NAS e sistemi di Backup

Problemi con il Mac, componenti o periferiche

Moderatore: ModiMaccanici

Rispondi
henselgretel
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 31 dic 2015 11:05
Messaggi: 26
Località: Torino / Mosca
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: ven, 01 gen 2016 20:51

Allora... preso atto che in 10 anni i modi di archiviare sono cambiati e preso atto che ad oggi non ho ancora trovato una soluzione definitiva...

Oggi uso Time Machine... ed a fine anno archivio su un HD nuovo tutto il materiale, spengo e metto via. (circa 4TB all'anno)
Vorrei qualcosa in raid per avere un minimo di sicurezza sul backup dei file sui lavori in corso... cosi ho pensato ai NAS con almeno 4 slot.

Pareri ed opinioni in merito?
lordbye
Geniale
Geniale
Avatar utente
Iscritto il: mar, 11 mar 2008 12:47
Messaggi: 2056
Località: Milano - Città Studi
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: ven, 01 gen 2016 21:30

ciao,

io ho visto quelli di amici (me ne arriva uno dismesso settimana prossima a singolo disco). Si dividono tra Qnap e Synology. Molto belli e performanti.

Direi che a te per casa potrebbero andare bene, bisogna anche capire le esigenze e la spesa che vuoi affrontare.

Qnap: https://www.qnap.com/i/it/product/items ... s.php?CA=3" onclick="window.open(this.href);return false; come ad esempio TS451
Synology: https://www.synology.com/it-it/products/" onclick="window.open(this.href);return false; esempio DS416 o DS415+
MacBook Pro 13" retina - 2,9 Ghz - 8Gb - 512Gb 
Iphone 6 Plus 128
Eos 6D - 70-200L4 - 50f2.8 - 24-105L4IS - 35f2is - 100f2.8
https://500px.com/lordbye" onclick="window.open(this.href);return false;
cicciopasticcio
Expert
Expert
Iscritto il: gio, 24 set 2009 12:26
Messaggi: 1196
Località: Terre celtiche
Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: ven, 01 gen 2016 22:01

Se sei un fotografo che lavora con un solo Mac, io vedrei meglio un DAS, cioè un dispositivo collegabile direttamente al Mac via Thunderbolt. 4 slot, anche hot swap, e hai il vantaggio di poter formattare gli HD in Apple HFS+. Velocità stellari. Quindi ti tieni lì un disco di TM, due dischi di archivio ridondati, e uno slot per archivi off-line che recuperi ogni tanto. Potresti anche pensare ad un RAID0 per strafare. Il primo che ho trovato a caso su internet.
L'altro ieri, Macintosh. Oggi, MacBook Air 13" i7 8/500. Domani, chissà!
cicciopasticcio
Expert
Expert
Iscritto il: gio, 24 set 2009 12:26
Messaggi: 1196
Località: Terre celtiche
Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: ven, 01 gen 2016 22:08

cicciopasticcio ha scritto:Se sei un fotografo che lavora con un solo Mac, io vedrei meglio un DAS, cioè un dispositivo collegabile direttamente al Mac via Thunderbolt. 4 slot, anche hot swap, e hai il vantaggio di poter formattare gli HD in Apple HFS+. Velocità stellari. Quindi ti tieni lì un disco di TM, due dischi di archivio ridondati, e uno slot per archivi off-line che recuperi ogni tanto. Potresti anche pensare ad un RAID0 per strafare. Il primo che ho trovato a caso su internet.
Personalmente, trovo imbattibile Time Machine per tenere automaticamente copia di sicurezza di tutto quel che ti passa per il Mac. Unica avvertenza, se per il Mac transitano file di grandi dimensioni, esempio: scarichi dalla schedina al Mac tutte le foto, ne elimini qualcuna, ne elabori altre, e poi le passi su un altro disco, Time Machine tiene copia di tutto, quindi a lungo andare pretende spazio. Invece del "solito" 2x dei dati da proteggere, potrebbe diventare necessario 4x. Tenendo traccia, naturalmente, anche delle foto rimaste es su un EPSON5000 di scambio. Molto comodo.

