DUH: un virus per iPhone

Un iPhone nuovo di zecca è da subito pronto ad offrire tutte le funzioni previste da Apple, ma a molti questo non basta, infatti il suo Sistema Operativo permette infinite applicazioni che Apple ha, per qualche ragione, deciso di escludere.
Ecco a cosa serve il Jailbreak, ad oltrepassare ogni limite! I vari PwnageTool, QuickPwn, Cydia ed Installer, che esistono anche grazie al lavoro del DevTeam, mettono però a repentaglio la sicurezza del dispositivo, rendendolo talvolta vulnerabile e soggetto alla contrazione di malware (virus e affini), come già confermato dall’episodio di inizio novembre.
È invece di ieri la notizia, che ha subito fatto il giro del mondo, relativa al fatto che gli iPhone modificati con il sistema Jailbreak (sblocco operatore e possibilità di installazione di qualsiasi applicazione) possono essere infettati da un virus. DUH sarebbe poi il nome del fantomatico virus. Ecco il link dell’articolo pubblicato da InformationWeek.
In attesa di ulteriori approfondimenti è importante ribadire che un iPhone “sprotetto” non potrà mai garantire la stessa sicurezza di un iPhone immacolato, per cui pensiamoci bene prima di fare il salto nel vuoto.