Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problemi...

Mac OS X e le sue Applicazioni

Moderatore: ModiMaccanici

Gilles72
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: ven, 11 mag 2018 10:47
Messaggi: 28
Oggetto del messaggio: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problemi...

Messaggio Inviato: lun, 14 mag 2018 22:45

... o forse no?

Ciao ragazzi, ho fatto una mezza follia, dovendo sostituire il mio vecchio portatile, ho scelto una strada più lunga: un Macbook Pro Retina 15 2012 usato per istallarci… Windows... ok, calma, volevo approfittare per usare "anche" Mac OS: potrei, e forse in fondo in fondo vorrei anche svoltare definitivamente dai soliti casini di Windows... vedremo.

Sicuramente non potrò totalmente scollegarmi da windows, x lavoro, ma anche per alcune attività windows dipendenti.

Di sicuro, oggi sono felice come quando avevo il mio primo fiammante Pentium: gran macchina davvero per essere un Mid2012, costruzione impeccabile eccetera eccetera... e Mac OS ha tante sorprese che ogni giorno scopro, con soddisfazione devo dire. E sono a due settimane di primo utilizzo.

Ma... come una bella rosa, tante spine che ancora non riesco ad evitare.


Arriviamo al dunque:

1. Antivirus/antimalware e Co: servono o no? Lo chiedo perché dopo pochi giorni di navigazione ed utilizzo tipico, ho cominciato a vedere aperture indesiderate da Safari (Nonostante AdGuard). Istallato MalwareBytes che mi ha trovato tipo 62 elementi da ripulire... ora sembra essere tornato alla normalità. Ho smadonnato anche per rimuovere Mackeeper che mi si è infilato senza sapere nemmeno come... Leggo e sento dire che i Mac non prendono virus... insomma, come stanno le cose?

Ps: ovviamente con Windows mi entrano lo stesso cose strane, ma me ne accorgo tempo zero, con o senza programmi, che poi utilizzo per ripulire. Qui invece non ho visione e controllo di nulla, non ancora almeno, e questo è un bel problema: potenza nulla senza controllo?

2. Ho svariati HDD da svariati TB con file di ogni genere, ovviamente in NTFS che, in attesa di trasferire tutto su un futuro NAS, devo tenermeli tali per poterli utilizzare a 360 gradi (li uso su dock usb3.0). Ora, come li apro con Sierra? Davvero devo usare un programma esterno? Paragon è il migliore? Alternative? Prestazioni e sicurezza dei dati?

Mi mancano come l'aria due funzioni (altre ci sto provando come rimappare mentalmente la tastiera... che fatica...)
3. Ovunque mi trovo, pulsante destro, nuovo file di testo, prendo appunti, salvo e conservo in quella data cartella dove sto lavorando un bel leggimi. Ogni santo giorno leggo e scrivo appunti contestualizzati. Mac OS... disastro... non ci volevo credere... ok, sicuramente esiste un modo, abbiamo Memo, Promemoria, Note, TextEdit, no dico ben 4 modi diversi ma nessuno che va a meta. Inutile ed inutili? Illuminatemi.

4. Da Safari come diavolo salvo un link trascinandolo dove voglio io? Non intendo nei preferiti, ma un benedetto sacrosanto link che metto dove voglio? Con Chrome ed altri browser l’ho sempre fatto, è un limite di safari o devo capire io come fare?

Altro
5. E’ normale che non apro file o cartelle con il tasto invio? Una tragedia…

6. Gestione finestre e multifinestra tragicomica… è un iPad o un pc professionale? Questa davvero è uno degli aspetti che sto odiando di più… Ok, messo Magnet SUBITO, molto meglio, ma non si può…


Ragazzi, mi fermo per ora… avrei ancora un mucchio di nodi da sciogliere…

Grazie a chi vorrà mostrarmi il giusto sentiero da imboccare… (pillola rossa o blu?)
paolinoweb
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: mar, 27 feb 2018 05:36
Messaggi: 1008
Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: lun, 14 mag 2018 23:55

