Chiedo solo la grazia...

Moderatore: ModiMaccanici

Avatar utente
RickS
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 989

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da RickS »

mattleega ha scritto:
sab, 26 mar 2022 17:13
C'è anche da dire, però, che certe amministrazioni, rendono tanto complicato e macchinoso lo smaltimento da invitare la gente a bypassare tutti i problemi.

Se nessuno rompesse le palle quando qualche sconosciuto utilizza bidoni non suoi per gettare l'immondizia, sarebbe anche meglio.

Se, infine, quando comunichi alle forze dell'ordine-perduto un numero di targa di qualche incivile, non ti facessero il terzo grado facendoti passare dalla parte del torto...

beh, non saremmo in questo paese di Mgrande.
Quando qualcuno utilizza i bidoni non suoi, non è per un problema del comune, è perché non vuole pagare la TARI.
Inoltre almeno dalle mie parti quelli che raccolgono l'immondizia se ad esempio vedono che nel bidone dell'organico ci sono cose che non ci dovrebbero essere, ad esempio plastica, o altro, ti lasciano il biglietto e se la cosa si ripeto alla fine ti arriva la multa, quindi se il vicino di casa usa i tuoi bidoncini perché lui è furbo e la TARI non la paga, e nel bidone dell'indifferenziata ci mette l'organico perché per lui fare la differenziata e dittatura, alla fine la multa la fanno a te.
E si lo dico perché mi è accaduto, durante il periodo estivo, un vicino aveva detto alle persone a cui affittava per l'estate, di usare i bidoni dei vicini, e così alla fine io ed un altro ci siano ritrovati con una belle letterina da parte della società dei rifiuti e relativo avviso, e multa.
Multa che dopo una civilissima chiaccherata tra le persone coinvolte, e stata pagata dal vicino che affittava senza fornire i bidoncini, e guarda caso da quel momento in poi i bidoncini sono magicamente comparsi.
*******************************
Educazione, comprensione e pazienza sono i presupposti di comunicazione riuscita
Mai confondere l'educazione con la debolezza
In caso di emergenza chiamatemi digitando sul mio avatar il numero 555-610610

Avatar utente
J.T.Kirk
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 07 nov 2015 12:00
Messaggi: 4830

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da J.T.Kirk »

RickS ha scritto:
dom, 27 mar 2022 19:18
Sarà io ne conosco alcuni che lo fanno e ti posso assicurare che sono italianissimi e con la pelle bianca come gigli, solo che non vogliono pagare i soldi in più che ti addebitano sulla TARI quando gli porti tanta roba, oppure non vogliono fare la fatica di differenziarla ed andare all'isola ecologica[...]
In Veneto c'è la raccolta differenziata con i bidoni (umido, plastica e metallo, secco indifferenziata) e non so come possano non pagare la tari in quanto si calcola in base ai metri quadrati.
Gli oggetti ingombranti nei paesi li vengono a prendere su appuntamento (per quelli piccoli c'è un camion una volta ogni 3 mesi), in città c'è l'isola ecologica dove portano tutto il resto.

Ho già scritto che non ne faccio una questione di colore della pelle, infatti ero più propenso per cinesi irregolari o in abitazioni non regolari.
I neri africani se ne sbattono le palle.
In questo caso sembra che qualcuno abbia svuotato una cantina.
.
Messaggio nascosto. Agitare la bacchetta e pronunciare "Aparecium"

"Non auro, sed ferro, recuperanda est patria" - Marco Furio Camillo

Avatar utente
RickS
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 989

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da RickS »

Filippo77 ha scritto:
dom, 27 mar 2022 19:29
Ha si sicuramente sono tutte le razze!!!
Considera che lo stato italiano con la compiacenza di tutti i politici incentivano anche il pagamento in nero, non avendo la galera come sanzione…
Vedasi i pagamenti elettronici e i commercianti hanno solo l’obbligo di tenere i pos, ma non di farli utilizzare…
Beh ma non vorrai mica che lo stato obblighi i commercianti a pagare tutte le tasse :).
Altrimenti poi certi partiti chi li vota più.
Comunque devo dire che almeno dalle mie parti praticamente tutti i negozi anche quelli piccoli hanno il POS e lo hanno ormai da molti anni.
E non fanno storie per pagare il POS anche importi piccoli, al massimo, ma solo alcuni, hanno messo un cartello chiedendo di pagare con il bancomat e non con la carta importi inferiori ai 20€.
Però non so come va nelle altre regioni.
*******************************
Educazione, comprensione e pazienza sono i presupposti di comunicazione riuscita
Mai confondere l'educazione con la debolezza
In caso di emergenza chiamatemi digitando sul mio avatar il numero 555-610610

