Sistema hardware per backup

Problemi con il Mac, componenti o periferiche

Moderatore: ModiMaccanici

[andrea]
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Iscritto il: mar, 09 dic 2008 14:17
Messaggi: 2153
Località: Kernel Linux

Top

Oggetto del messaggio: Re: Sistema hardware per backup

Messaggio da [andrea] »

scusa ma non ho capito bene cosa mi hai chiesto :-)
se mi riformuli il dubbio sul wifi... così poi mi spiego meglio anch'io ;-)

nel frattempo mi è venuta in mente un'alternativa
visto che io penso subito al QNAP per esperienza lavorativa personale
ma esistono NAS molto più semplici e comunque efficaci

ad esempio i NAS della WD (Western Digital)
https://www.wdc.com/it-it/products/pers ... orage.html" onclick="window.open(this.href);return false;


https://www.wdc.com/it-it/products/netw ... orage.html" onclick="window.open(this.href);return false;
UNIX Live Free or Die!

franz.bianchi
Stato: Non connesso
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: dom, 15 set 2013 18:47
Messaggi: 193

Top

Oggetto del messaggio: Re: Sistema hardware per backup

Messaggio da franz.bianchi »

[andrea] ha scritto:scusa ma non ho capito bene cosa mi hai chiesto :-)
se mi riformuli il dubbio sul wifi... così poi mi spiego meglio anch'io ;-)

nel frattempo mi è venuta in mente un'alternativa
visto che io penso subito al QNAP per esperienza lavorativa personale
ma esistono NAS molto più semplici e comunque efficaci

ad esempio i NAS della WD (Western Digital)
https://www.wdc.com/it-it/products/pers ... orage.html" onclick="window.open(this.href);return false;


https://www.wdc.com/it-it/products/netw ... orage.html" onclick="window.open(this.href);return false;
Il problema è che non ho idea di come funzioni un NAS. Forse è meglio che prima mi faccia un pò di cultura seguendo anche le indicazioni che mi avete dato.

[andrea]
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Iscritto il: mar, 09 dic 2008 14:17
Messaggi: 2153
Località: Kernel Linux

Top

Oggetto del messaggio: Re: Sistema hardware per backup

Messaggio da [andrea] »

Certamente! Hai ragione! Un passo alla volta... Intanto gli spunti e le esperienze di altri le hai raccolte.
Con calma sceglierai la soluzione migliore per te. Che nel tempo cambierà (molto probabilmente, viste il rinnovo continuo delle tecnologie).
Adesso forse meglio iniziare con soluzioni più semplici che al momento sai gestire e poi migliorare e perfezionare nel tempo.
UNIX Live Free or Die!

[andrea]
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Iscritto il: mar, 09 dic 2008 14:17
Messaggi: 2153
Località: Kernel Linux

Top

Oggetto del messaggio: Re: Sistema hardware per backup

Messaggio da [andrea] »

ho riletto i tuoi quesiti con più calma... stamattina nella fretta non avevo capito
franz.bianchi ha scritto: Diciamo che il mio caso è quello a 4 dischi da 2TB(?).
Posso dedicarne uno per utilizzo diretto di archiviazione, uno per time machine e due per backup raid?
esattamente!
ma anche gestire le partizioni
quindi ogni partizione e/o disco, in rete locale lo vedrai come condivisione di rete (come un Mac in rete)
ovviamente con utenti e password che preferisci
in semplicità oppure suddividendo utenti e password come preferisci in base alle risorse condivise
franz.bianchi ha scritto: Non ho capito che c’entra la rete wifi. Non lo colleghi direttamente alla macchina?
Mi piace la possibilità di accedere da cloud per le emergenze.
lo puoi collegare direttamente al router
con un cavo di rete al router
così il NAS appare come un server di rete
lo raggiungi da wifi con tutti i dispositivi in rete che desideri
da androide, da iphone, ipad, tablet, piccì, notebook, Mac, etc...
puoi configurare in modo semplice il NAS per la sola condivisione, oppure utilizzarlo come un vero e proprio server
server locale, server web, ci puoi installare macchine virtuali, ci puoi collegare direttamente un monitor e usarlo come tv (app telecomando per iOS e Android)
boh tutto quello che ti viene in mente

certamente come Time Machine, come backup in raid (decidi tu come configurarlo) (ci sono tool di configurazione con wizard semplici)

puoi “aprire” il NAS verso l'esterno del tuo router
tramite il servizio offerto dal costruttore (WD, QNAP, etc...)
oppure attraverso i sistemi di dns dinamici
oppure se hai un IP fisso della ADSL puoi farlo direttamente dal router


PS: ho scritto senza rileggere... dimmi cosa non è chiaro o altri dubbi :-)
UNIX Live Free or Die!

franz.bianchi
Stato: Non connesso
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: dom, 15 set 2013 18:47
Messaggi: 193

Top

Oggetto del messaggio: Re: Sistema hardware per backup

Messaggio da franz.bianchi »

Grazie Andrea. Chiaro quello che si può fare. Per il come la cosa è complessa immagino. Per quello che faccio io forse lavorare via WiFi in tutto potrebbe essere poco performante. Ad esempio alcuni file li faccio girare per forza di cose su macchine virtuali windows o con Boot Camp, e di solito sono file che richiedono un certo onere computazionale (file cad 3d o modelli di calcolo strutturali) e già fanno fatica in certi casi così, soprattutto con le macchine virtuali. Se poi ci metto anche la connessione di mezzo ....
E' vero che basterebbe copiare in locale.

