Maccanicando 14-3-2009

La Newsletter de iMaccanici

Moderatore: ModiMaccanici

Rispondi
fragrua
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 56307
Località: [k]ragnano
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Maccanicando 14-3-2009

Messaggio Inviato: sab, 14 mar 2009 09:31

http://www.imaccanici.org/inews/2009-03-14.html

In settimana Apple ha presentato il nuovo iPod Shuffle di terza generazione, già smontato da iFixit.
Tra le caratteristiche più interessanti del nuovo Shuffle ci sono sicuramente le dimensioni estremamente ridotte (è il player più piccolo al mondo) e la nuova innovativa funzione VoiceOver, che permette di sentire a richiesta le informazioni relative alla playlist e al brano in riproduzione.

I comandi di controllo del volume e di VoiceOver sono presenti unicamente sul cavo degli auricolari Apple ed impediscono l’utilizzo del player con cuffie non originali, il ché potrebbe essere visto come la “solita” limitazione di Apple, invece è semplicemente il prezzo da pagare per la totale assenza dei controlli sul nuovo iPod shuffle. Tuttavia, per la gioia di chi non sopporta l’introduzione degli auricolari, il Public Relations Manager di Apple Italia ci ha prontamente detto che i migliori produttori di cuffie dovrebbero annunciare i loro prodotti compatibili con iPod shuffle sotto la certificazione “Made for iPod”.
La prima conferma è arrivata con un annuncio l’altro ieri, in quanto le prime cuffie compatibili saranno prodotte anche da Scosche e Klipsch. Anche un adattatore che include i tasti di comando da utilizzare con cuffie di terze parti è pronto ad essere commercializzato, ma per ora non direttamente da Apple.

Quindi nessun pericolo, se non riuscite a resistere alla bellezza del nuovo shuffle non avete scuse. L'iPod shuffle è disponibile nell’unico taglio da 4 GB, per contenere fino a 1.000 brani, nei colori Nero e Argento al prezzo di 75 euro.

Luca Accomazzi ha evidenziato una curiosità relativa alla funzione VoiceOver: la capacità di “parlare” all’iPod non è frutto delle sue funzioni di sintesi vocale, ma viene data dal nuovo iTunes sotto forma di normali file audio che camminano in parallelo ai brani musicali, infatti se la voce cambia di caratteristiche in base alla sincronizzazione effettuata da Mac o PC significa che è il software del computer a realizzarla.

Questo spiega perché è giusto che i dispositivi di Apple possano essere utilizzati solo con iTunes e non come comuni player MP3 in commercio, poiché è il software di Apple a fare la differenza, non solo l’estetica dell’oggetto in questione. Vale per iPod shuffle come per iPod classic, iPod nano, iPod touch e iPhone. Se volete un oggetto “comune” non cercatelo in Apple.


— OraCle
predatorfe
Admin
Admin
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 3347
Località: Castellammare di Stabia
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio Inviato: sab, 14 mar 2009 11:04

Bellissimo e compagnia bella, ma è troppo carissimo! :evil:
Stefano Ferrara
robertocali
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 16 mar 2008 21:38
Messaggi: 2428
Località: Verona
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio:

Messaggio Inviato: sab, 14 mar 2009 13:46

ma è troppo carissimo!
Se volete un oggetto “comune” non cercatelo in Apple.
:D :D
Power Mac G4 digital audio
Mac mini 2,1
iMac 18,2
iPhone X
Rispondi