Problema avvio dopo installazione W10 (URGENTE per videolezioni scuola)

Tutto quello che riguarda macOS 10.13 High Sierra, la quattordicesima versione del sistema operativo macOS sviluppato da Apple Inc., la seconda a chiamarsi "macOS" invece che "OS X".

Moderatore: ModiMaccanici

Avatar utente
Paolofast
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 5564

Top

dickfrey ha scritto:
mer, 18 mar 2020 11:44
Certo, quell' errore c'è ancora, ma ho timore che sia un difetto della APFS a quanto ho letto in giro
In giro leggi pure che la Terra è piatta.
Se hai un problema ed i sintomi sono quelli di un problema RAM o Bluetooth, e sono sintomi che compaiono solo per problemi RAM o Bluetooth, e le persone esperte (ed anche i programmi diagnostici) ti dicono che è un problema di RAM o Bluetooth, mi spieghi perché ti sei fissato con l'APFS che non c'entra nulla?
*
*
“Non so tutto, so solo quello che conosco” Hanekawa Tsubasa.

Avatar utente
dickfrey
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Avatar utente
Iscritto il: ven, 07 mar 2014 08:36
Messaggi: 254

Top

Perchè i problemi sono avvenuti dopo che ho installato bootcamp ed ho detto a OSX di partire con OSX.
Finchè partiva con Bootcamp di default non faceva niente.
Inoltre se sto su W10 funziona tutto perfettamente, dalla RAM, al wifi, al BT.
Questi problemi li dà solo nella parte OSX.
Poichè l' errore di APFS è che non troverebbe delle cartelle, non vorrei che OSX facesse delle chiamate all' hw, non trova qualche file e da lì sbrocca.

Anche perchè dopo tre crash e messaggi strani, oggi pare funzionare... PARE...

EDIT : considera che solo OSX non partiva, mente W10 andava perfettamente.
E si è "risolto" reinstallando High Sierra.
Quindi qualche sospetto sui dati di OSX io ce l' ho.
SSD sanissimo, verificato con DriveDX.

Avatar utente
faxus
Stato: Non connesso
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 30459
Località: Circondato dalle bufale

Top

I dati dei log dicono cose diverse.

Inoltre le prove sono prove quando c'è un riscontro positivo.
Un riscontro negativo non è una prova.

È solo una supposizione, un sospetto.
E non ci sono riscontri statistici che avvalorano il sospetto.

Poco ci manca che arrivi ad affermare che macOS è pieno di difetti.
Mentre Windows è perfetto...

Avatar utente
Hammarby
Stato: Non connesso
Unix Expert
Unix Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 29 ott 2009 14:28
Messaggi: 4648
Località: Stockholm, SE

Top

type 14=page fault
Indica senza dubbio un problema di RAM.
I problemi di RAM sono strani quando si tratta di un chip che lavora al limite, cioe' che la banda passante della RAM viene usata vicino al limite.
Ognuno è come Dio lo ha fatto, ahimé...
...e spesso peggio.

Cervantes

Avatar utente
pierospanu
Stato: Non connesso
Stella nascente
Stella nascente
Avatar utente
Iscritto il: mar, 09 feb 2016 20:58
Messaggi: 575
Località: regno di sardegna

Top

Si, tutto bello, ma continuo a chiedermi dopo ogni nuovo post che leggo: perché incaponirsi a litigare con bootcamp ed OSX quando si potrebbe formattare l'SSD, reinstallare OSX, installare un buon virtualizzatore (Parallels o Fusion) e su esso far girare Win10.
Mi pare che i risultati in termini di prestazioni, con una macchina virtuale correttamente sintonizzata, siano del tutto sufficienti per l'uso che se ne deve fare.
Che piffero di software per win devi usare che non funzioni bene in una macchina virtuale ben regolata?
A me risulta che i problemi vengano fuori solo con giochi iper-sofisticati...
Magari mi sbaglio, ma continuare con questi tentativi mi sa di inutile accanimento.

Ciao.

Piero

Avatar utente
faxus
Stato: Non connesso
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 30459
Località: Circondato dalle bufale

Top

Piero, perché si continua a pensare che Boot Camp sia una soluzione.

Tutti i macuser sanno che è una soluzione studiata da Apple per i bamboccioni provenienti da Windows.
Dà loro l'illusione di poter usare Il Mac per le cose personali ma continuare ad usare Windows in modo professionale.

Gli utenti Mac usano macOS e se gli serve qualcosa di Windows lo virtualizzano.
Va benissimo, senza spaccarsi, per tutto.

In realtà Boot Camp è pieno di difetti e complicazioni.
Alcuni dovuti alla diversità morfologica, altri al software di per sé, che Apple non ha mai curato più di tanto.

Chi ha bisogno realmente di un ambiente Windows professionale o completo, si compra un pc.
Adatto per misura e prestazioni per quello che gli serve.

Quando professionalmente ne avevo bisogno sempre così ho fatto.
E per le necessità spicciole, ma comunque senza mai patire troppo, usavo VirtualBox.
In modo da andare avanti senza stare a spostare la sedia sul pc accanto

Avatar utente
pierospanu
Stato: Non connesso
Stella nascente
Stella nascente
Avatar utente
Iscritto il: mar, 09 feb 2016 20:58
Messaggi: 575
Località: regno di sardegna

Top

Per cui, tutto sommato, ho ragione.

Piero

Avatar utente
dickfrey
Stato: Non connesso
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Avatar utente
Iscritto il: ven, 07 mar 2014 08:36
Messaggi: 254

Top

faxus ha scritto:
mer, 18 mar 2020 12:47
Poco ci manca che arrivi ad affermare che macOS è pieno di difetti.
Mentre Windows è perfetto...
Non ho detto questo, ci mancherebbe.
Non ne avrei tre in casa altrimenti.
Ma approfondendo l' argomento ho visto che quell' errore sul filesystem APFS capita anche ad altri utenti che NON usano bootcamp.
Salta fuori, spesso con un aggiornamento incrementale di release o con uno di sicurezza.
Ma perchè lo faccia nessuno lo ha capito ed Apple non ha una posizione chiara a riguardo.
Errori di gioventù del filesystem APFS ? Può darsi...
Quanto incide sulla macchina ? Molto ? Poco ? E' un falso allarme ?

Vedo che l' unico modo per risolverlo è reinstallare, come ho fatto io (non ha tolto l' errore ma mi consente di bootare OSX).
Meglio ancora reinstallare da zero e recuperare con Time machine, cosa che farò più avanti.
Poi ci sono dei software "miracolosi" che promettono di sistemare, ma francamente non mi fido.

Ad ogni modo stamattina ha funzionato tutto perfettamente, su OSX.
Perchè ieri si sia messo a dare errori su RAM, wifi e bluetooth lo sa solo lui.
pierospanu ha scritto:
mer, 18 mar 2020 13:32
Che piffero di software per win devi usare che non funzioni bene in una macchina virtuale ben regolata?
Posso tentare a virtualizzare e vedere, ma temo che un Solidworks (per esempio) non giri troppo bene in ambiente virtualizzato.

E non tutti possono mettersi un PC di fianco, ci sono anche questioni di spazi.

EDIT : quando cerco di sistemare un problema su qualsiasi OS, io parto sempre senza pregiudizi. Ognuno ha i suoi pregi ed i suoi difetti. La scelta di un sistema rispetto all' altro è solo una questione personale di esigenze.