1 - vai a leggere il post "safari non si apre" che è sotto di un paio di righe rispetto a questo tuo.
Si parla di antivirus e varie. La mia visione personale è che può servire un antimalware come malwarebytes
se si gira per determinate tipologie di siti vedi film in streaming, siti torrent, siti xxx ad esempio
dove ad esempio compare che hai flash player obsoleto, che devi scaricare un lettore video per visualizzare film e altro
Tutti questi finti programmi utili contengono in realtà malware.
Se nel post di cui sopra vai a leggere un intervento dell'utente faxus avrai una lista di programmi da installare
che evitano l'installazione di un antimalware e proteggere il Mac .

2 - Gli hard disk NTFS li apri normalmente con Sierra, non puoi salvare file, per fare questo Paragon NTFS è la prima scelta.
Stabile, difficilmente crea problemi. Ottime prestazioni e sicurezza. Alternative Tuxera NTFS, sempre a pagamento.
Esiste anche https://itunes.apple.com/us/app/ntfs-as ... 5709?mt=12" onclick="window.open(this.href);return false; sullo store Apple ma non l'ho mai provato.
Gratuito MacFuse ma non consigliato.

3- Non so se ho capito bene la domanda, se ti serve che con il tasto destro tu abbia più funzioni come nuovo file di testo,
nuovo documento word etc alla maniera windows ci sarebbe Automator, programma presente in tutti i mac, non sempre di facile uso.
Altrimenti esistono programmi come New File Menu che trovi su App Store a 2 euro circa che aggiunge al tasto destro quello che vuoi


4- Trascini fuori il link dall'indirizzo web come si fa con Chrome.. ti sposti la finestra di Safari in modo che vedi
una porzione di scrivania, ovvero il desktop, poi te lo copi nella cartella che vuoi sempre trascinandolo.

5- Con il tasto invio si rinominano i file o le cartelle. Il comando tastiera per apertura file/cartelle è CMD+O

6- Non sei il primo che si lamenta della gestione finestre come a molti non piace il finder
Magnet, Spectacle e altri software aggiungono funzionalità a Mac
J.T.Kirk
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: sab, 07 nov 2015 12:00
Messaggi: 1600
Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 02:36

3,4,5,6 => usare google?

Abbandona il lato oscuro e vedrai la luce.
"Le menti non sono vasi da riempire ma fuochi da accendere" - Plutarco
Messaggio nascosto. Agitare la bacchetta e pronunciare "Aparecium"
kext
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: mer, 04 mar 2015 13:18
Messaggi: 4084
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 09:42

Alcune risposte rapide:
ExFAT, una settimana di utilizzo ESCLUSIVO del macOS e poi magari una macchina virtuale per gli applicativi windows..
:!: Ultimo articolo: Sito web in Alpha test :!:
ImmagineImmagine
Gilles72
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: ven, 11 mag 2018 10:47
Messaggi: 28
Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 10:11

Grazie a tutti intanto. Dovete avere pazienza con me... capa tosta, ma negli ultimi anni comincio un pò ad "aprirmi"...


Punto 4 non so che dire... non mi funziona.... Vedo se c'è un modo di "resettare" safari.

Volo a capire come si usa Automator... altrimenti compro quello che c'è da comprare... così non resisto molto...

Purtroppo a volte sono piccole cose come questa del menu contestuale che mi "repelle"... ce la posso fare
kext ha scritto:Alcune risposte rapide:
ExFAT, una settimana di utilizzo ESCLUSIVO del macOS e poi magari una macchina virtuale per gli applicativi windows..
Utilizzo esclusivo da almeno due settimane, quindi un'idea basilare me la sono fatta.

ExFat impraticabile: devo demolire 4 HDD pieni da 2 e 4 TB senza nemmeno avere uno spazio dove riversare il contenuto... mmhhh... e poi, exFat è più veloce o uguale ad NTFS?
O meglio, sposto la domanda ed approfitto: DOVENDO condividere stesso disco esterno (connessione USB3.0) exFat è l'unica strada praticabile o ci sono altre soluzioni fattibili? (in attesa di NAS ripeto) Prestazioni dipendono dunque dal file system? Dall'interfaccia utilizzata? Per dire, ho due porte Thunderbolt che non so ancora come e se sfruttarle... Sono disposto a rivedere strategia di utilizzo, ma a patto di poter condividere quei dischi con Windows in qualunque momento...

