Le porcate di Apple, quelle vere

Tutto ciò che c'è di nuovo nel mondo della mela

Moderatore: ModiMaccanici

Alberto.G
Maccanico attivo
Maccanico attivo
Avatar utente
Iscritto il: dom, 22 gen 2017 20:34
Messaggi: 266
Località: ai confini dell'Impero Romano
Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: dom, 05 mag 2019 19:34

faxus, ti confermo che :

- lavoro con Mojave, allineato all'ultimo aggiornamento rilasciato, il 10.14.4
- utilizzo le protezioni di Apple, quindi ho sempre abilitati sia il SIP che il Gatekeeper

sono aggiornato a macOS Mojave - Versione macOS 10.14.5 (18F132) dal 15/05/2019 ore 00:30
iMac (Retina 4K, 21.5-inch, Late 2015) - Processore 3,1 GHz Intel Core i5 (i5-5675R) CPU: 4-core
Memoria 8 GB 1867 MHz DDR3 - Scheda grafica Intel Iris Pro Graphics 6200 1536 MB
Jethro
Expert Retrogamer
Expert Retrogamer
Avatar utente
Iscritto il: sab, 04 lug 2009 22:26
Messaggi: 2453
Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: dom, 05 mag 2019 19:52

faxus ha scritto:
dom, 05 mag 2019 17:09
... E perché continuo a rimpiangere OS X
Ma davvero? Questo non me l'aspettavo. :shock:

Comunque preferisci rimpiangerlo che continuare a frequentarlo, giusto?

Io uso ancora OS X (se non sbaglio El Capitan è l'ultimo con questa denominazione) e per l'uso giornaliero e non professionale che ne faccio è ancora perfetto.
MacBook Pro Retina 15"
i7 quad-core 2.6GHz, 16GB RAM, SSD 1TB, Iris Pro/GeForce GT 750M

----
8) La mia piccola collezione di "giochini":
https://www.flickr.com/photos/140997970@N07/albums
pierospanu
Maccanico assiduo
Maccanico assiduo
Avatar utente
Iscritto il: mar, 09 feb 2016 20:58
Messaggi: 222
Località: regno di sardegna
Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: dom, 05 mag 2019 20:32

Alberto.G ha scritto:
dom, 05 mag 2019 19:34
...
- lavoro con Mojave, allineato all'ultimo aggiornamento rilasciato, il 10.14.4
- utilizzo le protezioni di Apple, quindi ho sempre abilitati sia il SIP che il Gatekeeper
Procedendo come Alberto G, a me non succede; uso un macbook pro late 2012 con Sierra aggiornato (10.12.6). Protezioni Apple integralmente attive.

Sembrerebbe affliggere solo Mojave...

Piero

p.s. altra ragione per non aggiornare a Mojave...
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 26207
Località: Due Sicilie
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: dom, 05 mag 2019 20:35

Jethro ha scritto:
dom, 05 mag 2019 19:52
... Comunque preferisci rimpiangerlo che continuare a frequentarlo, giusto?...
Sono andato avanti e non mi andava di tornare indietro.

Comunque ho smontato quasi tutte le restrizioni.
Alcune dopo la disabilitazione danno problemi, per cui faccio un lavoro supplementare.

Per adesso sto con High Sierra, molto modificato.
Quasi un hackintosh su Mac.

Mi sto allenando.
L'ultimo l'avevo fatto 9 anni fa...
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 26207
Località: Due Sicilie
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: dom, 05 mag 2019 20:36

Paolofast...

Che è 'sta mania di stare sempre a punzecchiare inutilmente?
Le porcate quelle vere.
Ma come te va...

A parte che io avevo detto le porcate di AppStore (e ne ho altre da scrivere, tempo permettendo).
E non Apple, tanto per essere precisi, ma tu che problema hai, chettefrega?

Uno se ne va sbattendo la porta perché dice che difendo il sistema Apple o giù di lì.
Tu ironizzi sul fatto che io chiamo porcata una porcata sostenendo che è una porcata ma non è detto che l'abbia fatta Apple.
Ma stava una porcata, fatta da chi gli pare, su AppStore.

Insomma, ma chi ve lo fa fare
fragrua
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 56129
Località: [k]issà
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: dom, 05 mag 2019 21:39

faxus ha scritto:
dom, 05 mag 2019 17:09
Le ho risposto che è un amico e che non potendo sapere come la pensa ho deciso per lui.
Io avrei scelto di restare, soffrendo, combattendo e correndo pericoli ma restando libero.

Non so se serve a capire come la penso di macOS.
E perché continuo a rimpiangere OS X
E io, che Seedorf Van Gatten l'ho visto, sono certo che avrebbe deciso anche lui di scegliere la libertà, conservando i suoi attributi il più a lungo possibile. :-D
La prima cosa su cui devi investire è il benessere del tuo corpo, l'unica cosa che ti porterai nella tomba.
Franz Grua (sarebbe fragrua)

In un mondo perfetto io sarei un essere inutile.
©2015 albertocchio

—> Uso corretto del Forum: https://goo.gl/9xOO0a

Immagine
kext
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: mer, 04 mar 2015 13:18
Messaggi: 4496
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: lun, 06 mag 2019 13:07

sto eseguendo il test su High Sierra..