Avatar utente
RickS
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 989

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da RickS »

J.T.Kirk ha scritto:
dom, 27 mar 2022 19:43
RickS ha scritto:
dom, 27 mar 2022 19:18
Sarà io ne conosco alcuni che lo fanno e ti posso assicurare che sono italianissimi e con la pelle bianca come gigli, solo che non vogliono pagare i soldi in più che ti addebitano sulla TARI quando gli porti tanta roba, oppure non vogliono fare la fatica di differenziarla ed andare all'isola ecologica[...]
In Veneto c'è la raccolta differenziata con i bidoni (umido, plastica e metallo, secco indifferenziata) e non so come possano non pagare la tari in quanto si calcola in base ai metri quadrati.
Gli oggetti ingombranti nei paesi li vengono a prendere su appuntamento (per quelli piccoli c'è un camion una volta ogni 3 mesi), in città c'è l'isola ecologica dove portano tutto il resto.

Ho già scritto che non ne faccio una questione di colore della pelle, infatti ero più propenso per cinesi irregolari o in abitazioni non regolari.
I neri africani se ne sbattono le palle.
In questo caso sembra che qualcuno abbia svuotato una cantina.
È una cosa che mi sono sempre chiesto anche io, quello che mi hanno detto è che almeno dalle mie parti e sopratutto negli anni passati usavano alcuni buchi nelle legge comunale ad esempio, affermavano che l'immobile era in ristrutturazione, anche sei già allacciato al gas, luce e acqua, oppure dicevano che l'appartamento era sempre vuoto, non richiedevano i bidoncini e quindi pagavano meno TARI.
Ad essere maligni potremo dire che riuscivano a farlo perché non gli veniva impedito di farlo.

Attualmente almeno nel mio comune e quelli vicini, la cosa non è più possibile, perché hanno cambiato i regolamenti, ad esempio adesso paghi uguale anche se non richiedi i bidoncini e fanno i controlli incrociati con la società dell'acqua, quindi in pratica li hanno presi tutti.
Tieni anche conto che in alcuni dei comuni dove c'è la tessera elettronica per aprire i bidoni vanno a consumo, quindi paghi per quanto li usi ed hanno messo anche una soglia per l'indifferenziata, se vai oltre quella soglia mensile paghi di più, l'hanno fatto perché molti non differenziavano, e mettevano tutto li.

Anche da me c'è l'isola ecologica ed è pure comoda da usare, ma malgrado questo ci sono sempre quelli che trovano più comodo buttarla nelle aree di sosta e almeno da me in alcune hanno messe le telecamere, così via via li prendono.
*******************************
Educazione, comprensione e pazienza sono i presupposti di comunicazione riuscita
Mai confondere l'educazione con la debolezza
In caso di emergenza chiamatemi digitando sul mio avatar il numero 555-610610

fabio0405
Stato: Non connesso
Nuovo Maccanico
Nuovo Maccanico
Iscritto il: gio, 31 mar 2022 01:00
Messaggi: 4

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da fabio0405 »

Per fortuna non sono tutti così!

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 19416

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da mattleega »

Si, ma quando vai all'isola ecologica (50Km tra andata e ritorno) con l'auto piena e ti senti dire che tu non puoi scaricare perché il contratto è intestato a tua moglie e che quindi deve portare lei la rebonza, spieghi loro che se hai il conto bancario in comune con lei, non dovrebbero esserci problemi ad avere in comune anche il contratto per il pattume e ti senti rispondere che le regole sono quelle, e la prossima volta cerca di portare almeno il codice fiscale dell'intestatario...

Che fai?
Altri 50Km per dimostrare agli imbecilli che sei un pirla che subisce ogni tipo di vessazione?

La volta successiva mi sono portato la tessera di mia moglie.
Unca.
Deve fare la delega...