Per macchina virtuale, molti me la sconsigliano. Non ho mai provato, e poi perché farlo se con Boot Camp riavvio in un minuto in Window che funziona alla grandissima? (ho solo problema di storage, devo espandere, 250 GB sono una briciola...). Uso parecchi tool per smanettaggi vari su cellulari per esempio.

Grazie ancora
kext
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: mer, 04 mar 2015 13:18
Messaggi: 4084
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 10:24

io credo che ci sia un problema di fondo: non hai nessun backup dei tuoi hard disk?
:!: Ultimo articolo: Sito web in Alpha test :!:
ImmagineImmagine
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 24683
Località: Due Sicilie
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 10:44

Gilles72 ha scritto:... 1. Antivirus/antimalware e Co: servono o no?...
No, mai, per nessun motivo
Gilles72 ha scritto:... MalwareBytes...
Hanno comprato il vecchio software gratuito Adware Doctor/Medic.
Un software a lista bianca per adware.
Lo hanno trasformato in un antivirus a pagamento.

Azione premeditata e continuata nel tempo per truffare i neo utenti Mac che credono, dura a morire, che ce ne sia bisogno.
Sfruttano l'ignoranza e i timori degli utenti per vendergli una cosa inutile e pericolosa.

Né più né meno che togliere il Malocchio, vendere scapolari e amuleti contro la sfortuna.
Approfittano dell'ignoranza della gente
Gilles72 ha scritto:... Mackeeper...
Non è un virus.

È adware, una zozzeria sul viale del tramonto.
Non fa danni al sistema, facile da rimuovere
http://www.imaccanici.org/forum/viewtop ... 19#p415219" onclick="window.open(this.href);return false;
Gilles72 ha scritto:... 2. ... Paragon è il migliore?
Alternative?
Prestazioni e sicurezza dei dati?...
Si.

Le alternative sono più lente e più scarse di prestazioni.
Quelle gratuite vanno bene se le usi sporadicamente, piuttosto macchinose da installare

Le prestazioni e sicurezza dei dati dipendono dal filesystem non dall'interprete.
FAT ed ExFAT, universale ma scarso, va bene per chiavette e usi non prolungati nel tempo, no ai backup sicuri.
HFS+ (Mac OS esteso journaled) sufficiente per la sicurezza, puoi affidargli backup, per lavorarci da Windows hai bisogno di driver commerciali.
NTFS solido, sicuro, per lavorarci da macOS hai bisogno di driver commerciali.
APFS il migliore in assoluto, hai bisogno di driver, è recente, può essere usato nativamente solo su memorie a stato solido e driver proprietari, Paragon lo fa.


Il resto, differenze con Windows, come indicato da Kirk, è cosa trita e ritrita.
C'è una vasta letteratura.

Io cominciai 34 anni fa col Mac.
Nel corso degli anni ho dovuto anche usare pc, le sue tastiere e Windows, Linux.
Qualche difficoltà nelle differenze.

Ma non è stato un dramma.
Tuttora, usando alcune applicazioni usabili tramite Xquartz come Inkscape, ho immissioni da tastiera e gesti pc.
È come essere ambidestri, una volta che ci fai i polpastrelli...
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 826
Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 13:31

Gilles72 ha scritto:Punto 4 non so che dire... non mi funziona.... Vedo se c'è un modo di "resettare" safari.
Nella barra degli indirizzi, clicca SOPRA la scritta dell'indirizzo, tieni premuto (altrimenti l'aspetto della scritta cambia) e trascina fuori dalla finestra di Safari.
Questo perché gli altri browser mostrano la favicon (l'iconcina a sinistra dell'indirizzo) ed è quella che si deve afferrare e trascinare.
Safari no, quindi si fa la stessa operazione, ma sulla scritta.
Scialla
iOS Expert
iOS Expert
Avatar utente
Iscritto il: mer, 12 ago 2009 19:27
Messaggi: 16055
Località: Torino
Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 14:56

Come tutti quelli che provengono dal lato oscuro, cerchi di usare macOS alla maniera di windows, e ti lamenti perché non riesci a farlo.

