Il problema XY

Per parlare di qualsiasi altra cosa che abbia poco o niente a che fare col mondo Mac :D

Moderatore: ModiMaccanici

Avatar utente
mattleega
Stato: Connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 17899

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da mattleega »

Chappi, a volte una virgola in più o in meno spiega un concetto.

Non prenderlo come un rimprovero se ti viene corretto qualcosa in quella che dobbiamo considerare come la più bella lingua, ma anche una delle più difficili, al mondo.

Tutti sbagliamo e se veniamo corretti educatamente, possiamo cercare di non sbagliare più.

Solo chi conosce perfettamente le regole può infrangerle con successo e farla franca. :wink:

Purtroppo un certo lassismo nelle scuole, ha provocato una perdita di qualità linguistica ma, in questo forum, ci sono vecchi barbosi che, avendo ricevuto dolorose bacchettate per i propri errori, aborrono :D :D gli impuniti sbagli altrui.

Scrivendo ad cazzum, inoltre, ti presenti come uno che molto probabilmente non merita di essere preso in considerazione dai supponenti di cui sopra.

Coraggio quindi, vocabolario a portata di mano, correttore ortografico inserito e rispettato, aiuteranno a ponderare maggiormente i propri scritti e magari ad evitare di scrivere castronerie non necessariamente ortografiche. :wink:
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Avatar utente
Kernel Panic
Stato: Non connesso
Software Expert Gold
Software Expert Gold
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 gen 2011 14:03
Messaggi: 27056
Località: Sicilia

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da Kernel Panic »

Leggo una appassionata (e intransigente) difesa delle regole della lingua italiana (e una implicita giustificazione delle bacchettate ricevute in tempi in cui l'insegnamento delle varie discipline era organizzato con metodi che potrebbero essere definiti "teutonici") da parte di chi poi invoca anarchia su tutto il resto .....
Allora mi tocca tornare pedante e osservare che .....
mattleega ha scritto: ....... Lei come molti altri non disdegnano frequentazioni alternative .......
...... è sbagliato.

Avresti invece dovuto scrivere: Lei come molti altri non disdegnate frequentazioni alternative .....
Ultima modifica di Kernel Panic il lun, 24 ago 2015 03:44, modificato 3 volte in totale.

Avatar utente
Mickie
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: mar, 20 nov 2007 00:26
Messaggi: 4437

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da Mickie »

Kernel Panic ha scritto: Avresti invece dovuto scrivere: Lei come altri non disdegnate frequentazioni alternative .....
Io credo che avrebbe dovuto scrivere:
"Lei, come altri, non disdegna frequentazioni ecc. " (ossia terza persona singolare)

Edit: adesso non fare che correggi il tuo post originario, eh! (tanto l'ho quotato :tongue1: )

Avatar utente
Kernel Panic
Stato: Non connesso
Software Expert Gold
Software Expert Gold
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 gen 2011 14:03
Messaggi: 27056
Località: Sicilia

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da Kernel Panic »

Mickie ha scritto: Io credo che avrebbe dovuto scrivere ....
Avrebbe dovuto o voluto scrivere?
Vai a sapere quello che gli frulla nel cervello dopo una certa ora all'utente Matt Leega.

Avatar utente
Mickie
Stato: Non connesso
Expert Latitante
Expert Latitante
Avatar utente
Iscritto il: mar, 20 nov 2007 00:26
Messaggi: 4437

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da Mickie »

"Avrebbe dovuto" in risposta a te che gli avevi scritto "Avresti dovuto" (sei stato tu ad usare il verbo "dovere" collegato all'errore che avevi notato).

Edit: ho riletto tutta la frase originaria, e visto che prosegue con la seconda persona plurale, allora ritengo che avrebbe dovuto scrivere:
"Lei e molti altri non disdegnate ecc. ecc."

Edit: ma ora il povero Zen si indiavolerà giustamente per questa lunga parentesi non inerente all'argomento originario. :(

Avatar utente
Kernel Panic
Stato: Non connesso
Software Expert Gold
Software Expert Gold
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 gen 2011 14:03
Messaggi: 27056
Località: Sicilia

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da Kernel Panic »

Un utente con quell'username non si potrà mai "indiavolare", per definizione (altrimenti che Zen sarebbe? :wink: ).

In ogni caso la responsabilità di questo ennesimo off-topic non è del tutto nostra, e credo che chi ha aperto il topic lo possa vedere da sè.

Avatar utente
mattleega
Stato: Connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 17899

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da mattleega »

Ha ragione Mickie.
Nel merito però, qualche riga prima del suo commento ho scritto:
Tutti sbagliamo.

Infatti, a dimostrazione di ciò, Signor Precisetti, nel suo commento postato più sotto, c'è un gli di troppo.