La terza, con delega e tessera, mi dicono che di computer si possono scaricare solo tre pezzi...

Non viene loro il dubbio che, se le regole son queste, poi non dovrebbero stupirsi di trovare pattume ovunque?
Quello che stupisce è che non glielo scarichino direttamente nel loro merdoso soggiorno.

Dimenticavo: anche se ti sobbarchi personalmente 50km e il rompimento di portare loro il pattume, il "servizio" ti viene pesantemente addebitato in bolletta.

Però, da queste parti, ci sono troppi eunuchi per riuscire a spiegare agli idioti che più complicazioni creano e più soluzioni alternative troveranno.
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Una delle più importanti differenze tra uomini e animali è che questi ultimi non permettono, al più idiota tra loro, di diventare capo branco.

Curzio
Stato: Non connesso
Type Expert
Type Expert
Iscritto il: gio, 09 lug 2009 13:15
Messaggi: 1333

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da Curzio »

mattleega ha scritto:
gio, 31 mar 2022 10:02
Si, ma quando vai all'isola ecologica (50Km tra andata e ritorno) con l'auto piena e ti senti dire che tu non puoi scaricare perché il contratto è intestato a tua moglie e che quindi deve portare lei la rebonza, spieghi loro che se hai il conto bancario in comune con lei, non dovrebbero esserci problemi ad avere in comune anche il contratto per il pattume e ti senti rispondere che le regole sono quelle, e la prossima volta cerca di portare almeno il codice fiscale dell'intestatario...

Che fai?
Altri 50Km per dimostrare agli imbecilli che sei un pirla che subisce ogni tipo di vessazione?

La volta successiva mi sono portato la tessera di mia moglie.
Unca.
Deve fare la delega...

La terza, con delega e tessera, mi dicono che di computer si possono scaricare solo tre pezzi...

Non viene loro il dubbio che, se le regole son queste, poi non dovrebbero stupirsi di trovare pattume ovunque?
Quello che stupisce è che non glielo scarichino direttamente nel loro merdoso soggiorno.

Dimenticavo: anche se ti sobbarchi personalmente 50km e il rompimento di portare loro il pattume, il "servizio" ti viene pesantemente addebitato in bolletta.

Però, da queste parti, ci sono troppi eunuchi per riuscire a spiegare agli idioti che più complicazioni creano e più soluzioni alternative troveranno.
regole restrittive, le vostre, e francamente incomprensibili. Nelle nostre piazzole ecologiche si può scaricare senza limite e senza addebiti di nessun tipo; manco il nome si deve dare. per quello chi scarica per strada o fossi i in campagna è semplicemente un deficiente testa di caxxo

Avatar utente
RickS
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 989

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da RickS »

mattleega ha scritto:
gio, 31 mar 2022 10:02
Si, ma quando vai all'isola ecologica (50Km tra andata e ritorno) con l'auto piena e ti senti dire che tu non puoi scaricare perché il contratto è intestato a tua moglie e che quindi deve portare lei la rebonza, spieghi loro che se hai il conto bancario in comune con lei, non dovrebbero esserci problemi ad avere in comune anche il contratto per il pattume e ti senti rispondere che le regole sono quelle, e la prossima volta cerca di portare almeno il codice fiscale dell'intestatario...

Che fai?
Altri 50Km per dimostrare agli imbecilli che sei un pirla che subisce ogni tipo di vessazione?

La volta successiva mi sono portato la tessera di mia moglie.
Unca.
Deve fare la delega...

La terza, con delega e tessera, mi dicono che di computer si possono scaricare solo tre pezzi...

Non viene loro il dubbio che, se le regole son queste, poi non dovrebbero stupirsi di trovare pattume ovunque?
Quello che stupisce è che non glielo scarichino direttamente nel loro merdoso soggiorno.

Dimenticavo: anche se ti sobbarchi personalmente 50km e il rompimento di portare loro il pattume, il "servizio" ti viene pesantemente addebitato in bolletta.