:arrow: ho creato un file .rtf da TextEdit e salvato sul desktop..
l'ho aperto con LibreOffice e Pages con Tasto Destro > Apri con > :!: nessun errore

:arrow: allora ho visualizzato le informazioni del file .rtf > Apri Con > e ho scelto LibreOffice (visto che è sviluppato da terzi)
:!: Mi restituisce "l'errore incriminato".. :arrow: allora apro Preferenze di Sistema > Sicurezza e Privacy e dò il consenso all'apertura del file .rtf..
:!: Ai successivi tentativi di riapertura del file .rtf non mi ha dato più nessun errore. Questione chiusa?

:arrow: Amante della conoscenza, ho creato da Pages un file .pages e salvato sul desktop..
Questa volta però vado a modificare direttamente Apri Con in Ottieni Informazioni.. Lo apro col doppio click e... :!: di nuovo lo stesso "errore".
Ritorno in Preferenze di Sistema > Sicurezza e Privacy e consento l'apertura del file .pages.. Si apre normalmente.

Ora mi chiedo: e se creassi un altro file .rtf :?:
Infatti lo creo, faccio tutta la trafila per cambiare Apri Con e nessun errore ricevuto.

Quindi.. Morale della favola. Sicurezza e Privacy (gatekeeper per gli amici), se aperti con programmi terzi, chiede di abilitare i vari files come se fossero "programmi appena scaricati da internet". Difatti, dopo la prima concessione d'apertura, non si visualizzano più problemi.
Come la vedo io? Una semplice misura di sicurezza al pari di quella usata per i programmi scaricati da internet. C'è da indignarsi? No.



P.S. Sto rileggendo il link che avete fornito con più attenzione.. Questo non è un macuser.. Vuole solo fare clickbait..
Riporto testualmente:
Changing this behaviour isn't trivial, nor is it possible in the GUI using the tools supplied with macOS, which can neither visualise the quarantine or OpenWith extended attributes, nor remove them.
Ho appena dimostrato che basta un click in Preferenze di Sistema > Sicurezza e Privacy.

Tiè, l'ho pure commentato.
mah.png
mah.png (47.82 KiB) Visto 253 volte
:!: Ultimo articolo: Sito web in Alpha test :!:
ImmagineImmagine
fragrua
Admin of my life
Admin of my life
Avatar utente
Iscritto il: sab, 08 ott 2005 07:00
Messaggi: 56129
Località: [k]issà
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: lun, 06 mag 2019 13:47

Bravissimo kext!
:-)
La prima cosa su cui devi investire è il benessere del tuo corpo, l'unica cosa che ti porterai nella tomba.
Franz Grua (sarebbe fragrua)

In un mondo perfetto io sarei un essere inutile.
©2015 albertocchio

—> Uso corretto del Forum: https://goo.gl/9xOO0a

Immagine
faxus
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: lun, 02 giu 2014 15:12
Messaggi: 26207
Località: Due Sicilie
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: lun, 06 mag 2019 13:58

kext ha scritto:
lun, 06 mag 2019 13:07
sto eseguendo il test su High Sierra...
... Morale della favola. Sicurezza e Privacy (gatekeeper per gli amici), se aperti con programmi terzi, chiede di abilitare...
Ottimo, Kext.
Questo è il modo di fare di un macuser expert.

Ecco perché a me la cosa non toccava.
Ho disabilitato con Terminale tutti defaults merdaiuoli di Apple.
Ora è chiaro.



Allora, caro Paolofast, permettimi di punzecchiare una volta tanto a anche a me.
A quanto pare neanche questa è una porcata vera di Apple
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 1653
Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: lun, 06 mag 2019 14:03

Come chiaramente specificato nell'articolo, i problemi veri si hanno con Mojave.
L'articolista, che è uno stimato programmatore, oltre che uno stimato divulgatore, ha creato alcuni programmi GRATUITI per facilitare il compito di persone che riescono ad andare in profondità nella conoscenza, uso e "smanettamento" del sistema operativo. (1)
Tipo faxus, ad esempio, che infatti segue da tempo quel blog e lo ha recentemente messo tra le fonti serie ed attendibili.

E ne ha creato due, sempre GRATUITI, che più che a rimediare il problema (lo fanno in modo temporaneo) servono a capire come funziona la cosa.

kext, hai usato il sistema operativo sbagliato e hai dato del cacciatore di clickbait ad un serio professionista.
Non hai dimostrato nulla, salvo che non hai letto bene l'articolo e non hai capito a cosa serve.


(1) Per i "comuni mortali", molti di questi programmi sono inutili se non dannosi, perché non hanno le conoscenze per usarli correttamente.
Una eccezione, "32-bitCheck", utile a scoprire l'anticaglia a 32 bit nel proprio sistema.
kext
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: mer, 04 mar 2015 13:18
Messaggi: 4496
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: lun, 06 mag 2019 14:06

Ma se l'ha scritto lui stesso che si verifica anche su High Sierra.. prestami un Mac con Mojave e te lo dimostro.