L'italiano, oltre alle virgole, deve anche essere elegante.
Kernel Panic ha scritto:
Mickie ha scritto: Io credo che avrebbe dovuto scrivere ....
Avrebbe dovuto o voluto scrivere?
Vai a sapere quello che gli frulla nel cervello dopo una certa ora all'utente Matt Leega.
Per quanto riguarda gli OT, sono una caratteristica principe di questo forum e Zen, non fosse altro per il nick che si è scelto, invece di scaricare i Comandamenti provenienti da un populicchio che se non trova scritto di non mettere un cane nel microonde ad asciugare, lo fa*, non ha il diritto di incazzarsi.

Il forum era così anche prima del suo arrivo: pertanto, iscrivendosi, ha implicitamente accettato le regole sia scritte che sottintese.


*Una vecchia platinata e cerulea di cataratta, non leggendo controindicazioni, mise il suo cagnolino nel microonde per farlo asciugare più in fretta.
Estraendo la povera ex bestiola dal forno nelle condizioni che potete immaginare, fece causa al costruttore del forno per non aver segnalato il possibile rischio.
E la vinse.

Secondo voi, costoro hanno il diritto di insegnare qualcosa al mondo?

K.P., rileggendo:
Kernel Panic ha scritto:...ci si vanta di uscire fuori argomento...
La forma corretta è "uscire dall'argomento..."

e ancora:
Kernel Panic ha scritto:...ci si vanta di uscire fuori argomento, anche nelle sezioni di aiuto, in nome di un, a mio avviso, malinteso principio di libertà e di tolleranza delle idee altrui.
Come ha modo di notare, anche i pedanti Professoroni sbagliano e quando leggono, o non capiscono o non vogliono capire o ancora meglio fraintendono fraudolentemente, il senso di quello che leggono.
Nella mia risposta a Chappi, appassionata ma NON intransigente,
- non giustifico ma ricordo l'istruzione con bacchettate annesse
- invito ad amare l'italiano per quello che è,
- Mai, ripeto MAI, giustificherò il rigore: le persone libere devono imparare e regolarsi da sé senza che squallidi sgherri li prendano a frustate.
Ultima modifica di mattleega il lun, 24 ago 2015 12:22, modificato 1 volta in totale.
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.

Avatar utente
iStefano
Stato: Non connesso
Genio guastatore
Genio guastatore
Avatar utente
Iscritto il: mer, 30 dic 2009 10:30
Messaggi: 8187
Località: Pomigliano D'Arco (NA)

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da iStefano »

Zen ha scritto:O meglio: come complicare la vita a se stessi e a chi aiuta.
  • l'utente vuole risolvere il problema X.
  • l'utente non sa come risolvere X, ma pensa che Y sia un passo necessario per la soluzione.
  • l'utente non sa nemmeno come si faccia Y.
  • l'utente chiede aiuto per Y.
  • altri utenti tentano di aiutarlo con Y, rimanendo confusi sul perché di tale problematica.
  • dopo molte risposte e tempo perso, si scopre che il vero problema è X e Y non era nemmeno una soluzione praticabile.
Fonte (in inglese e tradotto un po' liberamente)

Dato che i casi del genere, anche su questo forum, non sono rari, quando esponete un problema spiegate il perché e descrivete la situazione completa.


Per chi aiuta invece:
The easiest way to get to the real problem is usually asking Why five times. (cit.)
c'è anche poi il problema Z ...

Scrivo su iMaccanici con TapaTalk per MacBook Air

Avatar utente
Scialla
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: mer, 12 ago 2009 19:27
Messaggi: 16816
Località: Torino

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da Scialla »

Mi sa che qualcuno non è ancora andato in vacanza.... :D
 Il futuro (Apple)? Nammerda!

Di un costoso Mac si può fare a meno, di macOS no... (cit. fax)

Avatar utente
Uno_qualunque
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: lun, 12 lug 2010 09:32
Messaggi: 3245

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da Uno_qualunque »

Comunque se si presenta il problema Q, la soluzione è facile, si manda l'utente a fa' Q.

Poi si vede il resto :-)
Fate il backup, fate il backup, ricordate di fare il backup, non dimenticate di fare il backup.

"Il backup è quella cosa che andava fatta prima" (antico proverbio cinese)

Avatar utente
fragrua
Stato: Non connesso
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 57538
Località: [k]ragnano

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da fragrua »

Mickie ha scritto:E aggiungo: quando un utente descrive la situazione completa, esponendo il problema e spiegando il perché, sai cosa fanno i lettori? (o la maggioranza di essi?) (prendiamo Franz come esempio) (Franz TVB, è solo un esempio, non te la prendere):

- scorre con lo sguardo fino a cercare dov'è il punto interrogativo
- legge le due o tre o quattro parole precedenti al punto interrogativo
- risponde (magari chiedendo una informazione che è già stata scritta)
Mi conosci benissimo cara amica mia. Io adoro la sintesi, perché fa risparmiare tempo.
:)

