, non ti resta che sostituire il disco.

Guarda il video, scaricalo e mettilo nel telefonino, in una chiavetta da guardare nel televisore o dove ti pare, in modo che se hai un dubbio lo puoi rivedere mentre operi.

La prima volta si ha sempre paura di sbagliare ma poi passa. :D

Importante è andare con ordine, mettere le viti che togli in modo ordinato in una parte del tavolo e non alla rinfusa, così non vanno perse e sai dove vanno messe per rimontare i pezzi.

-Non indossare indumenti che possono generare elettricità statica e tocca prima dell'operazione qualcosa di ferro per scaricare quella che già potresti avere. Puoi usare se vuoi dei guanti di lattice ma quelli senza talco.
Ti consiglio l'acquisto del kit per la sostituzione linkato in precedenza. C'è il gancio per sbloccare la scheda ed estrarla, lo spudger di plastica per staccare i connettori (molto utile) e un cavo sata extra che non fa mai male.

La domanda è: quale disco togliere e quale lasciare?
Bisognerebbe sapere in che condizioni sono. Una volta fatto il backup li dovrai inizializzare e potrai verificarli con Smart Utility.

https://www.volitans-software.com/apps/smart-utility/

Se ti serve spazio tieni il rotazionale da 1tb, se ne vuoi uno più veloce tieni l'altro. Quello che togli lo puoi mettere nel box esterno e riutilizzare ma con la consapevolezza che ha 7 anni.

N.B. IL disco crucial è da prendere con imballaggio standard e non con imballaggio apertura facile.
"Le menti non sono vasi da riempire ma fuochi da accendere" - Plutarco
Messaggio nascosto. Agitare la bacchetta e pronunciare "Aparecium"
Strixon
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 09 ago 2018 23:21
Messaggi: 66
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: sab, 21 set 2019 21:26

Grazie Kirk del supporto.
Rispondo al rallentatore un po' perché approfitto del guasto per disintossicarmi dalla rete, un po' perché per me non sono concetti facili da acquisire.

Cambiare il disco rigido la trovo una buona idea, tra l'altro ultimamente comincio a sentire fruscii che non promettono nulla di buono.
Considerando che forse il Fusion è stato concepito per risparmiare soldi in un periodo in cui gli SSD costavano parecchio, potrebbe essere fattibile adesso eliminare il fusion ed inserire un solo SSD da 1 TB che contenga sia OS, programmi e dati di archivio ?

In questo momento sto scaricando il sistema Yosemite che è lo stesso che sto usando adesso. Dopo proverò a scaricarne anche di più evoluti fino al Sierra.

La seconda domanda che mi viene è se questi aggiornamenti che sto scaricando si possono installare su un disco vergine oppure devono vedere la presenza del vecchio OS.

Grazie dell'aiuto.
J.T.Kirk
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 07 nov 2015 12:00
Messaggi: 2168
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: sab, 21 set 2019 22:37

1-Il fusion drive lascialo perdere, metti un disco da 1tb e installaci il sistema e il resto.

2-Se inizializzi il disco (se è nuovo devi farlo comunque) puoi mettere il sistema che vuoi (tra i supportati).
"Le menti non sono vasi da riempire ma fuochi da accendere" - Plutarco
Messaggio nascosto. Agitare la bacchetta e pronunciare "Aparecium"
Strixon
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 09 ago 2018 23:21
Messaggi: 66
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: dom, 22 set 2019 11:34

Stavo ripassando per l'acquisto dell'SSD.
Visto che dopo primo momento si è optato per l'inserimento di un solo SSD da 1Tb mandando in pensione il Fusion, il Kit Acenix consigliato per secondo HD è ancora indicato o è meglio un altro tipo di Kit ?

https://www.amazon.it/gp/product/B00OWX ... merReviews

Saluti
J.T.Kirk
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 07 nov 2015 12:00
Messaggi: 2168
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: dom, 22 set 2019 12:16

Io l'ho acquistato perché il mio non aveva il secondo disco e mi servivano cavo Sata, viti, gommini.

I cacciavite torx li hai?
un ferro a u per sbloccare la scheda? (guarda il video)
una paletta di plastica per staccare i connettori? (serve qualcosa non bisogna usare le dita o le unghie)

Vedi tu.
"Le menti non sono vasi da riempire ma fuochi da accendere" - Plutarco
Messaggio nascosto. Agitare la bacchetta e pronunciare "Aparecium"
Strixon
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 09 ago 2018 23:21
Messaggi: 66
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: mer, 25 set 2019 19:37

Buonasera.
Ho ordinato un SSD nuovo, un case per Disco esterno e il kit per il successivo montaggio del disco nel Mac mini.
Impiegheranno forse una settimana ad arrivare, nel frattempo mi sto allenando nella installazione di Yosemite sul nuovo disco.
Ho trovato un vecchio SSD da 120 Gb sul quale fare la prova però il Mac non lo vede. Forse è perchè ci sono sopra dati memorizzati con Windows.
E' possibile inizializzare un tale disco dal Mac o dovrò farlo da un windows ?
In sostanza come posso fare per farglielo vedere e cominciare a provare l'installazione ?
Ciao.
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 26534
Località: Tra bufale e mare
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: mer, 25 set 2019 19:45

Strixon ha scritto:
mer, 25 set 2019 19:37
... un vecchio SSD da 120 Gb...
... E' possibile inizializzare un tale disco dal Mac...
Se non lo vede ... Ovvio che no.

Teoricamente sarebbe possibile, se il disco è sano, da Windows.
Ma in pratica no, quindi no
Strixon ha scritto:
mer, 25 set 2019 19:37
... in sostanza come posso fare per farglielo vedere...
Due sono i casi:

1) Non lo vede perché il disco è "rotto".
Quindi nulla da fare

2) il disco non è visto da quel Mac perché è stato scollegato in modo maldestro.
In tal caso puoi provare ripetutamente a spegnere il Mac, collegare il disco, poi riaccendere.
Qualche volta funziona, lo ripari con Utility Disco, lo inizializzi e ricominci ad usarlo.

Oppure lo devi fare con un altro Mac
Ultima modifica di faxus il mer, 25 set 2019 19:52, modificato 1 volta in totale.
Strixon
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 09 ago 2018 23:21
Messaggi: 66
Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: mer, 25 set 2019 19:50

Grazie Faxus della risposta.
Nel frattempo sto smanettando un po' e sono arrivato all'utility disco che finalmente lo vede.
Ora proverei ad inizializzare ma ho dubbi sul formato, forse l'ExFAT è il migliore?
Caricherò Yosemite per prova.
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 26534
Località: Tra bufale e mare
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Riaccensione continua

Messaggio Inviato: mer, 25 set 2019 19:52

Strixon ha scritto:
mer, 25 set 2019 19:50
Grazie Faxus della risposta.
Nel frattempo sto smanettando un po' e sono arrivato all'utility disco che finalmente lo vede.
Ora proverei ad inizializzare ma ho dubbi sul formato, forse l'ExFAT è il migliore?
Caricherò Yosemite per prova.
Per l'uso che ne vuoi fare solo in Mac OS Esteso
Rispondi