Però, da queste parti, ci sono troppi eunuchi per riuscire a spiegare agli idioti che più complicazioni creano e più soluzioni alternative troveranno.
Ma guardare sul sito dei quelli dei rifiuti o chiamare il numero verde prima di fare 50km ti pareva brutto :) ?
Premesso che ogni comune fa un po' storia a se, ecco come funziona dalle mie parti per l'isola ecologica.
Devi presentare la tessera sanitaria o il codice fiscale, non so se la nuova CIE che ha anche il codice fiscale vada bene, della persona iscritta alla TARI.
Se hai la tessere NFC quella per aprire i cassonetti va bene anche quella, in non ce l'ho ma così mi hanno detto.
Accettano anche la delega, va bene una delega scritta a mano basta che nella delega sia specificato che si riferisce all'uso della tessera sanitaria o codice fiscale al fine di lasciare i rifiuti, oppure c'è il modulo da compilare e scaricare, e come tutte le deleghe deve essere accompagnata dalla copia della carta di identità del delegante, quella del delegato basta fargli vedere l'originale.
Quando arrivi loro controllano che tu sia iscritto alla TARI tramite il codice fiscale e poi puoi lasciare la tua roba, ovviamente già debitamente suddivisa.
Per i rifiuti elettronici, come per quelli inquinanti c'è la sezione apposta sempre nella stessa isola ecologica, quelche hanno fa ho aiutato un mio amico che ci ha portato 4 televisori a tubo catodico ed non hanno fatto storie.
Io ci ho portato vecchi stampanti inkjet, monitor di PC, vecchi case esterni per HD, tante batterie al piombo del gruppo di continuità, alimentatori di tutti i tipi, e non mi hanno mai fatto storie sulla quantità.
Anzi per le batterie al piombo mi hanno anche ringraziato perché tanti le buttano per per strada o nei campi
Non puoi portargli l'organico e in alcuni casi l'indifferenziata, e gli sfalci e potature, vanno portati da un'altra parte, oppure chiami e loro te li vengono a prendere ma devono essere imbustati.
Francamente da me fanno tutto il possibile per aiutarti, ad esempio a mia madre durante il lockdown hanno portato a casa i bustoni di carta per la raccolta della carta.
*******************************
Educazione, comprensione e pazienza sono i presupposti di comunicazione riuscita
Mai confondere l'educazione con la debolezza
In caso di emergenza chiamatemi digitando sul mio avatar il numero 555-610610

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 19416

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da mattleega »

RickS ha scritto:
gio, 31 mar 2022 19:11

Ma guardare sul sito dei quelli dei rifiuti o chiamare il numero verde prima di fare 50km ti pareva brutto :) ?
Ti pare che simili imbecilli possano tenere aggiornato il sito con le regole che impongono?
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Una delle più importanti differenze tra uomini e animali è che questi ultimi non permettono, al più idiota tra loro, di diventare capo branco.

Avatar utente
RickS
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 989

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da RickS »

mattleega ha scritto:
gio, 31 mar 2022 20:36
RickS ha scritto:
gio, 31 mar 2022 19:11

Ma guardare sul sito dei quelli dei rifiuti o chiamare il numero verde prima di fare 50km ti pareva brutto :) ?
Ti pare che simili imbecilli possano tenere aggiornato il sito con le regole che impongono?
Da me succede, e ti rispondo anche al numero verde.
E malgrado questo i soliti imbecilli lasciano i rifiuti nelle piazzole di sosta della superstrada.

Comunque quello che volevo rimarcare è che portare come scusante, per chi butta in strada i rifiuti, i regolamenti delle varie aziende dei rifiuti non lo trovo accettabile, visto che a parte pochi casi i regolamenti sono più o meno tutti uguali:
1) Portare tessera sanitaria o codice fiscale collegata alla TARI, la tessera sanitaria oggi giorno conviene sempre averla nel portafoglio visto che ormai spessissimo quando vai a fare un qualcosa di burocratico ti viene chiesta.
2) Se la TARI non è intestata a te oltre alla tessera sanitaria dell'intestatario devi portare anche una delega, a meno che la TARI non sia cointestata cosa che succede solitamente quando la casa e cointestata ad entrambi i coniugi.
Mattleega francamente pensavo che uno con la tua esperienza queste cose le sapesse. :)

Il problema semmai è che ci sono città o anche zone, in cui le isole ecologiche ci sono solo sulla carta, perché quando ci vai scopri che sono sempre chiuse tranne due ore a settimana, tipo alcune a Roma come si è letto negli ultimi anni in molti articoli e reportage.
*******************************
Educazione, comprensione e pazienza sono i presupposti di comunicazione riuscita
Mai confondere l'educazione con la debolezza
In caso di emergenza chiamatemi digitando sul mio avatar il numero 555-610610

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 19416

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da mattleega »

I regolamenti saranno anche più o meno tutti uguali ma, resta il fatto che, se complichi la vita inutilmente, si cercano soluzioni alternative.