Mac IS SIMPLE.
:!: Ultimo articolo: Sito web in Alpha test :!:
ImmagineImmagine
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 1653
Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: lun, 06 mag 2019 14:20

faxus ha scritto:
lun, 06 mag 2019 13:58
Allora, caro Paolofast, permettimi di punzecchiare una volta tanto a anche a me.
A quanto pare neanche questa è una porcata vera di Apple
Come ho scritto nel primo post, la porcata non è la funzione di sicurezza in sé, anche se, come avrai letto in quell'articolo e negli altri due comparsi successivamente, essendo concepita male ABBASSA la sicurezza.

Le porcate sono l'aver implementato una funzione senza averla controllata bene come si faceva una volta, ma soprattutto non averla documentata, inducendo a credere che ci sia un malfunzionamento nella propria installazione.

Rimediare (in SO precedenti a Mojave) disabilitando alcune funzioni di sicurezza sicuramente fastidiose per uno "smanettone" esperto, non è una soluzione.
Dall'alto della tua esperienza e conoscenza, te lo puoi permettere, ma appartieni ad una piccolissima minoranza di persone con le giuste conoscenza.

Oggi la maggioranza degli utilizzatori sono appunto semplici "utilizzatori", che usano il computer per lavoro e per diletto, non per andare a scandagliarne il funzionamento.
Per loro i nuovi sistemi di sicurezza sono vitali, suppliscono a delle conoscenze che, se pur fondamentali per te e pochi altri, non sono diffuse nella grande massa degli utilizzatori, anche se a volte danno qualche piccolo fastidio.
Piccolo, perché il Mac lo usano per far girare i programmi che servono a loro, ripeto, per lavoro o diletto, non per analizzarne il funzionamento.
Per loro, al contrario di te, disabilitare quei sistemi sarebbe solo fonte di guai.

Ma se uno dei sistemi di sicurezza non aggiunge nulla, anzi toglie qualcosa, e crea problemi, beh, va tolto subito, non lasciato lì tenendolo segreto.
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 1653
Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: lun, 06 mag 2019 14:24

kext ha scritto:
lun, 06 mag 2019 14:06
Ma se l'ha scritto lui stesso che si verifica anche su High Sierra.. prestami un Mac con Mojave e te lo dimostro.

Mac IS SIMPLE.
Fatti un disco esterno con Mojave, fai partire da lì e controlla.
Comunque il problema è, come ho scritto sopra, che la soluzione non può essere qualcosa che solo una minoranza di "smanettoni" (nel senso più positivo e simpatico del termine) può padroneggiare, la soluzione deve essere alla portata di tutti gli utilizzatori, nonnetta novantenne compresa (ci sono, ne conosco una, fenomenale!).
kext
Pro-Expert 
Pro-Expert 
Avatar utente
Iscritto il: mer, 04 mar 2015 13:18
Messaggi: 4496
Contatta:

Top

Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: lun, 06 mag 2019 14:27

Paolofast ha scritto:
lun, 06 mag 2019 14:20
Ma se uno dei sistemi di sicurezza non aggiunge nulla, anzi toglie qualcosa, e crea problemi, beh, va tolto subito, non lasciato lì tenendolo segreto.
A me non pare tolga qualcosa, anzi..
A me pare proprio la classica funzione/avviso di GateKeeper.. Con la stessa icona..

Infatti entrandoci e cliccando su Consenti, il """"problemoooooone sparisce"""".

Mojave non è supportato sul macmini 2011.. Tranquillo che ho trovato la soluzione..
:!: Ultimo articolo: Sito web in Alpha test :!:
ImmagineImmagine
Paolofast
Expert
Expert
Avatar utente
Iscritto il: dom, 07 gen 2018 20:00
Messaggi: 1653
Oggetto del messaggio: Re: Le porcate di Apple, quelle vere

Messaggio Inviato: lun, 06 mag 2019 14:33

kext ha scritto:
lun, 06 mag 2019 14:27
Infatti entrandoci e cliccando su Consenti, il """"problemoooooone sparisce"""".

Mojave non è supportato sul macmini 2011.. Tranquillo che ho trovato la soluzione..
1) Disabilitare GateKeeper NON è una soluzione per la maggior parte degli utilizzatori.
2) Mojave è molto più "rompiscatole" dei predecessori e disabilitare GateKeeper potrebbe non bastare. Ma visto che disabilitare GateKeeper non è una soluzione praticabile per la maggior parte degli utilizzatori, non la provo neppure.

La vera soluzione, visto che Apple è a conoscenza del problema almeno da un anno, sarebbe che la stessa Apple, invece di fare la porcata di lasciare tutto com'è, si decidesse a riscrivere o semplicemente togliere quella funzione inutile e teoricamente dannosa per la sicurezza.
Rispondi