Poi, d'accordo, puoi decidere altri sistemi per ridondare un HD esterno.
L'altro ieri, Macintosh. Oggi, MacBook Air 13" i7 8/500. Domani, chissà!
lordbye
Geniale
Geniale
Avatar utente
Iscritto il: mar, 11 mar 2008 12:47
Messaggi: 2056
Località: Milano - Città Studi
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: ven, 01 gen 2016 22:27

credo che il suo sia un obiettivo più da "soho" qiundi copie di sicurezza multiple di lavoro.
MacBook Pro 13" retina - 2,9 Ghz - 8Gb - 512Gb 
Iphone 6 Plus 128
Eos 6D - 70-200L4 - 50f2.8 - 24-105L4IS - 35f2is - 100f2.8
https://500px.com/lordbye" onclick="window.open(this.href);return false;
henselgretel
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 31 dic 2015 11:05
Messaggi: 26
Località: Torino / Mosca
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: sab, 02 gen 2016 10:35

cicciopasticcio ha scritto:Se sei un fotografo che lavora con un solo Mac, io vedrei meglio un DAS, cioè un dispositivo collegabile direttamente al Mac via Thunderbolt. 4 slot, anche hot swap, e hai il vantaggio di poter formattare gli HD in Apple HFS+. Velocità stellari. Quindi ti tieni lì un disco di TM, due dischi di archivio ridondati, e uno slot per archivi off-line che recuperi ogni tanto. Potresti anche pensare ad un RAID0 per strafare. Il primo che ho trovato a caso su internet.
Grandissimo! esatto.. questo è quello di cui ho bisogno..
Nel mio studio ognuno ha la sua postazione ed ho bisogno che ognuno abbia il suo backup scollegato dalla rete!
TheMacGuru
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: lun, 05 gen 2009 19:49
Messaggi: 1739
Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: sab, 02 gen 2016 13:14

Archiviazione e Backup non sono la stessa cosa, confonderli è un grave errore.
Per un fotografo salvare i dati su un solo disco è Molto rischioso ( le fotografie non si possono rifare!! ).
Percui userei un disco di Backup per fare il backup in tempo reale del computer e dei lavori in corso di elaborazione.
Terminata l'elaborazione salverei i dati su un NAS in RAID 5/6 oppure su due dischi DAS ( nudi, ossia senza box, che poi nascondo in due posti sicuri ).
Molti pensano al guasto del disco e pochi pensano ai furti ed agli incendi che non sono poi cosi rari.
Il NAS ha un limite, lo spazio non è infinito!. Il Sistema DAS permette di incrementare lo spazio incrementano il numero dei dischi.
Tuttavia se parliamo di uno studio il NAS risulta essere molto piu pratico.
Non esiste una soluzione ottimale generica bisogna analizzare le esigenze di ogni singola realtà.
Per ogni problema complesso, c'è sempre una soluzione semplice.
___________________________
Ascolta Radio LDC95 http://radio.ldc95.it" onclick="window.open(this.href);return false;
henselgretel
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 31 dic 2015 11:05
Messaggi: 26
Località: Torino / Mosca
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: sab, 02 gen 2016 17:53

TheMacGuru ha scritto:Archiviazione e Backup non sono la stessa cosa, confonderli è un grave errore.
Per un fotografo salvare i dati su un solo disco è Molto rischioso ( le fotografie non si possono rifare!! ).
Percui userei un disco di Backup per fare il backup in tempo reale del computer e dei lavori in corso di elaborazione.
Terminata l'elaborazione salverei i dati su un NAS in RAID 5/6 oppure su due dischi DAS ( nudi, ossia senza box, che poi nascondo in due posti sicuri ).
Molti pensano al guasto del disco e pochi pensano ai furti ed agli incendi che non sono poi cosi rari.
Il NAS ha un limite, lo spazio non è infinito!. Il Sistema DAS permette di incrementare lo spazio incrementano il numero dei dischi.
Tuttavia se parliamo di uno studio il NAS risulta essere molto piu pratico.
Non esiste una soluzione ottimale generica bisogna analizzare le esigenze di ogni singola realtà.
Esatto.
Io in questo momento lavoro su un SSD interno da 1TB ho time machine con disco esterno tradizionale da 2TB che comunque gira tutto il giorno...
Finito il lavoro in produzione faccio spazio ed archivio...
Ovvio che i dischi restano sempre fisicamente in studio...
Uno_qualunque
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: lun, 12 lug 2010 09:32
Messaggi: 3058
Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: sab, 02 gen 2016 18:00

henselgretel ha scritto:
Grandissimo! esatto.. questo è quello di cui ho bisogno..
Nel mio studio ognuno ha la sua postazione ed ho bisogno che ognuno abbia il suo backup scollegato dalla rete!
MI rendo conto non andare molto verso l'ottimizzazione dei costi, ma centralizzare il backup di studio potrebbe essere una buona idea. Così ognuno di voi ha il suo bel discone sulla scrivania, ma in un altra stanza dell'ufficio c'è un NAS che si prende cura dei vostri backup. Anche la separazione fisica è una buona pratica per il backup, così che il sistema magari non è sulla stessa ciabatta, se prende fuoco qualcosa, magari si rovina un mac/scrivania, ma l'altra stanza è salva etc...

