HDD/SD su Mac Vintage?

Hai un PowerBook a cui sei affezionato tanto nel quale l’hard disk ha deciso di dipartire? Hai semplicemente voglia di sperimentare l’ebrezza “dell’alta velocità” su un vecchio pc? Il tuo PowerMac rosica al sol pensiero “esse esse dì” (SSD)? Bene, kext ha trovato per te l’articolo giusto!
Se per il SATA III ci sono gli SSD, per gli IDE ci sono gli HDD/SD: piccoli convertitori auto-alimentati e non per schede SD! Premetto che ho testato personalmente l’articolo in questione per un periodo superiore ai 6 mesi su un iBook 14″ G4 e un PowerBook G4 15″. Continua a leggere “HDD/SD su Mac Vintage?”

Non mancate il 30 marzo 2012

È appena arrivata la conferma ufficiale da Giancarlo Fimiani su quanto anticipato in MacList e nel Forum: venerdì sera, all’incontro ufficiale de iMaccanici (che si terrà al ristorante/pizzeria Addo Masto a Gragnano – Na), i partecipanti riceveranno un buono sconto super interessante per Mac e iPad, da spendere successivamente presso i negozi R-Store, Premium Reseller e centri assistenza autorizzati Apple di Campania e Basilicata.
Gli R-Store sono a Napoli Chiaia (Via Nisco), in Piazza Salvo D’Acquisto, a Caserta (Via Alois) e a Pontecagnano (Salerno), poi c’è quello a Potenza (Piazza Matteotti) e presto in arrivo quello a Pompei (come largamente anticipato su queste pagine).
La sera dell’incontro saranno presenti alcuni rappresentanti della popolare catena, ma non in noiosi abiti da lavoro; saranno con noi solo per divertirsi, come succede sempre tra amici maccanici. Attualmente le iscrizioni sono ancora aperte, e lo saranno fino all’ultimo minuto, ma per facilitare l’organizzazione dei tavoli al ristorante vi consigliamo di aggiungervi in lista per raccogliere un numero realistico di adesioni. Altre informazioni sulla serata le trovate qui: https://www.imaccanici.org/forum/viewtopic.php?f=3&t=17686
Buona settimana lavorativa a tutti!

Aggiornamento:
Sono state pubblicate le foto e il video della serata.

Nuova faccia anche al forum de iMaccanici

Il nostro sito, per chi non lo conoscesse ancora, è suddiviso in due grossi blocchi indipendenti: il sito appunto, ed il forum. Entrambi, grazie all’utilizzo di plug-in, erano meravigliosamente integrati negli anni scorsi, ma col tempo c’è stata una separazione forzata a causa dell’improvviso mancato sviluppo di questi strumenti software.
Con il passare del tempo l’aggiornamento si era ormai reso indispensabile, e la divisione dei due prodotti era inevitabile: Geeklog e phpBB, per continuare ad essere stabili e sicuri, non potevano più essere la stessa, unica cosa.
L’inizio del cambiamento è maturato nel caldo mese di agosto del 2011, grazie alla proposta di aiuto ricevuta da Anastasia, la nostra Gattinara del forum.
Dopo una lunga fase di interventi e intensi collaudi, il sito è stato rinnovato sia nel motore che nell’interfaccia, e grazie agli sforzi di Stefano (predatorfe) è stato possibile riavere almeno la finestra degli Ultimi post sul Forum nella homepage de iMaccanici (sito).
Nonostante gli account esistenti siano rimasti immutati, le persone registrate dopo l’aggiornamento del sito sono invece divise in utenti sito ed utenti forum, e sta a loro cercare di essere il più possibili simili (stesso avatar, stesso nickname e stessa email di registrazione).
Alla domanda “Perché registrarsi quindi due volte, quando ne basterebbe una sola?” la risposta è abbastanza semplice, ed è in parte inclusa nella email di benvenuto: l’utente del Forum può partecipare attivamente al forum, inserire richieste, scrivere risposte, inviare messaggi privati, visualizzare il profilo degli utenti e accedere a informazioni “riservate” ai particolari gruppi di utenti; mentre l’utente registrato sul sito può inserire commenti agli articoli esistenti, scrivere nuovi articoli che verranno pubblicati successivamente, caricare documenti nella sezione downloads ed accedere a quelli esistenti, aggiungere link utili, proporre siti amici, accedere alla ricerca avanzata nel sito, visualizzare il profilo degli iscritti, inviare email ad essi… e molto altro.
A tre mesi di distanza dal completamento dei lavori sul sito, è stata terminata anche la nuova interfaccia del Forum de iMaccanici, resa (almeno esteticamente) compatibile con quella del sito.
In conclusione adesso tutto funziona bene, anche tecnicamente, ed i vostri commenti e consigli saranno ancora utili per eventuali ritocchi e migliorie. Grazie a tutti per la collaborazione, la pazienza ed il calore con il quale vi siete uniti a noi, nella community con il più caldo indice di gradimento mai visto dalle nostre parti.