Devi iniziare a pensare in maniera diversa (think different)

PS anche io sono arrivato da winzozz nel 2007 e ho fatto le stesse domande :D
 Il futuro (Apple)? Nammerda!

Di un costoso Mac si può fare a meno, di macOS no... (cit. fax)
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 24683
Località: Due Sicilie
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 17:34

Scialla ha scritto:... io sono arrivato da winzozz nel 2007 e ho fatto le stesse domande :D
Ecco.

Avrei dovuto capirlo che eri un niubbo.
C'era qualcosa.

Ste cose si vengono a sapere solo dopo...
oceanoprofondo7
Stella nascente
Stella nascente
Avatar utente
Iscritto il: gio, 19 feb 2009 19:37
Messaggi: 626
Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 17:44

Grazie Faxus, giornata di color Brown a lavoro, poi entri qui, e strappate sorrisi come sempre. Raga, altro che Zelig!
L'altro giorno il mio vicino di casa, mi ha chiesto dove vendevano Norton per il suo air che ha comprato a inizio mese, perche aveva letto su internet che da un po di tempo Mac OS era pieno di virus e zozzerie, e voleva tutelarsi :lol:
 - MacBook Pro 15" (Mid 2015) 2,5 GHz Intel i7 • 16GB RAM • AMD Radeon R9 M370X • High Sierra •
 - MacBook Pro 15" (2008)
 - iPhone 6s • 64gb • Grigio siderale •
 - iPhone 4s • 32gb • Nero
 - Ipad 1 • 16gb • Wifi •
Bonnie3
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 27 nov 2014 19:02
Messaggi: 5210
Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 17:47

Scialla ha scritto:Come tutti quelli che provengono dal lato oscuro, cerchi di usare macOS alla maniera di windows, e ti lamenti perché non riesci a farlo.

Devi iniziare a pensare in maniera diversa (think different)

PS anche io sono arrivato da winzozz nel 2007 e ho fatto le stesse domande :D
mi chiedo se sono strana io che tutti questi problemi non me li son fatti passando a macOS all'epoca :D
a me la vita si è semplificata come non mai e quando ora mi chiedono aiuto con windows sclero alla grande per quanto è complicato e macchinoso...
 - MacBook Pro 15" (Mid 2009) 2,53 GHz Intel Core2Duo•4GB RAM•NVIDIA GeForce 9400M•Mavericks• - 
 - iPhone 7 Plus • 32gb • Rose gold
"L'informatica non è perfetta, figuriamoci gli utenti" © albertocchio
kext
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: mer, 04 mar 2015 13:18
Messaggi: 4084
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 17:53

Bonnie3 ha scritto:a me la vita si è semplificata come non mai e quando ora mi chiedono aiuto con windows sclero alla grande per quanto è complicato e macchinoso...
alla gente piace complicarsi la vita.. purtroppo ci si abitua al buio della stanza, poi quando c'è il sole si chiudono gli occhi.. :(
:!: Ultimo articolo: Sito web in Alpha test :!:
ImmagineImmagine
Gilles72
Apprendista Maccanico
Apprendista Maccanico
Iscritto il: ven, 11 mag 2018 10:47
Messaggi: 28
Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 18:05

kext ha scritto:io credo che ci sia un problema di fondo: non hai nessun backup dei tuoi hard disk?
Il disco più delicato l'ho clonato per sicurezza, quindi x quello sono tranquillo... nessun problema di fondo, anche se la sicurezza non è mai abbastanza. Ho già dato...
faxus ha scritto:
Gilles72 ha scritto:... 1. Antivirus/antimalware e Co: servono o no?...
No, mai, per nessun motivo
Gilles72 ha scritto:... MalwareBytes...
Hanno comprato il vecchio software gratuito Adware Doctor/Medic.
Un software a lista bianca per adware.
Lo hanno trasformato in un antivirus a pagamento.

