Consigli utilizzo InDesign (font, immagini etc)

Le vostre creatività migliori

Moderatori: Gattinara, ModiMaccanici

Macos8
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: ven, 28 giu 2013 21:09
Messaggi: 223
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: dom, 02 giu 2019 20:14

Curzio ha scritto:
dom, 02 giu 2019 18:57
se rispondi alla prima, hai risposto anche alle altre

come ho spiegato sopra, esporti i documenti 5x8cm in jpg 300 o pdf alta e poi li reimporti, componendoli in griglia (mica tutti, quelli che ci stanno in proporzione su una pagina), in un nuovo documento indesign di formato A4 che poi puoi stampare da indesign o esportare in pdf e stampare da Acrobat. questa è una soluzione possibile. ce ne sarebbero altre, ma questa mi sembra per te la più facile. hai degli al vivo (o, impropriamente, abbondanze)? nel caso dovresti segnare i tagli. anzi andrebbero segnati comunque
Chiarissimo, grazie della disponibilità!
Sì, solitamente ho un'abbondanza o al vivo di 2-3mm. Prima di stampare o creare il Pdf, spunto Indicatori e pagina al vivo > Segni di taglio.
Un'ultima domanda, i bordi cornice della pagina non vengono stampati, ma in alcuni casi mi è utile visualizzare nel Pdf anche i bordi cornice della pagina, è possible fare questo?
E' Possibile colorare i bordi della pagina in un colore specifico?
Ciao!
Curzio
Type Expert
Type Expert
Iscritto il: gio, 09 lug 2009 13:15
Messaggi: 682
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: lun, 03 giu 2019 13:05

1. quanto ai segni di taglio, intendevo anche sulle pagine composte in griglia; immagino che dovrai ritagliarle e averli renderà più precisa e comoda l'operazione.

2. i bordi dove li vuoi? sull'A4 o sui singoli documenti? come li hai fatti? per averli esporta o stampa ad esempio con i segni di taglio e al vivo (e in questo caso meglio 5mm)
Macos8
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: ven, 28 giu 2013 21:09
Messaggi: 223
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: mar, 04 giu 2019 10:52

Curzio ha scritto:
lun, 03 giu 2019 13:05
1. quanto ai segni di taglio, intendevo anche sulle pagine composte in griglia; immagino che dovrai ritagliarle e averli renderà più precisa e comoda l'operazione.

2. i bordi dove li vuoi? sull'A4 o sui singoli documenti? come li hai fatti? per averli esporta o stampa ad esempio con i segni di taglio e al vivo (e in questo caso meglio 5mm)
Grazie di tutto, i bordi mi servono sia sui singoli documenti sia sull'A4.
Macos8
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: ven, 28 giu 2013 21:09
Messaggi: 223
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: mar, 11 giu 2019 10:56

robertos ha scritto:
sab, 01 giu 2019 10:48
Risposta al punto 1
O i caratteri sono stati convertiti in tracciati (e quindi non più identificabili dal programma) o è un PDF formato da immagine bitmap (e quindi non più identificabili dal programma)
Ciao, sai se è possibile scansionando un documento riconoscere il Font utilizzato nei testi?
E' possibile scansionare un documento e poi modificarlo con InDesign?
Curzio
Type Expert
Type Expert
Iscritto il: gio, 09 lug 2009 13:15
Messaggi: 682
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: mar, 11 giu 2019 11:52

Macos8 ha scritto:
mar, 11 giu 2019 10:56
Ciao, sai se è possibile scansionando un documento riconoscere il Font utilizzato nei testi?
E' possibile scansionare un documento e poi modificarlo con InDesign?
1. no

2. dipende dal documento e come intendi modificarlo
Macos8
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: ven, 28 giu 2013 21:09
Messaggi: 223
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: mar, 11 giu 2019 17:33

Curzio ha scritto:
mar, 11 giu 2019 11:52
Macos8 ha scritto:
mar, 11 giu 2019 10:56
Ciao, sai se è possibile scansionando un documento riconoscere il Font utilizzato nei testi?
E' possibile scansionare un documento e poi modificarlo con InDesign?
1. no

