MacOS Mojave disponibile per il download

macOS Mojave (versione 10.14) è la quindicesima versione del sistema operativo macOS sviluppato da Apple .
Include subforum per le versioni precedenti di macOS e OS X.

Moderatore: ModiMaccanici

Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2450
Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: dom, 14 ott 2018 13:03

robertocali ha scritto:
dom, 14 ott 2018 11:34
A me piace il rischio... ho semplicemente pigiato su aggiorna :lol:
Dipende tutto da quanto rischio è accettabile per te.
Se il tuo Mac può sopportare un eventuale rallentamento o fermo per problemi, ok.
Ma se lo usi per lavoro ed ogni momento di fermo non programmato ti costa soldi, allora il discorso è diverso, tendi a privilegiare il rischio zero.

Purtroppo il rischio zero non esiste, ma esistono metodologie per ridurlo.
Poi, se hai sfiga, il problema salta fuori lo stesso, ma le probabilità sono minori.

Io ho indicato una metodologia di riduzione rischio, per quei frequentatori che hanno appunto questa esigenza.
Nessuno è obbligato a seguirla, io mi limito a consigliarla.
Kernel Panic
Software Expert Gold
Software Expert Gold
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 gen 2011 14:03
Messaggi: 25897
Località: Sicilia
Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: dom, 14 ott 2018 14:07

Paolofast ha scritto:
dom, 14 ott 2018 13:03
.... Se il tuo Mac può sopportare un eventuale rallentamento o fermo per problemi, ok .....
Questi rallentamenti si possono verificare solo nei casi di semplice aggiornamento da High Sierra o anche in caso di installazione da zero (Inizializza & Installa)? :?:
robertocali
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 16 mar 2008 21:38
Messaggi: 2428
Località: Verona
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: dom, 14 ott 2018 14:38

Paolofast ha scritto:
dom, 14 ott 2018 13:03
robertocali ha scritto:
dom, 14 ott 2018 11:34
A me piace il rischio... ho semplicemente pigiato su aggiorna :lol:
Dipende tutto da quanto rischio è accettabile per te.
Se il tuo Mac può sopportare un eventuale ...

...Nessuno è obbligato a seguirla, io mi limito a consigliarla.
Certamente, io scherzo, utilizzo il Mac solo per cazzeggio, ma ho sempre avuto fortuna.
:wink:
Power Mac G4 digital audio
Mac mini 2,1
iMac 18,2
iPhone X
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2450
Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: dom, 14 ott 2018 14:39

Kernel Panic ha scritto:
dom, 14 ott 2018 14:07
Questi rallentamenti si possono verificare solo nei casi di semplice aggiornamento da High Sierra o anche in caso di installazione da zero (Inizializza & Installa)? :?:
Dopo un qualunque aggiornamento o installazione pulita del sistema operativo (e questo vale anche per i sistemi precedenti) il computer esegue una serie di operazioni che possiamo definire impropriamente "di assestamento":
1) ricostruzione di eventuali caches cancellate o non presenti prima.
2) indicizzazione di Spotlight.
3) creazione del database nascosto che serve a Time Machine per lavorare.
4) varie ed eventuali.
Tutto questo mentre è disponibile per lavorare normalmente.
Il problema è che tutte queste operazioni impegnano pesantemente il disco ed alcune anche il processore mentre il computer cerca di farle tutte contemporaneamente.
Quindi durante il periodo di assestamento il computer è rallentato, in parte per il carico al processore ed in buona parte per il carico al disco.
Quanto dura questa fase di assestamento?
Bella domanda.
Dipende.
Un SSD risentirà molto meno del carico e consentirà un assestamento più breve, decisamente più breve.
Un'installazione da zero salta dei processi di assestamento, ma l'indicizzazione di Spotlight, che viene fatta da zero, potrebbe risultare più lunga di un mero aggiornamento.
In ogni caso qualche oretta la metterei in conto.
Se nel frattempo usiamo il Mac anche per altro, visto che le risorse sono quelle e vanno divise tra i vari processi, il tempo si allunga.
Ovviamente il tempo è calcolato con il Mac acceso e attivo. Se lo spegniamo o va in stop, il tempo di fermo non va calcolato.

Visto che molte persone non hanno l'accortezza di lasciare acceso ed in pace il Mac per un tempo acconcio, tipo tutta la notte, ecco che sia io che l'autore del sito Eclectic Light Company consigliamo di aspettare 12 o meglio ancora 24 ore prima di considerare il Mac stabilizzato e non più rallentato.
È ovvio che ci vuole meno tempo, se lo si lascia acceso ed in pace, ma visto che esistono persone che dopo 5 minuti dal riavvio cominciano ad avere crisi isteriche se il Mac è leggermente rallentato, il consiglio di aspettare un periodo di tempo chiaramente sovradimensionato aiuta a tenere a bada la loro impazienza.
In soldoni: non è che il Mac ci impiega 24 ore ad assestarsi, semplicemente dopo 24 ore sei sicuro che si è assestato e quindi, se noti qualcosa che non va, devi cercare qualcosa di diverso dai processi di assestamento del dopo aggiornamento.