A cosa caxxo serve il tesserino tuo, quello della moglie, quelli di padre e madre stamorti per buttare qualcosa?
Se non me lo fai buttare in discarica, il che presuppone che io sia un cittadino ben educato che si rompe anche le palle a portartelo, non potendotelo fare ingoiare, lo butto, magari sparpagliandolo, nel prato più vicino.
Così, tu PIRLA, te lo devi anche andare a raccogliere.

Ecco, questo è quello che la mia esperienza mi insegna.

Buttare, suddividere, accogliere, DOVREBBERO essere ben accetti ovunque ed anzi, premiati.
Se mi rompi i coglioni, finirai con l'andare a raccogliertelo in fondo a un dirupo.
Poi lamentati pure, ma la colpa, in gran parte, è tua.

Se, partendo da casa per andare a trovare la zia a Messina, mangio un panino, due arance e una vuoto una bottiglietta d'acqua mentre viaggio in auto, ti pare possibile che arrivato a destinazione non riesca a trovare un posto dove buttare il pattume senza dovermi rompere le palle o incaricare la zia paralitica di gettare la schifezza al posto mio?
In un paese civile, mi fermerei a lato strada, e potrei buttare la spazzatura negli appositi cassonetti senza dovermela riportare a casa dove ho le chiavi per aprire il cassonetto dei rifiuti.

I rifiuti sotto chiave!
Vi rendete conto?


Se invece fosse, come in tutti i paesi civili dove la raccolta dei rifiuti non è un affare in mano ai soliti mafiosi protetto dalle solite capre che vedono solo la crosta superficiale del problema, un servizio al cittadino per il bene della comunità, allora proporrei lo sventramento e l'impalazione per chi butta anche solo la cenere della sua stupida sigaretta fuori dal finestrino dell'auto.
Poi farei buttare la cacca rimasta in una fossa comune rifiutando la consegna dei resti (rifiuti tossici, nocivi e inquinanti) ai parenti.

Complicare la vita al cittadino per poi multarlo in caso di errore, è la solita trita e ritrita risorsa per fare cassa.
Non capire che tanti problemi nascono a causa di malaffare o di cattive gestioni incolpando a priori la maleducazione (che comunque esiste) è cecità sociale.

Con ciò spero che, persino Ricks, abbia capito il mio punto di vista.
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Una delle più importanti differenze tra uomini e animali è che questi ultimi non permettono, al più idiota tra loro, di diventare capo branco.

Avatar utente
RickS
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 989

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da RickS »

mattleega ha scritto:
ven, 01 apr 2022 13:23
I regolamenti saranno anche più o meno tutti uguali ma, resta il fatto che, se complichi la vita inutilmente, si cercano soluzioni alternative.

A cosa caxxo serve il tesserino tuo, quello della moglie, quelli di padre e madre stamorti per buttare qualcosa?
Se non me lo fai buttare in discarica, il che presuppone che io sia un cittadino ben educato che si rompe anche le palle a portartelo, non potendotelo fare ingoiare, lo butto, magari sparpagliandolo, nel prato più vicino.
Così, tu PIRLA, te lo devi anche andare a raccogliere.
Ecco, questo è quello che la mia esperienza mi insegna.
Il tesserino ma spesso basta anche dirgli il codice fiscale ed avere un documento di identità, serve per dimostrare che tu la TARI l'hai pagata stessa cosa per la delega, e in alcuni casi a seconda dei rifiuti perché ti addebitano qualcosa sulla TARI ad esempio se porti calcinacci, o simili, gli olii esausti di qualsiasi tipo li prendono gratis, e tutti i rifiuti normali, questo almeno da me.
La verità è che ad un sacco di persone fa fatica andare all'isola ecologia, anche se è gratis, oppure in molti casi lo fanno i vari svuota cantine/svuotatutto, perché cosi non pagano.
mattleega ha scritto:
ven, 01 apr 2022 13:23
Buttare, suddividere, accogliere, DOVREBBERO essere ben accetti ovunque ed anzi, premiati.
Se mi rompi i coglioni, finirai con l'andare a raccogliertelo in fondo a un dirupo.
Poi lamentati pure, ma la colpa, in gran parte, è tua.