2. dipende dal documento e come intendi modificarlo
Grazie di tutto.
Macos8
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: ven, 28 giu 2013 21:09
Messaggi: 223
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: mer, 12 giu 2019 11:03

Curzio ha scritto:
mar, 11 giu 2019 11:52
Macos8 ha scritto:
mar, 11 giu 2019 10:56
Ciao, sai se è possibile scansionando un documento riconoscere il Font utilizzato nei testi?
E' possibile scansionare un documento e poi modificarlo con InDesign?
1. no
2. dipende dal documento e come intendi modificarlo
Ciao, parlando con un amico mi ha detto che per modificare i Pdf esegue questi passaggi: apre il Pdf con Illustrator, lo converte in vettoriale (non ho capito come si deve fare per convertirlo in vettoriale), quando ha convertito il file in vettoriale lo apre e lo modifica con InDesign.
Sai se è possibile fare questo? In particolare, non riesco a capire quali passaggi devo fare per convertire in vettoriale con Illustrator, tu sai quali sono i passaggi da eseguire?

Per modificare un Pdf, qual è il software più adatto?

Per scansionare documenti e non perdere Font, ecc... in molti consigliano di utilizzare software OCR (che leggono i caratteri di un documento scansionato tramite tecnologia ottica e lo importano in documento di testo), conosci software in grado di fare questo che consigli in particolare?

Grazie, ciao.
Curzio
Type Expert
Type Expert
Iscritto il: gio, 09 lug 2009 13:15
Messaggi: 682
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: mer, 12 giu 2019 18:21

1. credo che il tuo amico abbia semplificato alquanto; i passaggi non sono così automatici, anzi, tenderei ad escluderli nella maggior parte dei casi, se si vogliono raggiungere risultati decenti. e sempre dipende dal tipo di modifiche che si vogliono apportare. a questo proposito magari potresti portare qualche esempio concreto, per non continuare a parlare in astratto inutilmente.

2. già la versione pro di Acrobat offre strumenti per modificare i pdf. poi puoi arrivare fino a pitstop di enfocus, ma bisogna sapere cosa si sta facendo.
robertos
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: ven, 17 lug 2009 18:52
Messaggi: 5340
Località: Roma
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: mer, 12 giu 2019 19:06

Ad integrazione di quanto detto da Curzio
Macos8 ha scritto:
mer, 12 giu 2019 11:03
Ciao, parlando con un amico mi ha detto che per modificare i Pdf esegue questi passaggi: apre il Pdf con Illustrator, lo converte in vettoriale (non ho capito come si deve fare per convertirlo in vettoriale), quando ha convertito il file in vettoriale lo apre e lo modifica con InDesign.
Sai se è possibile fare questo? In particolare, non riesco a capire quali passaggi devo fare per convertire in vettoriale con Illustrator, tu sai quali sono i passaggi da eseguire?
Anche se è tuo amico, forse non è tanto esperto e conoscitore dei file e dei loro formati:

Un file PDF di base potrebbe essere anche composto totalmente da oggetti vettoriali
Quindi aprendolo in Illustrator non ci sarebbe necessità di alcuna conversione...
E questo dovrebbe essere il caso dei file delle etichette che ti interessano, essendo composte di testi e simboli grafici

Un file PDF può anche essere costituito (in tutto od in parte) da immagini bitmap (foto illustrazioni, scansioni)
In questo caso aprendolo in Illustrator non riusciresti a convertire nulla (nel senso nulla di utile, almeno per un principiante)

Spero che ti sia chiara la differenza tra vettoriale e bitmap
Macos8 ha scritto:
mer, 12 giu 2019 11:03
Per modificare un Pdf, qual è il software più adatto?
Come ti è stato detto anche Acrobat permette di intervenire sul file in molteplici aspetti, anche se quando è nato il formato PDF era stato progettato per non essere modificabile ma anzi solo per essere visibile in modo omogeneo su computer diversi con sistemi operativi diversi e anche sprovvisti delle font usate nell'originale.

Con Illustrator si possono fare modifiche più approfondite, ma ci vuole una buona conoscenza di come viene costruito un file pdf con le molteplici maschere di ritaglio, spezzettamento e annegamento dei blocchi di testo, delle immagini etc. Insomma può essere fatto, ma spesso sono dolori.