Mi guardo il sito di QNAP. Magari chiedo un preventivo se possibile. La possibilità di accedere dall'esterno è interessante e molto utile quando si è in giro.

Ma quindi si può anche creare una rete tra tre diverse località ? Ti spiego: ho dei soci, lavoriamo a casa in tre paesi diversi tra Piemonte e Lombardia e ognuno di noi lavora in locale. Avere un unico server comune sarebbe molto utile, ma farlo a costi decenti non credo sia facilissimo. Oltre al fatto che abbiamo configurazioni per i servizi internet molto diverse (Infostrada FLAT io, Eolo il secondo, TRE via rete 3G il terzo ... pazzo secondo me ma lui dice di trovarsi bene). In più in due usiamo il Mac mentre il terzo, il pazzo, è pure un infedele :)

Per i miei problemi credo che la soluzione con i dischi esterni sia ancora quella più gestibile viste le mie scarse conoscenze.

[andrea]
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Iscritto il: mar, 09 dic 2008 14:17
Messaggi: 2153
Località: Kernel Linux

Top

Oggetto del messaggio: Re: Sistema hardware per backup

Messaggio da [andrea] »

franz.bianchi ha scritto: Mi guardo il sito di QNAP. Magari chiedo un preventivo se possibile. La possibilità di accedere dall'esterno è interessante e molto utile quando si è in giro.
Ma quindi si può anche creare una rete tra tre diverse località ? Ti spiego: ho dei soci, lavoriamo a casa in tre paesi diversi tra Piemonte e Lombardia e ognuno di noi lavora in locale. Avere un unico server comune sarebbe molto utile, ma farlo a costi decenti non credo sia facilissimo. Oltre al fatto che abbiamo configurazioni per i servizi internet molto diverse (Infostrada FLAT io, Eolo il secondo, TRE via rete 3G il terzo ... pazzo secondo me ma lui dice di trovarsi bene). In più in due usiamo il Mac mentre il terzo, il pazzo, è pure un infedele :)
Per i miei problemi credo che la soluzione con i dischi esterni sia ancora quella più gestibile viste le mie scarse conoscenze.
quindi siamo in ambito aziendale ;-)

quindi potresti cercare chi ti presenta un preventivo per un NAS nella tua rete locale, alla quale possono accedere i colleghi, per prelevare e/o depositare file in condivisione, sia dai rispettivi luoghi di lavoro, piuttosto che da mobile in giro per il mondo (con una rete virtuale VPN oppure semplicemente usando i servizi cloud in dotazione con il NAS)

eventuali backup (tuoi, loro, di altri) possono avvenire con app di sincronizzazione, quindi i dati viaggiano sfruttando la rete (a bassa velocità sfruttando le potenzialità dei motori di sincronizzazione - vedi iCloud dropbox google drive onecloud etc), con la velocità che hanno a disposizione, senza peggiorare l'utilizzo di rete e senza affossare la banda utile (e/o anche ad orari prestabiliti per evitare completamente l'uso della banda quando non si desidera)

discorso differente per le macchine virtuali in rete
qui ci vuole la miglior banda passante possibile (almeno gigabit)
UNIX Live Free or Die!

franz.bianchi
Stato: Non connesso
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: dom, 15 set 2013 18:47
Messaggi: 193

Top

Oggetto del messaggio: Re: Sistema hardware per backup

Messaggio da franz.bianchi »

[andrea] ha scritto:
franz.bianchi ha scritto: Mi guardo il sito di QNAP. Magari chiedo un preventivo se possibile. La possibilità di accedere dall'esterno è interessante e molto utile quando si è in giro.
Ma quindi si può anche creare una rete tra tre diverse località ? Ti spiego: ho dei soci, lavoriamo a casa in tre paesi diversi tra Piemonte e Lombardia e ognuno di noi lavora in locale. Avere un unico server comune sarebbe molto utile, ma farlo a costi decenti non credo sia facilissimo. Oltre al fatto che abbiamo configurazioni per i servizi internet molto diverse (Infostrada FLAT io, Eolo il secondo, TRE via rete 3G il terzo ... pazzo secondo me ma lui dice di trovarsi bene). In più in due usiamo il Mac mentre il terzo, il pazzo, è pure un infedele :)
Per i miei problemi credo che la soluzione con i dischi esterni sia ancora quella più gestibile viste le mie scarse conoscenze.
quindi siamo in ambito aziendale ;-)

quindi potresti cercare chi ti presenta un preventivo per un NAS nella tua rete locale, alla quale possono accedere i colleghi, per prelevare e/o depositare file in condivisione, sia dai rispettivi luoghi di lavoro, piuttosto che da mobile in giro per il mondo (con una rete virtuale VPN oppure semplicemente usando i servizi cloud in dotazione con il NAS)

eventuali backup (tuoi, loro, di altri) possono avvenire con app di sincronizzazione, quindi i dati viaggiano sfruttando la rete (a bassa velocità sfruttando le potenzialità dei motori di sincronizzazione - vedi iCloud dropbox google drive onecloud etc), con la velocità che hanno a disposizione, senza peggiorare l'utilizzo di rete e senza affossare la banda utile (e/o anche ad orari prestabiliti per evitare completamente l'uso della banda quando non si desidera)

discorso differente per le macchine virtuali in rete
qui ci vuole la miglior banda passante possibile (almeno gigabit)

Provo a farmi un pò di cultura e chiedere qualche preventivo. Vediamo se ne vale la pena. Grazie ancora.