Se, partendo da casa per andare a trovare la zia a Messina, mangio un panino, due arance e una vuoto una bottiglietta d'acqua mentre viaggio in auto, ti pare possibile che arrivato a destinazione non riesca a trovare un posto dove buttare il pattume senza dovermi rompere le palle o incaricare la zia paralitica di gettare la schifezza al posto mio?
In un paese civile, mi fermerei a lato strada, e potrei buttare la spazzatura negli appositi cassonetti senza dovermela riportare a casa dove ho le chiavi per aprire il cassonetto dei rifiuti.

I rifiuti sotto chiave!
Vi rendete conto?
Guarda negli autogril i contenitori per la differenziata ci sono e così nelle stazioni, non so a Messina, ma da me in città i cestini ci sono un po' dappertutto, ma specialmente nelle vie a maggior traffico di pedoni, e sono quelli con i vari scomparti per generico, carta e plastica/metallo
mattleega ha scritto:
ven, 01 apr 2022 13:23
Se invece fosse, come in tutti i paesi civili dove la raccolta dei rifiuti non è un affare in mano ai soliti mafiosi protetto dalle solite capre che vedono solo la crosta superficiale del problema, un servizio al cittadino per il bene della comunità, allora proporrei lo sventramento e l'impalazione per chi butta anche solo la cenere della sua stupida sigaretta fuori dal finestrino dell'auto.
Poi farei buttare la cacca rimasta in una fossa comune rifiutando la consegna dei resti (rifiuti tossici, nocivi e inquinanti) ai parenti.

Complicare la vita al cittadino per poi multarlo in caso di errore, è la solita trita e ritrita risorsa per fare cassa.
Non capire che tanti problemi nascono a causa di malaffare o di cattive gestioni incolpando a priori la maleducazione (che comunque esiste) è cecità sociale.

Con ciò spero che, persino Ricks, abbia capito il mio punto di vista.
Ma santo cielo mattleega ti hanno solo chiesto la tessera sanitaria, che ormai tutti ci teniamo sempre nel portafoglio, mica ti hanno chiesto un esame della prostata :).
Francamente a volte mi sembra che tu lo faccia proprio apposta di prendere certe posizioni.
*******************************
Educazione, comprensione e pazienza sono i presupposti di comunicazione riuscita
Mai confondere l'educazione con la debolezza
In caso di emergenza chiamatemi digitando sul mio avatar il numero 555-610610

Avatar utente
mattleega
Stato: Non connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 19416

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da mattleega »

A me invece sembra che tu sia uno di loro. :lol: :lol:
Sapevo già che non ce l'avresti fatta.

Il problema che continui a non capire non è quello personale mio di quali e quante tessere/autorizzazioni/deleghe portarmi appresso o di quali tra le tue geniali soluzioni adottare.
Nonostante ti sembri un ritardato, riesco ancora a buttare la spazzatura senza seminarla per ogni dove.

Il punto, in generale, è che se rendi le cose complicate, queste ti si rivoltano contro.
La spazzatura, in questa nazione di M., va raccolta?
E allora che la smettano di fare i leghisti del caxxo, creino bidoni, centri di raccolta, isole ecologiche segnalate sulle guide turistiche e ti dicano grazie quando perdi il tuo tempo e usi i tuoi mezzi e il tuo denare per andargliela a portare.
Che ogni cittadino, in quanto tale e produttore di pattume, paghi una tassa X e sia libero di buttare quello che deve, in uno dei tanti posti allo scopo creati, senza sensi di colpa o passaporti.

Che poi, fatta la regola e facilitata la sua applicazione, vengano fucilati sul posto i trasgressori, mi pare cosa buona e giusta.
Se le complichi, ci sarà sempre quello che adotterà delle scuse per non aver rispettato le regole.
Occorreranno giudici e tribunali per sentenziare. Giornalisti cretini imbratteranno carta su carta per spiegarci le ragioni dell'uno o dell'altro.
E se il trasgressore soffre di gotta bisognerà fare leggi apposite per cautelare la minoranza etnica...
Miiii, che palle!