Acrobat - di base - non è pensato per creare documenti, ma per gestirli, per le modifiche... dipende.
Macos8 ha scritto:
mer, 12 giu 2019 11:03
Per scansionare documenti e non perdere Font, ecc... in molti consigliano di utilizzare software OCR (che leggono i caratteri di un documento scansionato tramite tecnologia ottica e lo importano in documento di testo), conosci software in grado di fare questo che consigli in particolare?
Acrobat ha una sua funzione di riconoscimento del testo (OCR) incorporata, quindi se apri una scansione salvata (per semplicità) in PDF più fargli leggere il testo e lui sostituirà all'immagine (scansione) un blocco di testo scritto con un carattere del sistema e successivamente editabile.

Ma - attenzione - il software di riconoscimento, di acrobat o di altri, legge il testo bitmap e ne interpreta il contenuto restituendolo sotto forma di testo (magari con qualche errore, dipende dalla pulizia della scansione) ma non ti dirà mai in che carattere era composto il testo originale.

Per quello ci vuole occhio e - visto che talvolta non basta - anni di allenamento effettuato lavorando con i caratteri e derivati

Credo che se desideri continuare con lavori di questo tipo tu debba informarti e studiare molto, magari frequentando qualcuno che sappia veramente gestire lavori e programmi

Buona fortuna!


P.S. Quando parlo di Acrobat riguardo gli argomenti che ti interessano, è ovvio che parlo della versione Pro
Non forzare nessuno a passare a Mac, altrimenti diventerai suo schiavo per sempre! © franz
Fixing the world, one piece of hardware at a time. © iFixit
Macos8
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: ven, 28 giu 2013 21:09
Messaggi: 223
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: mer, 12 giu 2019 19:20

Curzio ha scritto:
mer, 12 giu 2019 18:21
1. credo che il tuo amico abbia semplificato alquanto; i passaggi non sono così automatici, anzi, tenderei ad escluderli nella maggior parte dei casi, se si vogliono raggiungere risultati decenti. e sempre dipende dal tipo di modifiche che si vogliono apportare. a questo proposito magari potresti portare qualche esempio concreto, per non continuare a parlare in astratto inutilmente.

2. già la versione pro di Acrobat offre strumenti per modificare i pdf. poi puoi arrivare fino a pitstop di enfocus, ma bisogna sapere cosa si sta facendo.
Grazie di tutto, ciao!
Macos8
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: ven, 28 giu 2013 21:09
Messaggi: 223
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: mer, 12 giu 2019 19:21

robertos ha scritto:
mer, 12 giu 2019 19:06
Ad integrazione di quanto detto da Curzio
Macos8 ha scritto:
mer, 12 giu 2019 11:03
Ciao, parlando con un amico mi ha detto che per modificare i Pdf esegue questi passaggi: apre il Pdf con Illustrator, lo converte in vettoriale (non ho capito come si deve fare per convertirlo in vettoriale), quando ha convertito il file in vettoriale lo apre e lo modifica con InDesign.
Sai se è possibile fare questo? In particolare, non riesco a capire quali passaggi devo fare per convertire in vettoriale con Illustrator, tu sai quali sono i passaggi da eseguire?
Anche se è tuo amico, forse non è tanto esperto e conoscitore dei file e dei loro formati:

Un file PDF di base potrebbe essere anche composto totalmente da oggetti vettoriali
Quindi aprendolo in Illustrator non ci sarebbe necessità di alcuna conversione...
E questo dovrebbe essere il caso dei file delle etichette che ti interessano, essendo composte di testi e simboli grafici

Un file PDF può anche essere costituito (in tutto od in parte) da immagini bitmap (foto illustrazioni, scansioni)
In questo caso aprendolo in Illustrator non riusciresti a convertire nulla (nel senso nulla di utile, almeno per un principiante)

Spero che ti sia chiara la differenza tra vettoriale e bitmap
Macos8 ha scritto:
mer, 12 giu 2019 11:03
Per modificare un Pdf, qual è il software più adatto?
Come ti è stato detto anche Acrobat permette di intervenire sul file in molteplici aspetti, anche se quando è nato il formato PDF era stato progettato per non essere modificabile ma anzi solo per essere visibile in modo omogeneo su computer diversi con sistemi operativi diversi e anche sprovvisti delle font usate nell'originale.