Io sono molto contento di QNAP.

Ciao :-)
Fate il backup, fate il backup, ricordate di fare il backup, non dimenticate di fare il backup.

"Il backup è quella cosa che andava fatta prima" (antico proverbio cinese)
tighine
Eco & IT Expert
Eco & IT Expert
Iscritto il: mer, 30 ott 2013 08:00
Messaggi: 1781
Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: mar, 05 gen 2016 09:54

(Io faccio più copie, su supporti separati e custoditi in luoghi differenti: ridondanza e delocalizzazione.)
Uno_qualunque
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: lun, 12 lug 2010 09:32
Messaggi: 3058
Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: mar, 05 gen 2016 11:00

Brava Tighine! Così si fa.

Rileggendo il primo post dell'amico henselgretel, un altro commento a margine sul "archivio tutto su disco da 4TB e metto via"

Un'altro aspetto molto importante e spesso ignorato del backup riguarda la leggibilità dei dati. Attenzione quindi ad assicurarsi che i dati conservati siano (ancora) leggibili. In ambienti di produzione, le procedure legate al backup prevedono anche di assicurarsi che il restore sia possibile, facendo test cadenzati, 'rinfrescando' le copie e che la tecnologia utilizzata per l'archiviazione sia ancora disponibile (sono frequenti i casi in cui backup su nastro fossero smagnetizzati o non fossero più disponibili lettori per determinati tipi di cartucce etc...)

Per questo motivo specialmente per piccoli uffici e attività professionali/personali, trovo che la soluzione NAS sia una delle migliori, i dati sono su disco, sempre online, in RAID e 'rinfrescabili' e verificabili con facilità, portarli su nuove tecnologie, quando disponibili, relativamente semplice.
Fate il backup, fate il backup, ricordate di fare il backup, non dimenticate di fare il backup.

"Il backup è quella cosa che andava fatta prima" (antico proverbio cinese)
henselgretel
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 31 dic 2015 11:05
Messaggi: 26
Località: Torino / Mosca
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: ven, 08 gen 2016 11:04

Uno_qualunque ha scritto:Brava Tighine! Così si fa.

Rileggendo il primo post dell'amico henselgretel, un altro commento a margine sul "archivio tutto su disco da 4TB e metto via"

Un'altro aspetto molto importante e spesso ignorato del backup riguarda la leggibilità dei dati. Attenzione quindi ad assicurarsi che i dati conservati siano (ancora) leggibili. In ambienti di produzione, le procedure legate al backup prevedono anche di assicurarsi che il restore sia possibile, facendo test cadenzati, 'rinfrescando' le copie e che la tecnologia utilizzata per l'archiviazione sia ancora disponibile (sono frequenti i casi in cui backup su nastro fossero smagnetizzati o non fossero più disponibili lettori per determinati tipi di cartucce etc...)
Esatto! infatti archivio su Hd nuovi che accendo una volta sola e basta. Ho dei WD dal 2011 sempre accesi e non è mai successo nulla (incrocio le dita).
Ma la mia esigenza era avere una copia "fuori" dallo studio.
Il Nas o Das è sicuramente una ottima soluzione per i file in lavorazione.
brighinet
Iscritto il: dom, 03 gen 2016 15:34
Messaggi: 7
Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: sab, 09 gen 2016 13:05