Forum e Sito, stringiamo i denti

Chiaramente era un’operazione programmata e premeditata da tempo, sia il sito, che il forum, andavano aggiornati per migliorare la sicurezza, la stabilità ed anche l’aspetto de iMaccanici.org.
Come ogni grande operazione di manutenzione anche questa ha comportato enormi sforzi. Stefano ha sacrificato le sue ferie quest’anno per fare la scelta meno dolorosa ed aggiornare sia Geeklog per il sito, che phpBB per il forum.
Purtroppo il vecchio plugin, che precedentemente permetteva l’integrazione forzata tra le due piattaforme (sito e forum), oggi non funziona più, poiché il programmatore ne ha abbandonato lo sviluppo.
Ecco che bisogna loggarsi sia nel sito che nel forum per interagire completamente con iMaccanici, ed ecco anche la scomparsa della finestra degli ultimi post del forum dalla homepage del sito.
Proprio di quest’ultima la maggior parte degli utenti sentono la mancanza, e proprio in questo senso si stanno concentrando gli ultimi sforzi di Stefano. Contiamo di poter offrire a breve la funzione perduta, mentre la nostra amica Gattinara lavora al restyling della grafica del sito. Il percorso di questo aggiornamento è attivamente seguito sul forum nella sezione apposita.
Ci scusiamo per i disagi arrecati e vi invitiamo a offrire i vostri consigli affinché questo lavoro non sia vanificato da scelte superficiali ed affrettate.

Nota:
Questo articolo è in risposta a macbio che ha scritto:
Penso che il forum impostato come prima, rendesse più vivace il sito.
😉

Continuano le registrazioni di nuovi utenti

Con un po’ di ritardo rispetto alla volta scorsa, si aggiungono altri mille utenti registrati al nostro sito, portando così il totale a cinquemila maccanici iscritti. Esattamente tre anni fa eravamo solo un quinto, tuttavia le visite uniche giornaliere sembrano essersi assestate a quota 7000 (secondo StatCounter), contro i picchi di 10000 di qualche mese fa, complici forse le giornate di caldo, che portano finalmente le persone lontane dal computer.

Bisognerebbe ringraziare tutti i cinquemila iscritti uno per uno, ma per questione di spazio nomineremo soltanto quelli che si sono loggati oggi, perciò ringraziamo vivamente: Pat, francescolupo7, leonly, nirvanakurt, anymore72, mondisky, axl84, E.W.H., onelioo, shun0321, Alexanderbagpipe, lillosos, Shades, kiruzzo, giovali, Peppiniello, Buck, Kensai, PaP, bodisattva, robertocali, walrus87, kirk-12, macroby, mattleega, stepashin, Jack007, pierecall, mauropasha, fabio cf, kenjiendo, Scialla, iStefano, kato, cab, robertos, andrea2060, trezzit, lorenzo Guarnier, simkravitz, NichiMAC, pask, Hammarby, akenzo, Mattbass, murdoc79, ale87hw, iMassimo, lopes.giuseppe, :A-Band-AparT:, Signor D, Gua, ismaele, Gubeipo, desmomirko, gionny66, macenzuccio, BipBip30, iDanilo, franco.ita, giovaneverdi, Jethro, ndin, MaRcOmA, pier, tOOrko, sigix, barchio78, khamo, FrancoCTF, matteo albini, iMarcel, pacotom, samadhj, Fabiano Pratesi, ares80, stefanocs2, Dario, iDepi, thoroide, pep, Mickie e karchopho. Grazie di cuore!