Azione premeditata e continuata nel tempo per truffare i neo utenti Mac che credono, dura a morire, che ce ne sia bisogno.
Sfruttano l'ignoranza e i timori degli utenti per vendergli una cosa inutile e pericolosa.

Né più né meno che togliere il Malocchio, vendere scapolari e amuleti contro la sfortuna.
Approfittano dell'ignoranza della gente
.
Ok, io mi allineo, ma intanto navigando come al mio solito ho preso qualcosa tempo zero, non so dirti cos'era, ma popup indesiderati a tutto andare. Ripuliti con Malwarebytes, spariti. Questo è quanto. ora ho tolto tutto di mezzo e vediamo che succede...
La navigazione stessa è piuttosto "sporca" di banner e simili. Ho messo AdGuard nelle estensioni, inutile pure quello?
Paolofast ha scritto:
Gilles72 ha scritto:Punto 4 non so che dire... non mi funziona.... Vedo se c'è un modo di "resettare" safari.
Nella barra degli indirizzi, clicca SOPRA la scritta dell'indirizzo, tieni premuto (altrimenti l'aspetto della scritta cambia) e trascina fuori dalla finestra di Safari.
Questo perché gli altri browser mostrano la favicon (l'iconcina a sinistra dell'indirizzo) ed è quella che si deve afferrare e trascinare.
Safari no, quindi si fa la stessa operazione, ma sulla scritta.
Azz! Che dio mi stramaledica... Ok, nubbissimo... chiedo scusa... e mi stavo pure disperando... Un problema in meno. Grazie
Scialla ha scritto:Come tutti quelli che provengono dal lato oscuro, cerchi di usare macOS alla maniera di windows, e ti lamenti perché non riesci a farlo.

Devi iniziare a pensare in maniera diversa (think different)

PS anche io sono arrivato da winzozz nel 2007 e ho fatto le stesse domande :D
Allora, hai perfettamente ragione, un piccolo aneddoto retroscena: questo Mac me lo ha venduto una persona che non è mai riuscita a sfruttarlo/capirlo/cambiare, proprio perché ha cercato da sempre di pensare in "windowese", risultato, in 6 anni l'ha usato pochissimo, odiato (ha resistito perché ci ha speso un mucchio di euro) per poi vendermelo (ottimo prezzo per me...).
Questo per dire che non è così scontato e semplice quando per fare un'operazione devi cliccare due tasti insieme o fare un giro più lungo per fare la stessa identica cosa che si fa con Win. Non è per tutto così, sia chiaro, in altre cose lo sto già adorando... Finder più lo uso più mi piace, controllo completo delle risorse senza inutili sparpagliamenti.

Diciamo che ogni tanto ti demoralizza quando ti da la sensazione di farti perdere tempo.
Diverso si, ma devo fare in tempi inferiori o uguali le stesse cose (diversamente) senza peggiorativi in sequenze più lunghe o complesse.

Comunque, accetto il cambiamento, ma richiede tempo... e tanta pazienza.

Grazie ancora a tutti.
Bonnie3
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: gio, 27 nov 2014 19:02
Messaggi: 5210
Oggetto del messaggio: Re: Dopo 20 anni di Windows, il mio primo Mac! Primi problem

Messaggio Inviato: mar, 15 mag 2018 18:08

eh, la pazienza è una componente fondamentale di tutta la vita purtroppo (o per fortuna, dipende).
Ma vedrai che appena ci prenderai la mano non tornerai più indietro, è provato scientificamente (salvo rari casi) :D
 - MacBook Pro 15" (Mid 2009) 2,53 GHz Intel Core2Duo•4GB RAM•NVIDIA GeForce 9400M•Mavericks• - 
 - iPhone 7 Plus • 32gb • Rose gold
"L'informatica non è perfetta, figuriamoci gli utenti" © albertocchio
Rispondi