a Napoli con Apple
dal 1986

Benvenuto su iMaccanici Assistenza Mac
giovedì, 17 agosto 2017__13:30

SMART Utility: Come funziona?


Noti che il Mac sia particolarmente lento ed EtreCheck non ha rilevato nulla di strano? Sul Forum ti hanno consigliato di scaricare e verificare l'hard disk o l'SSD con SMART Utility? Bene, possiamo procedere!
SMART Utility è uno strumento ideato e sviluppato da Volitans Software per eseguire al meglio i test sui dischi rigidi.

I dati S.M.A.R.T. (Self-Monitoring, Analysis, and Reporting Technology) sono il risultato di un sistema di monitoraggio dei dischi e degli SSD in modo tale da avvisare malfunzionamenti e possibili guasti futuri.

Scarichiamo la versione di prova gratuita (5 avvii dell'applicativo) di SMART Utility dal seguente indirizzo: www.volitans-software.com/apps/smart-utility e successivamente apriamo e decomprimiamo il pacchetto .zip.




Apriamo SMART Utility.



Dopo aver letto il pop-up che ci avverte che stiamo eseguendo una prova gratuita, ci ritroviamo dinanzi alla lista di tutti gli hard disk e SSD che abbiamo nel Mac (nel mio caso ho solo un hard disk).
Qui troviamo un riassunto di tutti gli estremi/dettagli del nostro hard disk, come: modello, numero seriale, capacità; ore di attività, temperatura, settori danneggiati in attesa/rimossi/riallocati (Pending/Removed/Reallocated Bad Sectors), errori CRC e i risultati dei test e la salute del disco (verde: il disco è sano o ha riparato in autonomia problemi minori; giallo: il disco sta per dirci "ciao ciao!" senza preavviso alcuno; rosso: purtroppo il disco difficilmente potrà tornare in funzione, è da sostituire).




Da questo elenco, già possiamo capire se il disco ha qualche problema: se il colore del box "Overall SMART Status" è giallo o rosso o gli attributi del disco Pending/Removed/Reallocated Bad Sectors sono di colore rosso e presentano dei numeri differenti dallo zero, il nostro disco ha qualcosa che non va.

In questo caso già sappiamo che la causa potrebbe essere il disco e quindi, prima di proseguire, dobbiamo salvare uno screenshot/schermata (come quelle precedenti) di questa lista di errori. Come si fa?

Basta premere contemporaneamente ⌘ + ⇧ + 3 (per uno screenshot completo di tutto il desktop) oppure ⌘ + ⇧ + 4: in quest'ultimo caso, il cursore del mouse assumerà la forma di un "mirino" o, se premiamo spazio, la forma di una "macchina fotografica"; nella modalità "mirino" possiamo scattare uno screenshot solo della porzione di desktop che abbiamo delineato cliccando e trascinando un rettangolo sulla zona che ci interessa; nella modalità "macchina fotografica", quando passeremo col mouse su una finestra, questa si colorerà di un celeste/blu chiaro che ci indica quale finestra sarà salvata come immagine. Gli screenshot li troveremo, una volta scattati, nella scrivania.



Successivamente o contemporaneamente, possiamo avviare i test sul disco cliccando su "More Info" della scheda "Tests": ci apparirà una cronologia dei test che effettueremo o che abbiamo effettuato. Lanciamo un test "Long" e clicchiamo su "Run": questo test richiederà alcune ore dove è preferibile lasciare il Mac sempre acceso ed evitare di lavorarci o di mandarlo in "sleep" (Preferenze di Sistema > Risparmio Energia > Computer in stop "Mai; togliere la spunta a "Metti in stop i dischi quando è possibile").



Una volta finito, salviamo un altro screenshot di quest'ultima schermata che, insieme a quella precedentemente salvata, caricheremo su un sito di host per immagini come il celebre http://imgur.com/.

Colleghiamoci al forum inserendo username e password e apriamo (nella sezione Hardware) un nuovo Topic:



- come titolo, non inserire frasi generiche come "Ho bisogno d'aiuto" oppure "Entra è urgente", ma una sintesi della tua problematica correlata delle immagini di SMART Utility;
- clicchiamo su Img. Nel corpo del messaggio verrà inserito una riga del tipo:



- dal sito di hosting per immagini dobbiamo copiare l'indirizzo dell'immagine appena inserita. Di norma ha una struttura come la seguente: http://i.imgur.com/0XfbWVQ.jpg
- posizioniamoci in mezzo alle due parentesi quadre ][, col tasto destro apriamo il menu popup e cliccliamo su incolla (incolleremo così l'indirizzo dell'immagine).
Dopo il "tag" [/img] possiamo descrivere in modo più dettagliato la problematica che abbiamo riscontrato col Mac o con l'hard disk.

Prima di inviare un nuovo topic o una nuova risposta, è buona norma rileggere attentamente il messaggio che andremo ad inviare: un messaggio dettagliato farà risparmiare tempo a te che chiedi supporto e farà capire meglio la problematica a chi ti risponderà.

Buona permanenza su iMaccanici!


Copyright © 2016 kext | http://www.iMaccanici.org
SMART Utility: Come funziona? | 0 commenti | Crea un nuovo Account
I seguenti commenti sono proprietà di chi li ha inviati. Questo sito non è responsabile dei contenuti degli stessi.