Con Illustrator si possono fare modifiche più approfondite, ma ci vuole una buona conoscenza di come viene costruito un file pdf con le molteplici maschere di ritaglio, spezzettamento e annegamento dei blocchi di testo, delle immagini etc. Insomma può essere fatto, ma spesso sono dolori.

Acrobat - di base - non è pensato per creare documenti, ma per gestirli, per le modifiche... dipende.
Macos8 ha scritto:
mer, 12 giu 2019 11:03
Per scansionare documenti e non perdere Font, ecc... in molti consigliano di utilizzare software OCR (che leggono i caratteri di un documento scansionato tramite tecnologia ottica e lo importano in documento di testo), conosci software in grado di fare questo che consigli in particolare?
Acrobat ha una sua funzione di riconoscimento del testo (OCR) incorporata, quindi se apri una scansione salvata (per semplicità) in PDF più fargli leggere il testo e lui sostituirà all'immagine (scansione) un blocco di testo scritto con un carattere del sistema e successivamente editabile.

Ma - attenzione - il software di riconoscimento, di acrobat o di altri, legge il testo bitmap e ne interpreta il contenuto restituendolo sotto forma di testo (magari con qualche errore, dipende dalla pulizia della scansione) ma non ti dirà mai in che carattere era composto il testo originale.

Per quello ci vuole occhio e - visto che talvolta non basta - anni di allenamento effettuato lavorando con i caratteri e derivati

Credo che se desideri continuare con lavori di questo tipo tu debba informarti e studiare molto, magari frequentando qualcuno che sappia veramente gestire lavori e programmi

Buona fortuna!

P.S. Quando parlo di Acrobat riguardo gli argomenti che ti interessano, è ovvio che parlo della versione Pro
Grazie di tutti i consigli! Ciao!
Curzio
Type Expert
Type Expert
Iscritto il: gio, 09 lug 2009 13:15
Messaggi: 682
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: mer, 12 giu 2019 21:11

didatticamente ineccepibile (le mie risposte invece direi ben più scarne, me ne scuso).
aai.1966
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: gio, 27 mag 2010 08:15
Messaggi: 77
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: gio, 13 giu 2019 09:10

per trovare il nome di una font convertita in tracciato o da una immagine puoi utilizzare il sito http://new.myfonts.com/WhatTheFont/
Macos8
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Iscritto il: ven, 28 giu 2013 21:09
Messaggi: 223
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: ven, 14 giu 2019 11:48

Curzio ha scritto:
mer, 12 giu 2019 21:11
didatticamente ineccepibile (le mie risposte invece direi ben più scarne, me ne scuso).
robertos ha scritto:
mer, 12 giu 2019 19:06
Ad integrazione di quanto detto da Curzio
Ciao, per facilitare il riconoscimento dei Font, pensavo di creare un testo che proponga le stesse parole o numeri (ad esempio "Font prova 123") riprodotti con i vari Font presenti sul Mac, sapete se è possibile e come devo fare?
Grazie, scusate le tante domande.
Curzio
Type Expert
Type Expert
Iscritto il: gio, 09 lug 2009 13:15
Messaggi: 682
Oggetto del messaggio: Re: Consigli utilizzo InDesign

Messaggio Inviato: ven, 14 giu 2019 12:00

Macos8 ha scritto:
ven, 14 giu 2019 11:48
Ciao, per facilitare il riconoscimento dei Font, pensavo di creare un testo che proponga le stesse parole o numeri (ad esempio "Font prova 123") riprodotti con i vari Font presenti sul Mac, sapete se è possibile e come devo fare?
Grazie, scusate le tante domande.
potresti postare un esempio della font che ti interessa riconoscere?

per crearti un catalogo visuale delle font puoi usare questo, ad esempio

https://www.macupdate.com/app/mac/27801 ... ok-creator
Rispondi