Hai scelto di usare un mac perché le soluzioni erano semplici e logiche. Perché il resto non dovrebbe seguire le stesse regole?
Sei un linuxista sotto mentite spoglie?

Ora, hai capito il senso :?:
No vero?

Apri la tua mente ad una visione globale
e non sempre e solo ad una visione provinciale.
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Una delle più importanti differenze tra uomini e animali è che questi ultimi non permettono, al più idiota tra loro, di diventare capo branco.

Avatar utente
RickS
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 04 mag 2008 19:42
Messaggi: 989

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da RickS »

mattleega ha scritto:
ven, 01 apr 2022 17:53
A me invece sembra che tu sia uno di loro. :lol: :lol:
Sapevo già che non ce l'avresti fatta.

Il problema che continui a non capire non è quello personale mio di quali e quante tessere/autorizzazioni/deleghe portarmi appresso o di quali tra le tue geniali soluzioni adottare.
Nonostante ti sembri un ritardato, riesco ancora a buttare la spazzatura senza seminarla per ogni dove.
Ok lasciamo perdere, hai ragione tu.
A me il fatto che ti chiedano una conferma che la TARI l'hai pagata chiedendo la tessera sanitaria, o il codice fiscale mi sembrava normale, semplice e senza problemi.
Evidentemente per te non è così.
E comunque Curzio dice che da lui l'accesso e libero e non ti chiedono alcun documento.
*******************************
Educazione, comprensione e pazienza sono i presupposti di comunicazione riuscita
Mai confondere l'educazione con la debolezza
In caso di emergenza chiamatemi digitando sul mio avatar il numero 555-610610

Avatar utente
paolinoweb
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 19 nov 2020 21:40
Messaggi: 2125
Località: Genova

Top

Oggetto del messaggio: Re: Chiedo solo la grazia...

Messaggio da paolinoweb »

Qui a Genova le isole ecologiche prendono il numero di targa del veicolo e chiedono dati. Fanno mettere macchina su pedana, viene pesata, poi ripesata quando hai svuotato la macchina. Ti rilasciano poi foglio con tutti i tuoi dati ed il peso del materiale smaltito.

Possono far problemi se porti - esempio - 4 computer 4 monitor 4 stampanti 4 gruppi continuità, 4 tv - perchè si può smaltire solo materiale proveniente da privato, troppa informatica fa pensare loro che non sei un privato ma azienda, ditta, che deve smaltire pagando

Le gomme auto non le ritirano, come le batterie auto, olio esausto, se non sbaglio, quindi tutti lasciano fuori vicino ai muri o recinzioni isola ecologica questi ultimi.
I computer, soprattutto portatili e altri materiali se li vedono in buono stato - secondo loro criteri - se li portano a casa per vedere se vanno ancora.

Ho amica che ci lavora ed è successo un po' po' di volte che mi ha portato mac, macbook, portatili, desktop , stampanti etc per vedere se potevo farci qualcosa, idem i colleghi. Ogni tanto qualcosa di riparabile esce che ne valga un minimo di pena. poca roba. Ora è molto che non mi danno più nulla.. li avranno beccati..

Visto che fuori dalle isole è come una discarica, perchè non si mettono a smaltire anche i pneumatici etc?
Ah si, quando cambi gomme c'è la tassa che si paga al gommista per lo smaltimento. Vorrai togliere entrate allo stato?

Io abito fuori comune Genova, dove c'è differenziata con chiavi etc... succede di dover buttare qualcosa di piu grosso, ma non cosi tanto da dover andare all'isola... faccio 1 km da casa mia e sono nel comune di Genova, dove non c'è diffferenziata in quella zona, ma i vecchi cassonetti.
Indovinate? sono sempre pieni con sacchi anche fuori dai bidoni.

Ok per la differenziata, va bene, è giusto, ma le cose non sono solo nere o bianche, hanno tante sfumature di grigio. lasciate qualche bidone vecchio stile. veniamo incontro alle vere esigenze che si creano con i rifiuti.

No alle discariche abusive per strada, nei boschi, ma ti ci portano a sbattertene i coglioni ed essere civili.
Macbook Air 2020
i5 quad core 8 GB Ram
512 SSD