Salve, mi sono appena presentato nell'apposita sezione.
Mi intrufolo in questa discussione in quanto mi trovo a dover configurare una soluzione "strutturale" di backup di cui parla Uno_qualunque.
Vorrei cambiare il file server della mia piccola rete lan gigabit aziendale costituita da 5 iMac, di cui uno 27" più performante, che conserva tutti i dati e fornisce in rete alcuni servizi di OS X Server (compreso appunto il file sever). L'applicazione Server la utilizziamo prevalentemente per gestire gli utenti network che si loggano nei client e per condividere i file in rete (permettendo anche di impostare l'accesso alle cartelle diversificato in base all'utente se commerciale, tecnico o amministrativo).
E' dal 2012 che mantengo questa configurazione, il sistema è molto semplice ma anche limitato e spesso ci ha procurato dei problemi di diverso genere. Col passare del tempo abbiamo abbandonato quasi tutti i servizi offerti dell'app Server. Ora essendosi rotto il WD thunderbolt duo sul quale eseguivo il backup con time machine dall'imac principale, vorrei cogliere l'occasione per abbandonare del tutto l'app Server e spostare il file server su un nas esterno "libero".
Ho acquistato un nas marca Synology equipaggiato con 4 dischi da 3tb nei rispettivi 4 slots.
Nei client della rete i miei collaboratori si loggano come utenti network configurati nell'app Server del mio iMac.
Vorrei spostare tutti i file condivisi sul nas, fare il backup degli stessi su un server esterno (avvalendomi di qualche servizio a pagamento) e magari un'ulteriore backup su un nas che terrei a casa mia.
1. Come mi devo comportare con gli utenti e i permessi per l'accesso ai volumi, cartelle e file? Suppongo debba configurare tutto da capo direttamente sul nas.
2. Visto che io e i miei collaboratori non faremo più il login mediante l'utente network (i cui dati sono comunque salvati nei singoli iMac e non con la cartella inizio salvata sull'imac Server) bensì con l'utente locale, dovrò riconfigurare da capo tutti gli iMac della rete?
3. Mi consigliate qualche servizio per fare i backup su un server esterno? Saranno al massimo 300 gb i dati importanti di cui voglio una copia in un server esterno "sicuro".
4. Nello stesso nas poi vorrei ospitare i backups time machine eseguiti dai singoli clients della rete. Credo non ci siano problemi in tal senso.
5. Con quale protocollo è meglio collegarsi ai volumi del nas dai client della rete lan?
Mi sono dilungato un pochino.
Grazie per l'attenzione e per chi vorrà consigliarmi.
Un Saluto,
home: iMac 24" mid 2007 - 6 gb ram - 2tb
work: la con 4 iMac 21 del 2012 e 1 iMac 27 metà 2011 - i7 - 24 gb ram - 2tb
cicciopasticcio
Expert
Expert
Iscritto il: gio, 24 set 2009 12:26
Messaggi: 1196
Località: Terre celtiche
Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: sab, 09 gen 2016 13:58

brighinet ha scritto:1. Come mi devo comportare con gli utenti e i permessi per l'accesso ai volumi, cartelle e file? Suppongo debba configurare tutto da capo direttamente sul nas.
Questo è il problema principale, direi.

In presenza di un server, anche un infimo OS X Server, puoi centralizzare l'autenticazione degli utenti, sia per il login alle varie macchine, sia per l'accesso alle directory condivise. Se sei in ambiente Mac, un OS X Server ti ripara da qualsiasi problema. Se passi al FIle Server che c'è nel Synology, perdi l'autenticazione a livello di rete, cioè non avrai più gli utenti network. Puoi solo gestire i profili di accesso alle varie directory del Synology.
brighinet ha scritto:dovrò riconfigurare da capo tutti gli iMac della rete?
ti tocca.
brighinet ha scritto:4. Nello stesso nas poi vorrei ospitare i backups time machine eseguiti dai singoli clients della rete.
Certamente. Se ti parte il NAS, i dati "vivi" li hai backuppati da un'altra parte, e Time Machine è ridondante, puoi rifarla.
brighinet ha scritto:5. Con quale protocollo è meglio collegarsi ai volumi del nas dai client della rete lan?
Io punterei su AFP o comunque su protocollo Apple. Non fidarti di SMB coi Mac.
L'altro ieri, Macintosh. Oggi, MacBook Air 13" i7 8/500. Domani, chissà!
lordbye
Geniale
Geniale
Avatar utente
Iscritto il: mar, 11 mar 2008 12:47
Messaggi: 2056
Località: Milano - Città Studi
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: NAS e sistemi di Backup

Messaggio Inviato: dom, 10 gen 2016 23:37

arrivato il sinologi.....spettacolo..mi gestisce Time Machine ;) più tante altre cose come video, foto, possibilità di cloud personale etc...


questo è lui: https://www.synology.com/it-it/products/DS115j" onclick="window.open(this.href);return false;

e queste le app che si possono installare: https://www.synology.com/it-it/support/download/DS115j" onclick="window.open(this.href);return false; (tab "pacchetti")

Immagine

Immagine
Immagine
MacBook Pro 13" retina - 2,9 Ghz - 8Gb - 512Gb 
Iphone 6 Plus 128
Eos 6D - 70-200L4 - 50f2.8 - 24-105L4IS - 35f2is - 100f2.8
https://500px.com/lordbye" onclick="window.open(this.href);return false;
Rispondi