Spero, con questa lunga pappardella, di essere stato esauriente.
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 27023
Località: Tra bufale e mare
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: dom, 14 ott 2018 20:52

Paolofast ha scritto:
dom, 14 ott 2018 14:39
... sia io che l'autore del sito Eclectic Light Company consigliamo di aspettare 12 o meglio ancora 24 ore prima di considerare il Mac stabilizzato e non più rallentato...
Tutto questo è ridicolo.

E sta coprendo di ridicolo il Forum.
Qualcuno dica a questo incompetente di finirla
Kernel Panic
Software Expert Gold
Software Expert Gold
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 gen 2011 14:03
Messaggi: 25897
Località: Sicilia
Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: dom, 14 ott 2018 22:32

Vabbè, per capirci, una volta per tutte: sostieni che tutto quello che l'utente Paolofast ha scritto a riguardo è falso, scientificamente destituito di ogni fondamento, e potrebbe quindi portare fuori strada gli utenti meno esperti che dovessero leggere i suoi suggerimenti nel forum?
fragrua
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 56641
Località: [k]ragnano
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: dom, 14 ott 2018 22:53

Forse sono "solo" punti di vista.
Paolofast ha scritto che bisogna attendere anche 24 ore prima di considerare il Mac stabilizzato e non più rallentato. Forse è vero con un HD da 2TB pieno di file da indicizzare, ma neanche.
Anche a me piace guardare il File System muoversi e il consumo di risorse in Monitoraggio Attività dopo un aggiornamento importante. Devo dire che non ci vogliono più di una manciata di minuti a finire tutto. Beh, con SSD ovviamente, e senza troppi GB di file su disco.
Poi se contiamo unità esterne pienissime, collegate in USB 2, allora vabbè, sono casi particolari.

È evidente che faxus e Paolofast la pensino in maniera opposta, ed è difficile (impossibile) trovare un punto di incontro. Sono certo che anche questa volta la saggezza prenderà il sopravvento sull'emotività. ;-)
La prima cosa su cui devi investire è il benessere del tuo corpo, l'unica cosa che ti porterai nella tomba.
Franz Grua (sarebbe fragrua)

In un mondo perfetto io sarei un essere inutile.
©2015 albertocchio

—> Uso corretto del Forum: https://goo.gl/9xOO0a

Immagine
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 27023
Località: Tra bufale e mare
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: dom, 14 ott 2018 22:57

KP, è una cosa marginale a cui si appiglia per dare sostegno all'affermazione sbagliata fatta sugli aggiornamenti di sistema.

Ha sostenuto che il sistema è rallentato per 24 ore dopo un aggiornamento ad un sistema superiore.
Poi, anziché chiarire o sminuire, ha continuato cercando polemica.

Quindi trovato un articolo, tra i migliaia di commenti tecnici su Mojave (e non su qualsiasi upgrade di macOS) ne sta facendo una battaglia.
Forse spera di tirarmi dentro ad una polemica infinita, non so.

Come se uno, adesso, comincia a postare teorie sulla Terra piatta o le scie chimiche.
Se va a voi di stare a confutare queste cose, fatelo.

Tu ti sei documentato, hai letto l'articolo, peraltro ben fatto di Eclettic Light?
Se hai voglia di stare a dire che sì, ha delle osservazioni tecniche sensate.
Ma non dimostra che un upgrade di un sistema operativo rallenta per un giorno l'attività di un Mac, fallo.

Mettiti a discutere con chi non desiste di fronte alle argomentazioni e continua a polemizzare oltre i limiti.
Perché non lo fai, invece di chiedere a me?

Io mi sono stancato


Franz, faxus la pensa in un modo, Paolofast sostiene che la Terra è piatta.

La vita è bella ma breve.
Non posso sprecarne una parte per stare dietro a chiunque pensa che avendo una tastiera può fare a meno della testa
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 2450
Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: dom, 14 ott 2018 23:54

faxus ha scritto:
dom, 14 ott 2018 22:57
Ha sostenuto che il sistema è rallentato per 24 ore dopo un aggiornamento ad un sistema superiore.
Paolofast ha scritto:
dom, 14 ott 2018 14:39
In soldoni: non è che il Mac ci impiega 24 ore ad assestarsi, semplicemente dopo 24 ore sei sicuro che si è assestato e quindi, se noti qualcosa che non va, devi cercare qualcosa di diverso dai processi di assestamento del dopo aggiornamento.
Non credo che la parte sottolineata della mia frase possa creare ambiguità ed essere interpretata in modo diverso dalle mie intenzioni.
Per sicurezza ho letto la mia frase ad un bambino di cinque anni e mi ha assicurato che aveva capito benissimo che non avevo detto in nessun modo che il Mac impiega 24 ore ad assestarsi.
E visto che è la quarta o quinta volta che riscrivo la frase in modi diversi, ma sempre con lo stesso significato, mi viene il sospetto che non è che tu non la capisca, ma che tu voglia deliberatamente fraintenderla.
Proviamo un'altra volta, vediamo se ce la facciamo:

Appena riavviato, dopo un aggiornamento di sistema, se hai installato MenuMeters o altro programma che mostri l'attività del disco, noterai che il disco lavora furiosamente. Se poi lanci Monitoraggio attività, vedrai che ci sono dei processi appartenenti al sistema operativo che lavorano furiosamente. Tutto questo rallenta il Mac, soprattutto se ha un disco meccanico e non un SSD.
Questa fase di assestamento, in base alla configurazione del Mac e dalla quantità di dati registrati sul disco, può durare pochi minuti o qualche ora.
In questa fase, ogni azione supplementare, tipo aprire programmi e lavorarci, allungherà di un po' la fase di assestamento.
Tutto questo è facilmente controllabile sperimentalmente quando si fa un aggiornamento: il bello della scienza, al contrario delle opinioni, è che si basa su esperimenti ripetibili da chiunque.
Se l'esperimento è ripetibile e dà gli stessi risultati, allora quanto affermato è vero, se non dà mai quei risultati, allora quanto affermato è falso.
Io l'esperimento l'ho fatto, e invito chiunque sia interessato a rifarlo. In fondo basta aprire al momento giusto Monitoraggio attività. MenuMeters è comodo ma non indispensabile, visto che, in modo meno immediato, l'attività del disco è controllabile anche da Monitoraggio attività.

Ci sono persone che invece di lasciar lavorare tranquillo il computer e fargli finire alla svelta questa fase di assestamento, fanno azioni che la rallentano ulteriormente o o la fermano totalmente, mandando in stop o spegnendo il computer. Oppure fanno azioni sconsiderata tipo reinstallare tutto se il sistema è poco reattivo dopo un minuto dal riavvio successivo all'aggiornamento.
E/o sostengono che c'è qualcosa che non va nel loro Mac, quando il semplice aspettare un po', a volte pochi minuti, sistema tutto.
Chiunque faccia assistenza incontra persone del genere in continuazione.
A queste persone, per minimizzare l'effetto delle loro azioni, si consiglia di aspettare 24 ore (nel senso di un giorno, non di funzionamento continuato del computer) in modo da impedire loro di fare danni.
Passate le 24 ore, normalmente qualunque Mac si è assestato da tempo, anche se i supergenii descritti sopra hanno fatto il possibile per ritardarlo.
E quindi possiamo dire ai supergenii in questione che il loro Mac è sicuramente assestato e calmare le loro ansie.
Capita a volte (poche) che anche dopo questa enormità di tempo (24 sono un'enormità di tempo) il Mac si comporti effettivamente in modo non corretto. In questo caso sappiamo però che effettivamente c'è un problema e che non è solo un rallentamento dovuto all'aggiornamento.

Pensi di riuscire a travisare anche questa o da domani comincerai a sostenere che io ho detto che sono un terrapiattista?
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 27023
Località: Tra bufale e mare
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: lun, 15 ott 2018 00:06

Spiega a un bambino di 5 anni la cosa in tre parole:

Mi sono sbagliato.
Così è sicuro che ti capisce.

Spendere cascate di parole non serve
fragrua
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 56641
Località: [k]ragnano
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: lun, 15 ott 2018 07:59

faxus ha scritto:
dom, 14 ott 2018 22:57
Io mi sono stancato
La vita è bella ma breve.
Non posso sprecarne una parte
:-) :love9:
La prima cosa su cui devi investire è il benessere del tuo corpo, l'unica cosa che ti porterai nella tomba.
Franz Grua (sarebbe fragrua)

In un mondo perfetto io sarei un essere inutile.
©2015 albertocchio

—> Uso corretto del Forum: https://goo.gl/9xOO0a

Immagine
[andrea]
Expert
Expert
Iscritto il: mar, 09 dic 2008 14:17
Messaggi: 2152
Località: Kernel Linux
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: lun, 15 ott 2018 08:19

soprattutto breve!
UNIX Live Free or Die!
Scialla
iOS Expert
iOS Expert
Avatar utente
Iscritto il: mer, 12 ago 2009 19:27
Messaggi: 16628
Località: Torino
Oggetto del messaggio: Re: MacOS Mojave disponibile per il download

Messaggio Inviato: lun, 15 ott 2018 08:28

e su, basta.
Ma chissenefrega quanto ci mette il sistema a stabilizzarsi, e per quale motivo; sarà un problema di chi sviluppa il S.O.

Ma insomma, possiamo perdere tempo ad azzuffarci in ste cazzate?

Facciamo così, ognuno, prima di incominciare a scrivere, aggiunge un "secondo me" e così non si litiga più e ognuno può dire come la pensa.... ;)
 Il futuro (Apple)? Nammerda!

Di un costoso Mac si può fare a meno, di macOS no... (cit. fax)
Rispondi