Intanto diamo il nostro sincero benvenuto all’utente numero 5000, si tratta di drumex e si è iscritto per chiederci chissà che cosa. Sfortunatamente per lui, come cinquemillesimo utente non vince niente, poi magari se è della zona, al prossimo incontro maccanico un regalo particolare riusciremo a trovarlo.
Almeno avrà “l’onore” di aver attirato l’attenzione del popolo maccanico con tutti i nostri complimenti (anche se è capitato tra noi proprio con la fine degli articoli quotidiani). Ora tocca a voi smentirmi, se volete vi ricordo che le chiavi per scrivere un articolo sul sito sono a disposizione di tutti. Matteo Albini già s’è mosso.

Le chiavi di casa sono sotto al tappetino…

Sono mesi che ci penso, tutto è tranne che una decisione affrettata, solo che non ho mai trovato lo stimolo per farlo. Arrivai al punto di sperare in una prima qualsiasi disgrazia* per cogliere la palla al balzo ed abbandonare tutto, ma non mi sembra corretto verso i lettori del sito, soprattutto verso quegli amici che hanno dato tanto, condividendo esperienze e conoscenze. Questo stesso articolo l’ho scritto tempo fa senza sapere quando l’avrei pubblicato.
Chiudere iMaccanici sarebbe da stupidi, egoisti ed incoscienti. Il sito iMaccanici è una risorsa pubblica che vive ormai di una propria anima. iMaccanici è di tutti, non solo di chi paga generosamente i dominii o di chi ne ha ideato il marchio.

Lascio oggi l’impegno della stesura quotidiana degli articoli. Lascio non perché sia stanco, ma perché non ho più il tempo (e forse le capacità) per farlo. Mi sento come se avessi già dato e detto tutto.
Tranquilli però, potrei stare periodi relativamente brevi senza dormire, senza mangiare, senza bere, ma difficilmente potrò rinunciare ad una visita quotidiana al sito. Continuerò ad occuparmi dell’approvazione di registrazione dei nuovi utenti, continuerò a eliminare gli spammer automatici, a seguire la MacList e se servirà a coordinare future modifiche. Ho aggiornato di persona il sito tutti i giorni con molto piacere, ho dedicato ore a rispondere nel forum, messaggi privati, e-mail e richieste d’aiuto anche telefoniche.
Continuerò a farlo, continuerò a rispondere a tutti, ma non potrò più impegnarmi a far uscire un articolo al giorno. Ne usciranno altri, solo quelli più importanti, magari scritti da voi (scrivete qui); sarà una riduzione di quantità, non di qualità.
Michela è l’unica (oltre agli admin) che probabilmente avrà letto con anticipo questo testo, ha già le chiavi lei, ed è di gente così che ha bisogno un sito che è cresciuto più di me. Ma com’è scattata la molla? All’improvviso mi sono immaginato vecchio, con una vita trascorsa ad aggiornare iMaccanici e trascurare me stesso. Ho voglia di svagarmi di nuovo, di sdraiarmi sul prato per ore, di correre la mattina con mio figlio, di aiutarlo a crescere bene, ho voglia anche di annoiarmi.
È chiaro quindi che non si tratta di un addio, ma quasi. E come disse Enrico Lotti, grazie per tutto il pesce.

*Spero di non tirarmene una.