a Napoli con Apple
dal 1986

Benvenuto su iMaccanici Assistenza Mac
venerdì, 22 febbraio 2019__07:19

iPhone anche per trasportare dati


Per evitare il danneggiamento accidentale del Sistema Operativo dell'iPhone, Apple ha precluso l'accesso ai dati interni dell’iPhone. Scelta condivisibile, tuttavia negando anche l'accesso al dispositivo per utilizzarlo come un normale dispositivo di archiviazione dati, come ad esempio un disco esterno o una Pendrive USB.
iPhone Explorer è un interessante software che permette di avere accesso ad alcune cartelle dell'iPhone, salvaguardando comunque quelle di sistema, Offre la possibilità di aggiungere o eliminare ogni tipo di file, proprio come una vera e propria memoria esterna, il tutto da una comoda interfaccia proprietaria, semplice e pulita.
Con iPhone Explorer è possibile creare nuove cartelle premendo il pulsante più (+) dalla finestra principale del programma, di conseguenza è possibile eliminare elementi presenti su iPhone, iPad e iPod touch semplicemente selezionandoli e cliccando sul pulsante meno (-).
In pratica si tratta di un "semplice" file browser creato appositamente per gestire cartelle e i file presenti sui dispositivi pilotati dall'iPhone OS o iOS 4, ma con funzioni davvero comode, come la copia tramite il drag and drop o la rinominazione dei file. Macroplant ha rilasciato la nuova versione 2.0 del software, introducendo una grande novità: ora è possibile accedere alle cartelle in cui sono memorizzati i dati delle App.
Il nuovo iPhone Explorer 2.0, realizzato per Mac e per PC, occupa pochissimo spazio su disco, ed è disponibile per il download e l'utilizzo in maniera totalmente gratuita.
iPhone anche per trasportare dati | 1 commenti | Crea un nuovo Account
I seguenti commenti sono proprietà di chi li ha inviati. Questo sito non è responsabile dei contenuti degli stessi.
iPhone anche per trasportare dati
Inviato da: fragrua su domenica, 18 luglio 2010__01:34

Piccola "pezza" per aggiornare il programma.È disponibile Phone Explorer 2.001.
Include una correzione che permette l'uso della directory radice reale (AFC2), con iPhone, iPad o iPod touch sbloccati.