Quando mi imbatto in "spreconi del tempo" sono costretto a sintetizzare io, perdendo spesso informazioni importanti… ma in fondo il problema non è direttamente mio e posso permettermi il lusso di "superficializzare". :D
La prima cosa su cui devi investire è il benessere del tuo corpo, l'unica cosa che ti porterai nella tomba.
Franz Grua (sarebbe fragrua)

In un mondo perfetto io sarei un essere inutile.
©2015 albertocchio

—> Uso corretto del Forum: https://goo.gl/9xOO0a

Immagine

Avatar utente
Kernel Panic
Stato: Non connesso
Software Expert Gold
Software Expert Gold
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 gen 2011 14:03
Messaggi: 27056
Località: Sicilia

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da Kernel Panic »

mattleega ha scritto:Ha ragione, infatti qualche riga prima del suo commento ho scritto:
Tutti sbagliamo.

Infatti, a dimostrazione di ciò, Signor Precisetti, nel suo commento postato più sotto, c'è un gli di troppo ......
Lo so benissimo, ma era un rafforzativo ..... tutto ti devo spiegare?

Cosa c'entra poi col nostro discorso la storia di quella anziana donna (tua parente forse?) che ha messo ad asciugare il suo cane nel microonde?
Perché hai messo quell'asterisco all'inizio del capoverso?
Mah .....

Avatar utente
Bonnie3
Stato: Non connesso
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 27 nov 2014 19:02
Messaggi: 5210

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da Bonnie3 »

Manco mezza giornata e si scatena il mondo intero! :D
Comunque, non possiamo pretendere che gli utenti, soprattutto quelli appena iscritti, seguano uno schema imposto per la stesura di un post tecnico, non lo seguirei neppure io! Mi verrebbe il panico a dover controllare di non sbagliare a seguire lo schema pre-impostato! Ma scherziamo? Cosa siamo in una redazione giornalistica?
Ognuno scrive per come sente di farlo, soprattutto quando si è presi dal panico del problema da risolvere, almeno, questo è il mio modesto parere.
Per quanto riguarda chi aiuta: personalmente parlando posso dire che prima di dare un qualsiasi suggerimento cerco di leggere più attentamente possibile la richiesta, se il post è lungo e non ho voglia di leggere allora non rispondo e rimando ad un altro momento. Raramente leggo due righe si e dieci no, in quel caso avviso pure prima di suggerire qualunque soluzione.
Parlando di grammatica e di lingua italiana, devo dire che almeno su questo forum gli utenti che fanno errori non sono molti, anzi...!
E ringraziamo il cielo che non ci siano ancora capitati utenti che scrivono con il linguaggio sms, quelli proprio non riuscirei a reggerli!!!
 - MacBook Pro 15" (Mid 2009) 2,53 GHz Intel Core2Duo•4GB RAM•NVIDIA GeForce 9400M•Mavericks• - 
 - iPhone 7 Plus • 32gb • Rose gold
"L'informatica non è perfetta, figuriamoci gli utenti" © albertocchio

Avatar utente
lillosos
Stato: Non connesso
Maccanico Pro
Maccanico Pro
Avatar utente
Iscritto il: lun, 25 apr 2011 23:06
Messaggi: 2173
Località: Roma

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da lillosos »

comunque si diceva che spesso quando uno dice: voglio fare questo come si fa? basta chiedergli: perchè vuoi farlo?
Il tutto per evitare di mostrargli una serie di risposte che magari non gli servono. Stop.

non c'era nessuna filosofia sulla vita o sul pensare tutti allo stesso modo. Un semplice modo per essere più pratici.
The way to make a program faster is to never let it get slower.

"Ut tensio, sic vis" R.H.

Avatar utente
mattleega
Stato: Connesso
Pestifero
Pestifero
Avatar utente
Iscritto il: mar, 30 ott 2007 19:20
Messaggi: 17899

Top

Oggetto del messaggio: Re: Il problema XY

Messaggio da mattleega »

Kernel Panic ha scritto:
Mickie ha scritto: Io credo che avrebbe dovuto scrivere ....
Avrebbe dovuto o voluto scrivere?
Vai a sapere quello che gli frulla nel cervello dopo una certa ora all'utente Matt Leega.
E con questo cosa vorrebbe insinuare?

E con questo?
Kernel Panic ha scritto:... la storia di quella anziana donna (tua parente forse?) che ha messo ad asciugare il suo cane nel microonde?
Perché hai messo quell'asterisco all'inizio del capoverso?
Mah .....
Se vuole darmi dell'imbecille o suggerire ch'io sia un ubriacone lo faccia senza nascondersi dietro vili insinuazioni e bassezze e se ne assuma la responsabilità: si comporti cioè da uomo e non quaquaraqua.

L'asterisco a capoverso fa riferimento all'identico asterisco presente nel precedente testo.
...

L’inerzia soddisfatta dei cittadini è all’origine di quella incredibile malattia che è la servitù volontaria

E se vivremo, sarà per calpestare i re.